Terremoto Haiti
Terremoto Haiti
null

L'Arcidiocesi di Bari-Bitonto raccoglie fondi per Afghanistan e Haiti

Domenica 22 agosto preghiera per vittime, profughi e famiglie nel dramma

Una preghiera ed una concreta, concretissima raccolta fondi per l'Afghanistan e per Haiti, dove la Chiesa cattolica è impegnata in prima linea.

Così Monsignor Giuseppe Satriano ha indetto per domenica prossima, 22 agosto, una giornata di preghiera per implorare aiuto per le povere popolazioni martoriate da terremoti, malattie e da situazioni di conflitto, in piena comunione con tutti i fedeli della Chiesa italiana.

Ma, ricordano dall'Arcidiocesi di Bari-Bitonto, «assieme alla preghiera manifestiamo anche con un gesto di solidarietà economica la nostra vicinanza alle care popolazioni di Haiti come dell'Afghanistan. Sono nostri fratelli e sorelle!
Secondo quanto verrà suggerito dalla CEI ci prepariamo in qualche modo anche alla possibile accoglienza di alcune famiglie soprattutto attraverso corridoi sanitari e umanitari. Siamo in contatto con Caritas Italiana e faremo sapere appena ci sono notizie certe».

Quanto raccolto domenica 22 agosto dev'essere inviato e intestato ad "Arcidiocesi Bari-Bitonto/Caritas diocesana" e i versamenti potranno essere effettuati al seguente IBAN:


IBAN
IT 53 Q 03069 04013 1000000 62812
CCP
0000 1193 8701
Causale: "per le popolazioni di Haiti e dell'Afghanistan"

La Caritas diocesana provvederà ad inviare a quella italiana quanto raccolto entro il prossimo 2 settembre.
I cattolici bitontini non possono voltarsi dall'altra parte e far finta che tutto questo non li riguarda.
Elezioni Amministrative 2022
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
  • Caritas Diocesana Bari-Bitonto
  • Arcidiocesi Bari-Bitonto
  • Afghanistan
Altri contenuti a tema
Aumentano i poveri anche a Bitonto. Intervista a Don Vito Piccinonna Aumentano i poveri anche a Bitonto. Intervista a Don Vito Piccinonna Il direttore diocesano: «Necessario che le politiche di welfare vadano sempre più a braccetto con le politiche urbanistiche e con quelle lavorative»
Migliorano le condizioni dell'arcivescovo di Bari-Bitonto ricoverato per Covid Migliorano le condizioni dell'arcivescovo di Bari-Bitonto ricoverato per Covid «Monsignor Satriano continua a rispondere positivamente alle terapie. Recupero promettente»
L'arcivescovo emerito di Bari-Bitonto positivo al Covid L'arcivescovo emerito di Bari-Bitonto positivo al Covid Monsignor Cacucci presenta sintomi lievi ed è in isolamento
Arcivescovo Satriano ricoverato per Covid: «Quadro generale oggettivamente complesso» Arcivescovo Satriano ricoverato per Covid: «Quadro generale oggettivamente complesso» Secondo i medici però risponde alle cure. Il presule di Bari-Bitonto: «Sperimento il difficile cammino della sofferenza»
Pacchi alimentari per i poveri alla Caritas di don Vito Piccinonna dall'associazione Lilly Colucci Pacchi alimentari per i poveri alla Caritas di don Vito Piccinonna dall'associazione Lilly Colucci Il rettore della Basilica dei Ss Medici di Bitonto grato ai volontari per la donazione: «Testimonianza di comunità solidale»
Il 13 febbraio Bitonto incontra il nuovo arcivescovo Satriano Il 13 febbraio Bitonto incontra il nuovo arcivescovo Satriano Solenne celebrazione nella Cattedrale alle 17, con diretta in TV e streaming
Arcidiocesi Bari-Bitonto: ieri l'ingresso del nuovo vescovo Satriano Arcidiocesi Bari-Bitonto: ieri l'ingresso del nuovo vescovo Satriano «La comunità cristiana vinca la paura dell'altro e ne faccia gesto di gratuità verso il nemico»
La Caritas saluta monsignor Cacucci e dà il benvenuto al Vescovo Satriano La Caritas saluta monsignor Cacucci e dà il benvenuto al Vescovo Satriano Don Vito Piccinonna: «Ci ha sempre amorevolmente incoraggiati e sostenuti»
© 2001-2022 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.