Lintestino in testa alle classifiche
Lintestino in testa alle classifiche
Cultura

A 24 ore dall'uscita, il nuovo libro di Antonio Moschetta è già bestseller Amazon

«L'intestino in testa» è anche “in testa” alle classifiche dei libri

Sono bastate 24 ore al nuovo libro di Antonio Moschetta per conquistare la vetta della classifica dei libri più richiesti su Amazon. Il medico e ricercatore bitontino ha infatti da poco fatto uscire nelle edicole «L'intestino in testa», un'approfondita analisi dei motivi per cui l'intestino umano si può ammalare, arricchita dai risultati delle più recenti ricerche cliniche, ma anche preziose indicazioni sul modo in cui, giorno dopo giorno, ciascuno può cambiare le proprie abitudini e contribuire a mantenere efficiente un organo così importante per il proprio benessere generale.
Suggerimenti preziosi che hanno fatto salire la sua opera fra le prime proposte della famosa piattaforma mondiale di shopping on-line, che ne suggerisce così la lettura.

«Sempre più spesso – spiegano da Mondadori che è l'editore dell'opera - sugli scaffali dei supermercati come nei menu di ristoranti e pizzerie compaiono prodotti e piatti dei quali si specifica che sono senza glutine; e termini come "celiachia", "sensibilità", "intolleranza" sono ormai entrati nelle conversazioni quotidiane, insieme a consigli fai-da-te sull'alimentazione più adatta a eliminare certi disturbi fastidiosi. Eppure, secondo studi recenti, diversi milioni di persone nel mondo consumano prodotti privi di glutine senza che sia realmente necessario. È vero che la celiachia è in costante aumento a causa di uno stile alimentare errato, dovuto anche alla diffusione di cibi di scarsa qualità, ma per formulare una diagnosi corretta è assolutamente fondamentale affidarsi a uno specialista ed evitare autodiagnosi, anche quando l'eliminazione del glutine sembrerebbe apportare un miglioramento dei sintomi».

Anche i concetti di intestino «pigro» o «irritabile» andrebbero rivalutati, come spiega Moschetta, già autore di Il tuo metabolismo, perchè «la sua struttura, le sue caratteristiche e le sue funzioni lo rendono paragonabile a un vero e proprio "secondo cervello", ricco di neuroni che inviano e ricevono segnali in una fitta e complessa rete di comunicazione con quelli cerebrali. Ed è per questo che la sua attività ha effetti non solo sulle funzioni digestive, ma persino sulle emozioni e sul comportamento degli individui. L'intestino, inoltre, nelle opportune condizioni fisico-chimiche non smette mai di rigenerarsi: favorire questa sua capacità con una corretta alimentazione e un adeguato stile di vita è la prima strategia da adottare per prevenire innumerevoli patologie, anche gravi».
Il libro sarà presentato giovedì 11 aprile nella libreria Feltrinelli di Bari e il 17 aprile, alle 18.30, nel teatro Traetta di Bitonto.
  • libro
  • Antonio Moschetta
Altri contenuti a tema
Arriva a Bitonto il movimento politico “Città Condivisa” Arriva a Bitonto il movimento politico “Città Condivisa” Domenica la presentazione su facebook: «Restituire ai cittadini il ruolo sovrano»
La mensola di Fabi: libri, recensioni e consigli per la lettura La mensola di Fabi: libri, recensioni e consigli per la lettura Fabiola Barile inaugura il suo blog per gli ‘appassionati d’inchiostro’
Pubblicato il libro di Federica Monte, 'Melodramma Carsico' Pubblicato il libro di Federica Monte, 'Melodramma Carsico' «Un amore torbido che si nutre di carne e sangue». È prenotabile on-line in tiratura limitata e in esclusiva
Consigli d'Autore, l'iniziativa di Vecchie Segherie Mastrototaro in diretta anche sul Viva Network Consigli d'Autore, l'iniziativa di Vecchie Segherie Mastrototaro in diretta anche sul Viva Network Il ricco programma culturale online fino al 21 dicembre in streaming su Facebook
Due giovani scrittrici di Bitonto trionfano al salone di Torino Due giovani scrittrici di Bitonto trionfano al salone di Torino Sono sul podio al concorso nazionale “Scriviamoci”. Oggi in streaming la premiazione
1 In edicola il romanzo medievale sullo scontro tra Bitonto e Palo In edicola il romanzo medievale sullo scontro tra Bitonto e Palo Civitas Invicta di Vito Tricarico sarà presto in libreria
Moschetta a Emiliano: «Chiudi i confini della Puglia, non i commercianti e mappa tutto» Moschetta a Emiliano: «Chiudi i confini della Puglia, non i commercianti e mappa tutto» La proposta del ricercatore bitontino: «Un centro tamponi in ogni comune per liberare gli ospedali dalla gestione Covid»
Apre a Bitonto una nuova biblioteca dedicata a Rodari Apre a Bitonto una nuova biblioteca dedicata a Rodari A disposizione 1500 testi, un “community hub”, uno spazio per assistenza a cittadini e imprese e un Centro Studi
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.