I Carabinieri
I Carabinieri
Cronaca

Approfittano del Coronavirus per rubare in azienda a Bitonto: arrestato 37enne

Con altri due complici aveva tentato il colpo in un'impresa di logistica sulla sp231

La chiusura di gran parte delle attività commerciali del territorio per tentare di frenare l'avanzata del Coronavirus sembra poter diventare terreno fertile per ladri e malfattori, con le aziende vuote e in alcuni casi sguarnite.

È il caso di una ditta di logistica di Bitonto che ha sede sulla strada provinciale 231 visitata l'altra notte da tre malviventi intenzionati ad approfittarsi della situazione. Attorno alle 20,30 i ladri sono entrati nell'azienda e pensando di agire indisturbati hanno caricato con un muletto una pedana di cartoni di detersivi del deposito sistemata su una piattaforma industriale.

Il responsabile della ditta però ha ricevuto il segnale dell'allarme innescato dalla loro irruzione e ha avvisato i Carabinieri. Nel giro di pochi minuti i militari della Compagnia di Molfetta sono giunti sul posto e hanno individuato i ladri all'interno del piazzale. Alla vista della pattuglia, hanno abbandonato la refurtiva dandosi alla fuga, ma per uno di loro è stato impossibile.

Due complici sono riusciti a dileguarsi per le vie circostanti, mentre l'altro, un 37enne di Bitonto, già noto alle forze dell'ordine, è stato bloccato e dichiarato in arresto per furto aggravato in concorso. La refurtiva è stata immediatamente restituita al legittimo proprietario.

Per il 37enne, su disposizione della competente Autorità Giudiziaria, sono scattati gli arresti domiciliari in attesa di giudizio. Indagini in corso per l'identificazione e rintraccio dei due fuggitivi.
  • carabinieri
  • Carabinieri Molfetta
Altri contenuti a tema
Rapinato e sequestrato autotrasportatore partito da Bitonto Rapinato e sequestrato autotrasportatore partito da Bitonto I Carabinieri ritrovano tir e refurtiva tra Bisceglie e Barletta
Antimafia: sequestrati a Bitonto beni per milioni di euro a pluripregiudicato Antimafia: sequestrati a Bitonto beni per milioni di euro a pluripregiudicato L'uomo, il 50enne Giovanni Cipriani, dichiarava un reddito annuo da poche migliaia di euro ma gestiva un impero economico
Domenico Mastromauro nuovo comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile Domenico Mastromauro nuovo comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile Il sottotenente arriva dalla Compagnia di Trani: 50 anni, Cavaliere della Repubblica, ha operato anche all'estero
In fuga dai Carabinieri, si schiantano contro il guardrail: denunciati In fuga dai Carabinieri, si schiantano contro il guardrail: denunciati L'inseguimento, cominciato a Modugno, si è concluso a Giovinazzo: l’auto era sprovvista di assicurazione
Sequestrati beni per 20 milioni ad un imprenditore di Bitonto Sequestrati beni per 20 milioni ad un imprenditore di Bitonto Il 50enne Giovanni Cipriani è socio di maggioranza in una nota ditta edile. Sigilli a immobili e autovetture
Picchiava ed estorceva denaro alla ex per la droga: arrestato 33enne Picchiava ed estorceva denaro alla ex per la droga: arrestato 33enne Si tratta di un pregiudicato di Palo del Colle che aveva anche incendiato due auto alla ex compagna
Da Bitonto a Capurso per rubare olive: arrestati in 3 Da Bitonto a Capurso per rubare olive: arrestati in 3 Sono stati sorpresi e inseguiti dai Carabinieri e poi posti ai domiciliari
Centrale dello spaccio in casa: arrestato a Palo giovane pusher Centrale dello spaccio in casa: arrestato a Palo giovane pusher I Carabinieri lo hanno fermato davanti alla sua abitazione mentre cedeva droga a un coetaneo
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.