Accordo
Accordo
Vita di città

Emergenza Coronavirus: a Bitonto un conto corrente per le donazioni

I fondi raccolti saranno destinati alle famiglie in difficoltà della città

È stato attivato a partire da oggi il conto corrente solidale che il Comune di Bitonto ha aperto per raccogliere donazioni da parte di cittadini e aziende in favore dei nuclei famigliari maggiormente danneggiati dall'emergenza Coronavirus.
«L'iniziativa – spiegano da Palazzo Gentile - che va ad aggiungersi alle altre forme di solidarietà già attivate dall'Amministrazione Abbaticchio, raccoglierà fondi per finanziare misure di sostegno, prevalentemente sociale, destinate a tutto il territorio comunale. L'apertura del conto corrente comunale rientra tra le misure urgenti di solidarietà alimentare, previste dall'Ordinanza della Protezione Civile del 29 marzo 2020. Viene così creato un unico e affidabile canale, nel quale potranno confluire le donazioni in denaro di cittadini e aziende, che andranno ad integrare e supportare le azioni di solidarietà alimentare e sociali già operative».
Chiunque abbia intenzione di donare può farlo utilizzando il Codice IBAN: IT 44 K 05262 41380 CC0461300495,
e inserendo come intestatario "Tesoreria Comune di Bitonto – Banca Popolare Pugliese (agenzia di Bitonto)", mentre la causale dovrà essere "Emergenza sanitaria da Covid-19". Per donare dall'estero in euro o in altre valute è possibile usare il Codice BIC SWIFT: BPPUIT33.
Per i contributi versati sul conto corrente solidale, riportando in bonifico la causale "Emergenza sanitaria da Covid-19", il Decreto Legge n. 18 del 17 marzo 2020 ha previsto una detrazione dall'imposta lorda ai fini dell'imposta sul reddito pari al 30% per le persone fisiche e gli enti non commerciali e la deducibilità dal reddito d'impresa per i soggetti titolari di reddito d'impresa (art. 66).
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Coronavirus: a Bitonto 110 test per la sieroprevalenza Coronavirus: a Bitonto 110 test per la sieroprevalenza Serviranno a capire quanti siano venuti a contatto col virus e abbiano sviluppato gli anticorpi
Mascherine taroccate vendute a Bitonto col 500% di ricarico Mascherine taroccate vendute a Bitonto col 500% di ricarico La GdF sequestra migliaia di prodotti a un bitontino che le vendeva on-line e ai tre cittadini cinesi che gliele fornivano
A Bitonto sanitari a domicilio per i malati Covid A Bitonto sanitari a domicilio per i malati Covid Partite le USCA, Unità Speciali di Continuità Assistenziale. Abbaticchio: «Siamo tra i primi in Puglia»
L'impatto economico e sociale del calcio dopo il Coronavirus L'impatto economico e sociale del calcio dopo il Coronavirus Appuntamento sul network Viva mercoledì 13 maggio dalle ore 18:30
2 Festa in strada a Bitonto: musica e schiamazzi nonostante i divieti antiCovid Festa in strada a Bitonto: musica e schiamazzi nonostante i divieti antiCovid Polizia, Finanza e Vigili Urbani per disperdere l'assembramento in via Crocifisso
Dal 18 maggio apertura per Bar, ristoranti e parrucchieri Dal 18 maggio apertura per Bar, ristoranti e parrucchieri Mennea (Protezione Civile): «Le regioni che ne hanno fatto richiesta possono anticipare le aperture»
Un portale on line a Bitonto per rilanciare il commercio di vicinato Un portale on line a Bitonto per rilanciare il commercio di vicinato Abbaticchio: «La città diventi un grande centro commerciale virtuale anti Covid»
“Wel.Com.E. Lab” anche a Bitonto non lascia sole le famiglie fragili nell'emergenza “Wel.Com.E. Lab” anche a Bitonto non lascia sole le famiglie fragili nell'emergenza Educatori a disposizione, piattaforme per i laboratori e 60 tablet donati
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.