Guarino
Guarino
Cultura, Eventi e Spettacolo

Molfetta e La Macina ricordano Giovanni Guarino

L’associazione bitontina sarà protagonista, insieme ai Sound Messengers, anche dell’evento di mercoledì 4 agosto dedicato alla musica leggera

«Un connubio tra professionalità, disponibilità, dolcezza e gentilezza, che in lui hanno trovato il maestro per eccellenza». Così "La Macina – Associazione socio culturale" ricorda Giovanni Guarino, l'artista molfettese scomparso lo scorso 1° aprile. Al baritono, l'associazione bitontina ha pensato di dedicare un appuntamento, ad ingresso gratuito, nella sua città natale.

Martedì 3 agosto, a partire dalle 20.30, nell'Anfiteatro di Ponente di Molfetta, "Grandi interpreti della Lirica" si uniranno per omaggiare il compianto maestro. L'evento sarà un'occasione per ripercorrere la vita artistica di Guarino che, negli oltre trent'anni di carriera, ha calcato i palchi più prestigiosi d'Italia ed esteri (Francia, Inghilterra, Germania, U.S.A., Russia, Australia, Brasile e Giappone). Indimenticabile per "La Macina", organizzatrice del "Bitonto Opera Festival", il suo Don Bartolo ne "Il barbiere di Siviglia" nel 2015.

Da quel ricordo, partirà il viaggio musicale di domani. "Tappe" di questo "tour" saranno le più belle arie delle opere dei grandi compositori di tutti i tempi: Verdi, Puccini, Mozart, Mascagni, Leoncavallo, Bellini e Donizetti.
Ad eseguirle, il Coro Bitonto Opera Festival e i solisti Stella Roselli, Elena Sciancalepore, Anna Maria Ressa, Terenzio Eugenio Russo, Michele Bisceglie e Paolo Clavelli. Le loro voci saranno accompagnate al pianoforte dal maestro Emanuele Petruzzella e al violino dal maestro Alessandro Fiore. L'"Omaggio a Giovanni Guarino" è stato accolto con grande entusiasmo dal sindaco Tommaso Minervini e dall'amministrazione tutta, contenti di ricordare il brillante maestro molfettese, prematuramente scomparso, che ha lasciato un segno di chiara cultura.

"La Macina", grazie al prezioso impegno del suo referente molfettese Leo De Gaetano, sarà protagonista anche il 4 agosto di un appuntamento dedicato agli amanti della musica pop e del cantautorato italiano.
Dalle 20.30, sempre nell'Anfiteatro di Ponente, i Sound Messengers, gruppo nato proprio in seno all'associazione bitontina, faranno cantare il pubblico con i classici anni '60, '70 e '80. Sul palco, la formazione al gran completo: Sergio Schiavone al basso, Michele Ardino alla batteria, Arcangelo Rossiello alle tastiere, Mimmo Bitetto alla chitarra, Michele Sanseverino al sax e Antonio Vacca, Anna Lacassia e Margherita Leone alla voce.

"Grandi interpreti della Lirica e del Pop", organizzato da "La Macina – Associazione Culturale", è patrocinato dal Comune di Molfetta e inserito nel cartellone "Estate Molfetta 2021".
La manifestazione sarà svolta nel pieno rispetto delle vigenti norme anti-Covid.
  • La Macina
Altri contenuti a tema
Stasera a Bitonto l'ultimo evento di "E...state in centro" Stasera a Bitonto l'ultimo evento di "E...state in centro" Appuntamento gratuito a Masseria Lama Balice nel programma stilato in collaborazione con l'Assessorato ai Servizi sociali
E…state in “centro”: appuntamento con i Sound Messengers a Masseria Lama Balice E…state in “centro”: appuntamento con i Sound Messengers a Masseria Lama Balice Mercoledì 1° settembre si tornano a cantare i classici della musica italiana e partenopea.
A Bitonto si celebrano le cantautrici italiane A Bitonto si celebrano le cantautrici italiane Domani, 18 giugno, appuntamento con “Metti un po' di musica... Sing Woman”
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.