Lorella Piperis, #18LivesOnColors
Lorella Piperis, #18LivesOnColors
Cultura, Eventi e Spettacolo

#18LivesOnColors: conosci tutti i tipi di Jeans?

Diciottesimo appuntamento con la rubrica di Lorella Piperis

Oggi nel nostro diciottesimo appuntamento con la rubrica #LivesOnColors parleremo del capo più amato di sempre, indossato da donne, uomini e bambini, indispensabile e presente nel guardaroba di tutti: il jeans!
Nasce nel 1871 per mano di Jacob Davis, il sarto, che aggiunse ai pantaloni in denim i rivetti in rame per rafforzare i punti maggiormente soggetti ad usura, come le tasche, particolarmente riempite dai cercatori d'oro e dai minatori. Ecco il primo jeans.

Nel corso degli anni il jeans ha subito continuamente evoluzioni, cambiamenti e ritorni, e dopo qualche stagione qualche modello torna di moda e per i bravi accumulatori è il momento perfetto per tirarli fuori. Nelle ultime stagioni si è creata un po' di confusione perché nelle collezioni o nei negozi troviamo tantissimi modelli di jeans e la domanda è come scegliere quello giusto per noi? Oppure non ricordiamo il modello di quel jeans che ci sta benissimo. È diventato sempre più complesso l'acquisto del jeans in questo periodo, soprattutto perché siamo "costretti" ad acquistarli online. Potreste sempre affidarvi ad una persona esperta, che in base alla vostra body shape (forma fisica) riuscirà a consigliarvi i modelli giusti per la vostra corporatura per valorizzarvi al meglio.

Intanto vi descriverò alcuni modelli tra quelli più popolari al momento:

- Jeans Skinny: i più aderenti tra i modelli in commercio, seguono le forme e avvolgono le gambe e glutei, quasi fossero una seconda pelle. Ideali per una siluette rettangolo (priva di curve). A vita alta è il modello più iconico! C'è anche il super skinny, più simile ad un jeggins, ritengo sia adatto a figure più minute e filiformi.
- Slim Fit: sono aderenti e seguono le forme fino al polpaccio ma nell'ultima parte della gamba rimangono leggermente dritti e non aderiscono perfettamente. Una perfetta via di mezzo tra skinny e regular. Adatti a body shape come rettangolo, o triangolo inverso. È perfetto per chi ha problemi di caviglie gonfie o il polpaccio più sviluppato.
- Regular: sono i più classici e resistono ai cambiamenti di tendenza, hanno la gamba piuttosto dritta ed esaltano le forme senza rendere difficili i movimenti. Generalmente la vita è media. Ideali per figure molto proporzionate e formose come la clessidra e le forme triangolo.
- Straight: jeans a gamba dritta, l'ampiezza rimane invariata dal gluteo fino alla caviglia, più tipico nell'abbigliamento maschile, super richiesto nelle ultime stagioni ed utilizzato dalle più fashion abbinando blazer over e mocassino. Questo tipo di jeans andrebbe acquistato con una tg in più se si vuole avere l'effetto "ominile" desiderato.
- Kick Flare: tra i più richiesti dalle più attente ai cambi di rotta, si sta tornando ad apprezzare la vita media e la vita bassa che sempre più si fa notare nelle collezioni più cool del momento, questo modello di pantalone jeans è quasi sempre presente nei guardaroba più classici e sofisticati;
- Flare: è il modello più ampio di tutti, famosissimi negli anni '60 definiti anche Bell Bottons tornati in voga negli anni '90, i più iconici sono a vita bassa da utilizzare con tacchi alti e larghi preferibilmente con plateau oppure con zeppe in corda. Iconici sono le immagini Hippy che rendono immortale uno stile così libero e adatto a diverse forme fisiche.
- Bootcut: si trovano a metà strada tra il flare e straight sono meno svasati rispetto ai primi, si stringono al ginocchio e poi si allargano per consentire l'inserimento dello stivale, negli ultimi anni hanno ridimensionato la lunghezza per poterli utilizzare con le sneakers del momento.
- Wide: largo, larghissimo, dal gluteo all'orlo inferiore arrivano a toccare per terra quindi da utilizzare con tacchi alti. Consiglio di abbinarci t-shirt o pullover più aderenti per creare un effetto più slanciato e longilineo della figura, è un modello di jeans che consiglio a forme fisiche più asciutte particolarmente longilinee.
- Culotte: questo è uno dei modelli più semplici da individuare e anche pratici da indossare. Sono principalmente a vita alta in modelli super stretch, e si adattano a tutte le forme soprattutto quelle più formose perché questo modello è caratterizzato da una gamba ampia fino al polpaccio, che lascia il resto della gamba scoperta.
- Boy Friend: nasce dall'idea di indossare il jeans del proprio papà, partner, fidanzato insomma l'idea è quella di rubare dal guardaroba maschile e rendere versatile e femminile anche un jeans molto largo con cavallo sceso, solitamente lo troviamo in tutti i lavaggi possibili di denim spesso si presenta con abrasioni o rotture che creando più fashion questo street style, va portato largo in vita e spesso con il risvolto alla caviglia. Di questo modello vi consiglio di optare per tele ferme e rigide perché si rischia di doverlo "pizzicare" dopo un paio di lavaggi.
- Ballon Jeans: si merita il podio per queste ultime due stagioni, modello comodissimo a vita molto alta con le pinces sulla parte superiore. E anche chiamato modello a caramella perché nel complesso ricrea questa forma che si stringe alla caviglia, ideale per creare look divertenti, ricorda un pantalone sportivo in felpa. Andrebbe utilizzato maggiormente dai ragazzi che possono mostrare calzini appariscenti e scarpe ginniche di tendenza.

Ricordatevi però che se volete slanciare la vostra figura vi consiglio di utilizzare modelli con la gamba più larga utilizzando dei tacchi, o sneakers con flatform; invece se volete alzare il vostro baricentro e proporzionare la vostra figura bisognerebbe utilizzare la vita alta, al contrario se avete il baricentro troppo alto optate per la vita medio bassa; Se desiderate un effetto più modellante utilizzate le tele stretch, in questo caso ricordate di prendere la taglia giusta perché le tele che contengono più elasten tendono a cedere e a perdere la loro forma; Se volete acquistare un jeans che rimanga nel tempo, optate per lavaggi blu scuro e scegliete tele ferme più rigide, rimarranno immortali nel tempo. I lavaggi chiari sono molto belli da utilizzare anche in inverno, io consiglio sempre di utilizzarli nelle tele più rigide, vi copriranno meglio dal freddo.
  • #LivesOnColoros
  • Lives on colors
Altri contenuti a tema
#28 LivesOnColors: ci rivediamo a Settembre! #28 LivesOnColors: ci rivediamo a Settembre! Ultimo appuntamento con la rubrica di Lorella Piperis
#27 LivesOnColors: scegliere l'abito giusto per le cerimonie #27 LivesOnColors: scegliere l'abito giusto per le cerimonie Ventisettesimo appuntamento con la rubrica di Lorella Piperis
#26 LivesOnColors: scopriamo il Bikini giusto per te #26 LivesOnColors: scopriamo il Bikini giusto per te Ventiseiesimo appuntamento con la rubrica di Lorella Piperis
#25 LivesOnColors: qual è la tua Body Shape? #25 LivesOnColors: qual è la tua Body Shape? Venticinquesimo appuntamento con la rubrica di Lorella Piperis
#24 LivesOnColors: preparare una valigia funzionale #24 LivesOnColors: preparare una valigia funzionale Ventiquattresimo appuntamento con la rubrica di Lorella Piperis
#23 LivesOnColors: universo maschile, gli stili #23 LivesOnColors: universo maschile, gli stili Ventitreesimo appuntamento con la rubrica di Lorella Piperis
#22: LivesOnColors: scopriamo gli stili #22: LivesOnColors: scopriamo gli stili Ventiduesimo appuntamento con la rubrica di Lorella Piperis
#21 LivesOnColors: scopriamo le tendenze dell'estate 2021 #21 LivesOnColors: scopriamo le tendenze dell'estate 2021 Ventunesimo appuntamento con la rubrica curata da Lorella Piperis
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.