Il presunto ladro immortalato dalle telecamere di videosorveglianza
Il presunto ladro immortalato dalle telecamere di videosorveglianza
Cronaca

Furto nella Basilica di Bari, l'oro di San Nicola venduto per mille euro

Ritrovate le banconote nel casolare dove si nascondeva il presunto ladro: l'uomo, di 48 anni, è in carcere

L'oro e gli oggetti sacri rubati a San Nicola, a Bari, potrebbero essere stati rivenduti per poco più di mille euro. È quanto ritengono gli inquirenti della Procura della Repubblica e gli investigatori della Questura che stanno svolgendo le indagini sul furto avvenuto all'alba di martedì nella Basilica nel cuore della città vecchia.

Per il furto con scasso è in carcere, in stato di fermo, Farid Hanzouti, residente a Bitonto, ma di fatto senza fissa dimora. Intanto ci potrebbe essere un pizzico di speranza di recuperare la refurtiva dell'oro rubato dalla statua di San Nicola a Bari. Procura e Squadra Mobile del capoluogo stanno cercando di comprendere, infatti, se il 48enne tunisino, fermato per il furto con scasso avvenuto nella Basilica di San Nicola nella notte tra lunedì e martedì, abbia venduto il bottino o no.

Si tratta dell'anello sacro, delle tre sfere con l'evangeliario e del medaglione con una fiala della cosiddetta "manna", oltre al contenuto della cassetta delle offerte: il valore della refurtiva è di oltre 7mila euro. L'uomo, noto per piccoli precedenti penali, individuato dai poliziotti grazie alle immagini di videosorveglianza ed alle impronte trovate in chiesa, è stato trovato dai poliziotti delle Volanti di Bari non a Bitonto, ma nascosto all'interno di un casolare nel quartiere Japigia di Bari.

Durante la perquisizione è stata trovata nascosta una somma pari a 1.750 euro - una ottantina di banconote da 20 e 50 euro - che si ipotizza, al momento, possa essere provento del bottino venduto. Il 48enne non ha fornito agli inquirenti indicazioni utili per il ritrovamento della refurtiva. La caccia, in ogni modo, è aperta.
  • Furti Bitonto
  • Farid Hanzouti
Altri contenuti a tema
Furto a Silvia Boutique, danni ingenti: «Indumenti sporchi di escrementi» Furto a Silvia Boutique, danni ingenti: «Indumenti sporchi di escrementi» La razzia è stata interrotta dalla Polizia di Stato. Il titolare: «Dovremmo togliere cartellino, lavare i capi e rivenderli come usati»
Furto sventato a Silvia Boutique. Recuperata refurtiva per oltre 200mila euro Furto sventato a Silvia Boutique. Recuperata refurtiva per oltre 200mila euro I poliziotti del Commissariato sono intervenuti per l'allarme. I ladri, giunti a bordo di un Fiat Doblò rubato, sono fuggiti
Sequestrati beni per 600mila euro alla "banda della Bmw". Colpi anche a Bitonto Sequestrati beni per 600mila euro alla "banda della Bmw". Colpi anche a Bitonto Operazione della Guardia di Finanza. Fra settembre 2018 e febbraio 2019 furono messi a segno almeno 22 colpi
Furto nella Basilica di San Nicola: il presunto ladro risiede a Bitonto Furto nella Basilica di San Nicola: il presunto ladro risiede a Bitonto Il 48enne Farid Hanzouti è in carcere: gli oggetti sacri rubati potrebbero essere stati rivenduti per poco più di mille euro
Maxi furto al cimitero di Bitonto: oltre 7 quintali di cavi elettrici Maxi furto al cimitero di Bitonto: oltre 7 quintali di cavi elettrici Spariti anche utensili e altro materiale: un danno di oltre 20mila euro. Indaga la Polizia di Stato
Furto in un negozio di Bitonto: le foto della ladra diffuse su Facebook Furto in un negozio di Bitonto: le foto della ladra diffuse su Facebook Il messaggio della titolare di "Millemania": «È stata beccata dalle nostre telecamere»
Ladro d'auto in trasferta da Bitonto a Cassano: arrestato Ladro d'auto in trasferta da Bitonto a Cassano: arrestato Un 26enne è stato incastrato dalle telecamere e dai vestiti indossati per il furto: è stato rinchiuso in carcere
Inseguimento: recuperata la refurtiva, preso un 53enne di Bitonto Inseguimento: recuperata la refurtiva, preso un 53enne di Bitonto La Metronotte ha inseguito un'auto che trainava un atomizzatore: un ladro è stato arrestato, gli altri due sono riusciti a fuggire
© 2001-2022 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.