Barboncino
Barboncino
Cronaca

Il cane contagiato dal Covid a Bitonto è guarito

Negativo il tampone a distanza di 4 giorni. Il virologo veterinario: «Prova che contagi da animali sono improbabili»

Il barboncino risultato contagiato dal Covid a Bitonto, primo caso di un animale positivo in Italia, è già guarito. A sancirlo l'esito del tampone fatto eseguire a soli 4 giorni dalla prima positività che ha rilevato come l'esemplare sia ormai negativo al virus. A rivelarlo a Repubblica è stato il virologo veterinario Nicola Decaro, medico 47enne dell'Università di Bari che stava seguendo il caso. «Questo conferma che nei cani la carica virale è molto bassa, il virus non è aggressivo e dunque non ci sono pericoli per l'uomo», è stata la deduzione del dottore che ha anche elaborato un programma di ricerca sull'evoluzione del virus in cani e gatti, dopo aver ricevuto l'autorizzazione del Comitato etico per la sperimentazione animale dell'ateneo. In realtà in tutto sono più di 15 i tamponi effettuati dalla famiglia della barboncina, che li ha poi inviati a Decaro per le analisi. L'animale è stato contagiato quasi certamente dalla famiglia, visto che tutti e 4 i membri sono risultati positivi al Covid. Una positività utilizzata per approfondire gli studi sul genoma del virus e confrontarlo con quello della barboncina, per verificarne il 'sequenziamento genetico', attraverso le analisi che si stanno effettuando nell'Istituto zooprofilattico di Abruzzo e Molise 'Giuseppe Caporale', a Teramo, e nel laboratorio dell'Istituto superiore di sanità a Roma.

Il percorso si concluderà con il test sierologico alla cagnolina, che Decaro ha intenzione di effettuare personalmente, «appena sarà possibile, una volta avuta la certezza della negatività della famiglia che sta dando un contributo rilevante alle conoscenze scientifiche». L'obiettivo è stabilire se la barboncina abbia sviluppato gli anticorpi contro il Coronavirus. Il primo dato, però, è già possibile trarlo: «Una cosa è certa: la carica virale nei cani è bassissima e non sono pericolosi per l'uomo».
  • Covid
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti

592 contenuti
Altri contenuti a tema
Scende di nuovo sotto quota 200 il numero di ricoverati per Covid in Puglia Scende di nuovo sotto quota 200 il numero di ricoverati per Covid in Puglia Ma l'11% degli attualmente ospedalizzati è in terapia intensiva
Covid in Puglia, scende vistosamente il dato dei ricoverati Covid in Puglia, scende vistosamente il dato dei ricoverati Poco più di 3mila gli attualmente positivi
Covid Puglia: scendono gli attualmente positivi, salgono i ricoverati Covid Puglia: scendono gli attualmente positivi, salgono i ricoverati I contagi sui nuovi tamponi sotto l'1%
214 positivi al Covid ricoverati negli ospedali pugliesi 214 positivi al Covid ricoverati negli ospedali pugliesi Non si registrano ulteriori decessi nelle ultime ore
164 nuovi casi Covid in Puglia ma nessun decesso nelle ultime ore 164 nuovi casi Covid in Puglia ma nessun decesso nelle ultime ore Stabile il numero dei ricoverati
Deciso aumento dei contagi a Bitonto tra il 6 ed il 12 settembre Deciso aumento dei contagi a Bitonto tra il 6 ed il 12 settembre La città torna sopra la media metropolitana
Covid in Puglia, nessun decesso nelle ultime ore ma risale il numero dei ricoverati Covid in Puglia, nessun decesso nelle ultime ore ma risale il numero dei ricoverati Cresce l'incidenza delle ospedalizzazioni rispetto ai nuovi casi positivi a causa della diffusione delle varianti del virus
Covid in Puglia, confortante tendenza al calo degli attualmente positivi Covid in Puglia, confortante tendenza al calo degli attualmente positivi Meno di 200 i ricoverati negli ospedali ma il bilancio dei decessi è salito di altre cinque unità
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.