Soldi
Soldi
Speciale

Il mercato delle criptovalute: Bitcoin e trading online

Conoscere il settore per evitare truffe

Elezioni Regionali 2020
Sono sempre di più le persone interessate al mercato delle criptovalute, le quali vedono in questa particolare moneta il futuro dell'economia. Con criptovaluta si fa riferimento a una valuta virtuale basata su principi di decentralizzazione e crittografia, il che la rende indipendente dalle dinamiche delle banche centrali ma protetta dai possibili attacchi degli hacker.

Il valore della criptovaluta è riconosciuto a livello globale ed è il medesimo per ogni Paese. È inoltre un veloce metodo di pagamento, che riduce drasticamente le normali tempistiche di transazione economica richieste dal bonifico bancario. Tramite valuta virtuale è attualmente possibile sia acquistare dei beni di consumo presso negozi abilitati che effettuare la compravendita di prodotti finanziari quotati nei mercati.

Creata nel 2009 da Satoshi Nakamoto, pseudonimo dell'inventore ancora anonimo, Bitcoin è la più nota tra le criptovalute. Nonostante sia stata realizzata impiegando una complicata tecnologia informatica, il suo utilizzo è semplice e immediato. Le operazioni tramite Bitcoin, e criptovalute in genarle, avvengono online e non richiedono la divulgazione dell'identità del possessore, consentendo ai consumatori di completare gli acquisti senza fornire informazioni personali.

Il successo della moneta virtuale nella speculazione finanziaria sembra dunque rintracciabile nella sua natura digitale, che la rende riconoscibile a livello internazionale, senza essere sottoposta al tasso di scambio, e ne garantisce l'immediatezza delle transazioni e la non tracciabilità.

Il trading online in criptovalute

Nel mondo della speculazione finanziaria, le criptovalute come Bitcoin non sono diventate solo una alternativa alla valuta corrente per la negoziazione dei prodotti ma sono esse stesse degli asset, ovvero dei beni, su cui è possibile investire.

Il mercato delle valute virtuali è oggi un settore in continua evoluzione che attira un numero considerevole di trader. Le persone che investono nelle criptovalute lo fanno perché attratte principalmente da due motivazioni:
  1. In primo luogo c'è un elemento speculativo nei prezzi delle valute crittografiche che attira gli investitori, i quali cercano di avere successo mediante i cambiamenti del valore di mercato del bene, estremamente volatile;
  2. In secondo luogo, la criptovaluta risulta essere una buona copertura nei momenti di incertezza economica globale, poiché il suo prezzo sembra aumentare durante le crisi finanziarie.
Il valore della criptovaluta è determinato principalmente dalla legge della domanda e dell'offerta, e non è influenzato dalle decisioni economiche e politiche dei governi. Inoltre il mercato dei Bitcoin vale, ad oggi, più di 40 miliardi di dollari e questo dato porta molti trader a vedere la moneta virtuale come un ottimo investimento sia a breve che a medio termine. Per comprare e vendere criptovalute come Bitcoin, il trader può utilizzare degli Exchanges o registrarsi presso una società di brokeraggio mediante la quale sarà possibile acquistare e rivendere la moneta virtuale tramite l'utilizzo di strumenti specifici come i CFD.

La compravendita dei Bitcoin

Per fare trading su Bitcoin è necessario acquistare la criptovaluta presso il mercato di riferimento. Sapere come comprare Bitcoin con carta di credito è necessario per evitare di incorrere in truffe organizzate.

Se si opera tramite broker online è di fondamentale importanza scegliere società e piattaforme regolamentate. I broker regolamentati sono quelli che espongono sul proprio sito la licenza rilasciatagli dagli enti di riferimento locale, come CONSOB o CYSEC, indispensabili per operare nei mercati europei e garantire la legalità dei servizi offerti e la tutela dell'investitore.

Le piattaforme di trading online messe a disposizione degli utenti, da parte del broker, risulteranno di conseguenza regolamentate e permetteranno ai trader di operare nel mercato delle criptovalute tramite CFD, acronimo di Contratti per differenza. I CFD semplificano il trading online permettendo di negoziare sul valore delle valute virtuali, sia al ribasso che al rialzo. Per tale motivo sono molti gli investitori che adottano questa modalità di trading, con l'obiettivo di minimizzare i rischi della speculazione finanziaria e puntare sulla variazione del valore di un bene che, nel caso della criptovaluta e della sua volatilità, si configura come la più dinamica e proficua modalità operativa.
  • Economia
Altri contenuti a tema
Il trust al tempo della pandemia Il trust al tempo della pandemia A cura dell'avvocato Giuseppe Prascina
Fiscalità dei neo-residenti in Italia Fiscalità dei neo-residenti in Italia A cura dell'avvocato Giuseppe Prascina
Le Holding di famiglia Le Holding di famiglia A cura dell'avvocato Giuseppe Prascina
La tassazione dell'atto di donazione in trust La tassazione dell'atto di donazione in trust A cura dell'avvocato Giuseppe Prascina
La filantropia La filantropia A cura dell'avvocato Giuseppe Prascina
Giovedì a Bitonto presentato il Distretto Urbano del Commercio Giovedì a Bitonto presentato il Distretto Urbano del Commercio Uno strumento per programmare misure di incentivo e sostegno al settore
Aiuti regionali a imprese e startup: se ne parla oggi a Bitonto Aiuti regionali a imprese e startup: se ne parla oggi a Bitonto Al via un ciclo di incontri promosso da Puglia Sviluppo sulle opportunità di finanziamento come NIDI e Microprestito
Trading online: come difendersi dalle truffe Trading online: come difendersi dalle truffe Muoversi nel mondo del trading evitando siti truffaldini e pericolosi
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.