La Guardia di Finanza
La Guardia di Finanza
Cronaca

Furti, ricettazione e usura: nei guai una 42enne bitontina

I colpi messi a segno fra Lazio, Toscana e Nord Italia

Sceglievano i migliori ladri in circolazione, che entravano nelle abitazioni o nelle gioiellerie a caccia di gioielli e monili in oro. Poi li piazzavano a gioiellieri e Compro Oro compiacenti, ricavandone denaro contante, che prestavano "a strozzo" con interessi anche del 100%.

Sono 17 le persone raggiunte da un provvedimento cautelare notificato giovedì dalla Guardia di Finanza di Agropoli e del Comando Provinciale di Salerno. Il gip presso il Tribunale di Vallo della Lucania, su richiesta della locale Procura della Repubblica, ha disposto l'arresto di ben 12 persone, mentre per altre 5, fra cui la 42enne bitontina Roberta Gasparro, è stato disposto l'obbligo di dimora.

I provvedimenti arrivano dopo le indagini svolte nei confronti di numerose persone accusate, a vario titolo, di reati associativi finalizzati all'usura, alla ricettazione e al furto su tutto il territorio nazionale. I colpi sarebbero stati messi a segno prevalentemente in Lazio, Toscana e Nord Italia.

Due le organizzazioni distinte individuate dai finanzieri: una faceva capo ad Anna Cesarulo, 44ennne di Padula e a Bruno Marotta, 41 di Agropoli; l'altra a Fiore Marotta, 48enne anch'egli di Agropoli. Entrambe si sarebbero servite degli stessi ricettatori: il 46enne battipagliese Francesco Casertano e la bitontina Roberta Gasparro, che avrebbero avuto il compito di piazzare la merce rubata presso gioiellerie e/o Compro oro.

Ricettatore preferito sarebbe stato il titolare di una gioielleria di Battipaglia, i cui beni sono stati posti sotto sequestro. I furti sarebbero stati compiuti da persone diverse, scelte di volta in volta dopo essere state accompagnate presso le gioiellerie addirittura con l'autista.

Le indagini delle Fiamme Gialle sono scaturite da alcune sospette dichiarazioni fiscali di soggetti con redditi dichiarati bassi o pari a zero che però potevano permettersi di prestare denaro. Da qui il collegamento al furto di monili è stato semplice.
  • bitonto
  • guardia di finanza
  • Guardia di Finanza Bitonto
Altri contenuti a tema
Nasce il Sindacato Nazionale Finanzieri Nasce il Sindacato Nazionale Finanzieri Svolta storica all’interno del mondo delle Fiamme Gialle: costituita la segreteria interregionale di Puglia e Basilicata
Operazione "salva olio" della Guardia di Finanza e dei NAS Operazione "salva olio" della Guardia di Finanza e dei NAS Il plauso di Coldiretti Puglia
Sequestro di botti illegali: 228mila pezzi scoperti tra Bari, Bitonto e Modugno Sequestro di botti illegali: 228mila pezzi scoperti tra Bari, Bitonto e Modugno Rinvenuti dai militari della Guardia di Finanza oltre 140 chilogrammi di fuochi pirotecnici. Tre persone sono state denunciate
«Beni accumulati in maniera illecita», confiscato un immobile da 450mila euro «Beni accumulati in maniera illecita», confiscato un immobile da 450mila euro Il provvedimento eseguito dalla Guardia di Finanza nei confronti di un 52enne ritenuto «socialmente pericoloso»
Bitonto protagonista della puntata di "Linea Verde" - VIDEO Bitonto protagonista della puntata di "Linea Verde" - VIDEO Peppone con Michele Monopoli tra i siparietti più belli dell'episodio andato in onda domenica 26 novembre
Frode fiscale, sequestrati 60 milioni di euro. Tra gli indagati un 60enne di Bitonto Frode fiscale, sequestrati 60 milioni di euro. Tra gli indagati un 60enne di Bitonto Nel mirimo della Guardia di Finanza la società di servizi logistici Soa che si occupa di trasporto merci per la grande distribuzione
Cambio al vertice del comando delle Fiamme Gialle di Bari: arriva Russo Cambio al vertice del comando delle Fiamme Gialle di Bari: arriva Russo Il generale Pennoni assumerà l’incarico di comandante della Basilicata dopo quattro anni di intensa attività sul territorio barese
Frode sui fondi della Regione: coinvolte 10 aziende, anche di Bitonto Frode sui fondi della Regione: coinvolte 10 aziende, anche di Bitonto Operazione delle Fiamme Gialle, 17 le persone denunciate anche a Castellana, Monopoli e Putignano: 550mila euro incassati illecitamente
© 2001-2024 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.