Un'aula del Tribunale
Un'aula del Tribunale
Cronaca

Droga dal Salento: 150 anni di carcere per l'organizzazione che riforniva le piazze bitontine

È la richiesta dei giudici nel processo contro le 37 persone arrestate nell'operazione Orione

Rifornivano le piazze di Bitonto e quelle di Secondigliano, a Napoli, con fiumi di droga, facendo affari d'oro anche con i clan albanesi, che fornivano la materia prima, ma sono stati tutti arrestati e adesso i giudici chiedono pene per 150 anni complessivi. Sono i primi 18 imputati delle 37 persone arrestate a marzo scorso durante l'operazione Orione con cui i Carabinieri di Lecce e Maglie hanno sgominato un'organizzazione dedita al traffico di stupefacenti, accusata anche di estorsioni ai commercianti, incendi ed esplosioni in modalità mafiosa.

Per loro adesso è cominciato il processo, nel quale le indagini sono state coordinate «dalla Dda con i pm Guglielmo Cataldi e Maria Vallefuoco – come spiegano da TRnews - e il pubblico ministero che durante la sua requisitoria davanti al gup Cinzia Vergine ha avanzato le richieste: 15 anni per Vincenzo Amato di Scorrano, ritenuto al vertice di una delle organizzazioni. 15 anni anche per Antonio e Paolo Guadadiello, attivi su Torchiarolo e Squinzano. 15 anni per Marco Maggio di Trepuzzi, 15 anche per Cosimo Miggiano di Muro Leccese, 12 anni per Paolo Merico e per Vittorio Tunno, entrambi di Muro Leccese, 13 anni per Andrea Caputo di Muro Leccese. Queste le richieste più alte con la sentenza prevista per il 25 giugno».
Nell'altro filone d'inchiesta ci sono altri 14 indagati che hanno chiesto il rito abbreviato, tra cui anche l'ex portiere del Lecce – ora al Nardò, ma con un passato anche in serie A - Davide Petrachi. Per loro il gup deciderà a luglio.
  • droga
  • Droga Bitonto
Altri contenuti a tema
Droga per decine di migliaia di euro nel centro storico di Bitonto: arrestate due persone Droga per decine di migliaia di euro nel centro storico di Bitonto: arrestate due persone Spacciavano a pochi metri da dove fu assassinata Anna Rosa Tarantino. Entrambi sono legati al clan Cipriano
54 chili di marijuana nel bagagliaio: arrestato albanese al casello di Bitonto 54 chili di marijuana nel bagagliaio: arrestato albanese al casello di Bitonto L'uomo ha insospettito gli agenti della Polstrada con un atteggiamento nervoso e insofferente
Droga nell'auto: arrestato al casello di Bitonto con 53 chili di marijuana Droga nell'auto: arrestato al casello di Bitonto con 53 chili di marijuana L'uomo, di nazionalità albanese, è stato fermato dagli agenti della Polizia Stradale di Bari. Adesso è in carcere
Assalti ai Tir a colpi di kalashnikov: 5 arresti tra Bitonto e Cerignola Assalti ai Tir a colpi di kalashnikov: 5 arresti tra Bitonto e Cerignola Trovate armi da guerra, droga e flessibili per tagliere i furgoni blindati
Market della cocaina a casa, mentre è ai domiciliari: arrestato un 46enne Market della cocaina a casa, mentre è ai domiciliari: arrestato un 46enne Scovata, occultato in un boiler, una pietra di cocaina di 27 grammi ed 80 dosi dello stesso stupefacente
Con #pensaachiresta il comune dichiara guerra alle vittime della strada per l'abuso di alcol, droghe e telefonini Con #pensaachiresta il comune dichiara guerra alle vittime della strada per l'abuso di alcol, droghe e telefonini Presentato negli scorsi il progetto di sensibilizzazione che coinvolge anche il comune di Bari
Blitz nel centro storico di Bitonto: trovate quasi 100 dosi di droga Blitz nel centro storico di Bitonto: trovate quasi 100 dosi di droga Erano nascoste nella casa di una 52enne poi denunciata
Criminalità: i traffici bitontini si spostano a Modugno e Palo del Colle Criminalità: i traffici bitontini si spostano a Modugno e Palo del Colle I dati resi noti dalla Prefettura di Bari e relativi all'attività di Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia di Stato
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.