L'intervento dei Vigili del Fuoco
L'intervento dei Vigili del Fuoco
Cronaca

Ennesimo incendio d'auto a Bitonto: fiamme in via Isonzo

L'episodio alle ore 02.00, nel mirino una Citroen C3. Immediato l'intervento dei Vigili del Fuoco a domare le fiamme

Nel cuore della notte, in cui la gran parte della popolazione bitontina è avvolta dalle braccia di Morfeo, si sono nuovamente levate in cielo le lingue di fuoco. In via Isonzo, infatti, alle ore 02.00, l'ennesimo rogo notturno ha avvolto una Citroen C3, paurosamente devastata nella parte anteriore, letteralmente vinta dal calore.

Gli pneumatici e i vetri sono esplosi, il cofano è saltato. Ed i Vigili del Fuoco, intervenuti celermente dal vicino Distaccamento di Molfetta, non hanno potuto fare altro che spegnere le fiamme residue, partite come sempre dal vano motore, ed evitare che continuassero a propagarsi. Ancora da accertare, invece, le cause del rogo: nessuna traccia di liquido infiammabile è stata trovata, anche se gli uomini delle Volanti, anch'essi intervenuti sul posto non tralasciano la matrice dolosa.

«Ci risulta molto strano - si sfoga un residente - che sempre nel cuore della notte un automezzo possa incendiarsi per un banale cortocircuito o per il fenomeno dell'autocombustione». Ma non solo: quello di questa notte è il secondo rogo in un mese, dopo quello in via Cioffrese in cui il 9 marzo scorso sono state distrutte due auto. Le indagini, da parte dei poliziotti del locale Commissariato di P.S., sono assai frenetiche. Al vaglio le immagini delle telecamere di videosorveglianza.

Insomma l'attività investigativa ruota a tutto campo e gli investigatori non escludono alcuna ipotesi. Ma se gli inquirenti non si sbilanciano, la popolazione chiede proprio alle forze dell'ordine «di continuare a fare il loro lavoro e di incentivare i controlli notturni». Per ora, però, resta l'eco di quest'ultimo inquietante episodio.
  • Incendi Bitonto
Altri contenuti a tema
Emanate le disposizioni regionali e comunali per la lotta agli incendi boschivi estivi Emanate le disposizioni regionali e comunali per la lotta agli incendi boschivi estivi Il periodo di massima pericolosità è fissato tra il 15 giugno ed il 15 settembre
Incendi boschivi, entro il 31 maggio i proprietari di suoli dovranno mettersi in regola Incendi boschivi, entro il 31 maggio i proprietari di suoli dovranno mettersi in regola Si dovrà procedere a realizzare fasce protettive non inferiori a 15 metri
Fiamme a Bitonto: due auto incendiate e facciata del palazzo annerita Fiamme a Bitonto: due auto incendiate e facciata del palazzo annerita Il rogo alle ore 05.00 in via Cioffrese. Il rogo partite da una Citroen C3, ha finito per interessare anche una Mercedes Benz C
Tornano gli incendi a Bitonto: fiamme lungo la complanare della 231 Tornano gli incendi a Bitonto: fiamme lungo la complanare della 231 L'episodio è avvenuto stamane, in fiamme una Tata Vista: sul posto i Vigili del Fuoco, indagano i Carabinieri
Un altro rogo divampa a Bitonto: due auto distrutte dalle fiamme Un altro rogo divampa a Bitonto: due auto distrutte dalle fiamme L'incendio in pieno centro, in via Vacca. Sul posto Vigili del Fuoco e Polizia Locale. Le cause scatenanti non sono ancora state chiarite
Fiamme da un Doblò attecchiscono su un Qubo. Incendio a Bitonto Fiamme da un Doblò attecchiscono su un Qubo. Incendio a Bitonto L'incendio la notte scorsa in via Calia Sulmone. Sul posto i poliziotti del Commissariato e i Vigili del Fuoco di Molfetta
Fiamme nella notte al Ristorante Caveau in piazza Marconi Fiamme nella notte al Ristorante Caveau in piazza Marconi Incendio domato grazie all'intervento dei Vigili del Fuoco
Serata di fuoco: brucia un'auto nella pineta del Maria Cristina Serata di fuoco: brucia un'auto nella pineta del Maria Cristina L'incendio ha distrutto un'Audi A6. Sul posto i Vigili del Fuoco, ma le cause scatenanti non sono state chiarite
© 2001-2023 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.