piatti e bicchieri di plastica
piatti e bicchieri di plastica
Attualità

Bitonto libera dalla plastica: vietati contenitori e stoviglie monouso negli eventi pubblici

Multe fino a 500 euro per chi non rispetta l'ordinanza del Comune

Si chiama "Bitonto libera dalla plastica" il progetto promosso dal Comune di Bitonto che ha l'obiettivo di ridurre la quantità di rifiuti, incrementare la raccolta differenziata e contenere l'impatto ambientale dei materiali di uso comune in plastica.
Primo passo concreto è il varo di una specifica ordinanza sindacale (la n.298 del 6 giugno 2019) con la quale, nell'ambito di un progressivo e generalizzato piano di abbandono dell'uso di contenitori e stoviglie in materiale non biodegradabile o compostabile, viene introdotto il divieto, a far data dal 1° luglio 2019, di commercializzare, utilizzare e distribuire contenitori e stoviglie (piatti, bicchieri, posate, bastoncini mescolatori, cannucce) che non siano realizzati in materiale riutilizzabile o biodegradabile e compostabile in tutti gli eventi (feste pubbliche, manifestazioni, assemblee, concerti, sagre e mercatini) occasionali o periodici patrocinati dal Comune, che si svolgano in aree e luoghi pubblici, sia all'aperto che al chiuso.
Il divieto, indirizzato ad esercenti e operatori commerciali, anche ambulanti, privati, associazioni, enti, e organizzatori in genere, si estende a manifestazioni, convegni ed eventi pubblici organizzati nelle strutture comunali.

Il provvedimento firmato dal sindaco Michele Abbaticchio è stata assunto in sintonia con l'Assessorato all'ambiente ed è in linea con la direttiva recentemente approvata dal Parlamento Europeo, che mette al bando, entro il 2021, posate, piatti e cannucce di plastica monouso oltre che contenitori per alimenti e tazze in polistirolo.
«L'Amministrazione comunale – spiega I'assessore Domenico Incantalupo – intende condividere, grazie al progetto Bitonto libera dalla plastica, con tutti i cittadini residenti, turisti e visitatori, la necessità di intervenire in concreto per contrastare il notevole impatto ambientale nocivo causato dalla produzione e smaltimento dei prodotti di plastica monouso utilizzati quotidianamente».
In questo modo si punta, tra l'altro, a «ridurre la complessiva produzione di rifiuti, incrementare e valorizzare la raccolta differenziata diminuendo la percentuale di rifiuto secco residuo, rendere più economico lo smaltimento dei rifiuti, aumentando la quota destinata a forme di conferimento meno costose come il compostaggio, diminuire il ricorso a materie prime non rinnovabili», mettendo in campo un piano di orientamento, sensibilizzazione e promozione della cultura ambientale, veicolato grazie a feste, sagre e manifestazioni pubbliche, che rappresentano straordinarie occasioni di aggregazione popolare.
Quanti non rispetteranno il divieto (le attività di controllo e vigilanza saranno svolte dalla Polizia locale) rischiano una sanzione amministrativa, variabile da 50 a 500 euro, oltre al pagamento delle spese del procedimento.
  • Michele Abbaticchio
  • Domenico Incantalupo
Altri contenuti a tema
La Cattedrale di Bitonto protagonista su Sky Arte in prima serata La Cattedrale di Bitonto protagonista su Sky Arte in prima serata Il 30 settembre per una delle puntate della quinta stagione di “Sei in un Paese meraviglioso”
Sanificazione e lavaggio delle reti fognarie a Bitonto contro ratti, scarafaggi e blatte Sanificazione e lavaggio delle reti fognarie a Bitonto contro ratti, scarafaggi e blatte Con la fine delle piogge ripresi gli interventi dell’Acquedotto pugliese nel centro urbano e frazioni
Decreto Crescita, Abbaticchio: «Lega e M5S se ne fregano del Mezzogiorno» Decreto Crescita, Abbaticchio: «Lega e M5S se ne fregano del Mezzogiorno» Per il leader di Italia in Comune «nessuna traccia di provvedimenti su disoccupazione e sicurezza»
PD Bitonto: «Il sottopasso è una bella pagina di collaborazione istituzionale» PD Bitonto: «Il sottopasso è una bella pagina di collaborazione istituzionale» La sezione locale del partito soddisfatta per l'esito delle consultazioni tra le parti politiche che ha portato all'addio al passaggio a livello per S.Spirito
Sottopasso via S. Spirito: dalla Regione arrivano gli ultimi 3 milioni di euro Sottopasso via S. Spirito: dalla Regione arrivano gli ultimi 3 milioni di euro L'assessore Giannini: «Delibera che attendeva da anni». Santoruvo: «Straordinario lavoro di Abbaticchio». Damascelli: «Battaglia vinta»
A Bitonto un B&B gestito da persone fragili negli immobili confiscati alla mafia A Bitonto un B&B gestito da persone fragili negli immobili confiscati alla mafia Il Comune ha vinto un bando da 600mila euro per finanziare i progetti di vita di soggetti disabili o in difficoltà
Straniero picchiato per una lite con un disabile, Pd: «No alla violenza per vendetta» Straniero picchiato per una lite con un disabile, Pd: «No alla violenza per vendetta» Dopo le botte nella serata di lunedì l'extracomunitario è stato aggredito nuovamente il giorno successivo
Bitonto 5 Stelle: «La manutenzione del verde pubblico restituirà decoro ai parchi?» Bitonto 5 Stelle: «La manutenzione del verde pubblico restituirà decoro ai parchi?» Gli attivisti locali del partito di Grillo passano in rassegna le aree verdi della città
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.