La magia su punizione di Pietro Zotti nel dell Omnia Bitonto alla Vigor Trani JPG
La magia su punizione di Pietro Zotti nel dell Omnia Bitonto alla Vigor Trani JPG
Calcio

Omnia Bitonto, Patierno – Turitto – Zotti stendono la Vigor Trani 3-1

Battuti i biancazzurri di Pizzulli grazie anche a un rigore parato e alla superiorità numerica per oltre un tempo

Tre gol per tre punti utili a nutrire sogni playoff.
L'Omnia Bitonto torna al successo e conquista la prima gioia di questo 2018 battendo al "Città degli Ulivi" la Vigor Trani per 3-1 nella 18^ giornata, terza del girone di ritorno, di Eccellenza. Gli omniani reagiscono così subito allo stop di Fasano, avendo la meglio di un avversario diretto in quella che è la lotta ad un piazzamento playoff. L'Omnia vince con merito ma anche grazie, finalmente, ad una serie di episodi fortunati. Perché il Trani spreca sullo 0-0 l'occasione del vantaggio dagli undici metri e perché, sotto di una rete, resta in dieci già dal 40' per il doppio giallo a Telera. Ma nel complesso l'Omnia, dopo lo spavento iniziale del penalty per gli ospiti, si sveglia e porta a casa un successo pesante per la classifica ma soprattutto per il morale. Era una gara da non fallire per rilanciarsi, ora l'obiettivo cardine deve essere la ricerca della continuità. Necessaria per poter risalire la classifica e ambire così all'obiettivo playoff, non poi così distante.
La partita. Mister Pasquale De Candia torna in panchina dopo la squalifica di Fasano e recupera Montrone, al centro della difesa tra Anaclerio e Barone, con Lizzano tra i pali; a centrocampo confermati Fiorentino e Cardinale nel mezzo, Turitto e l'ex Lavopa sulle corsie; in attacco solito tridente Zotti – Picci – Patierno.
La Vigor Trani del bitontino Massimo Pizzulli (squalificato, in panca il suo vice Papagni) deve fare a meno di due frecce d'attacco quali lo squalificato Faccini (capocannoniere del torneo) e l'indisponibile Fernandez. Recuperato Cantatore, in panchina. Una sorta di 4-2-3-1 con Sansonna in porta, difesa composta da Valido – Telera – Monopoli – Rizzi; nel mezzo Bruno e Arena, con Camporeale a supporto della punta Lorusso, con Martinelli e Infimo ad agire più esterni.
Match equilibrato nelle primissime fasi. Minuto 6, Cardinale recupera palla e subito serve Zotti, che pesca Picci in area tutto solo davanti a Sansonna, colpo di testa da ottima posizione, a lato. Il tutto viene vanificato per la posizione di fuorigioco segnalata dalla terna arbitale. Tiro cross velenoso di Turitto all'8', da destra, velo di Picci ma Sansonna smanaccia.
Poco prima del quarto d'ora primo episodio chiave del match: azione d'angolo per il Trani, Lizzano esce e respinge corto, Bruno prova la conclusione in girata di prima intenzione, toccata dal braccio di Anaclerio. È calcio di rigore, decretato dal signor Selvatici della sezione di Rovigo. Sul dischetto si presenta Infimo ma sbaglia, calciando centralmente, palla facile preda di Lizzano, che così para il suo secondo penalty in stagione, dopo quello contro il Galatina. Si resta sullo 0-0.
La paura per il pericolo scampato sveglia l'Omnia, che inizia a premere con più decisione. Patierno prova la zampata su una punizione di Fiorentino ma non trova lo specchio. La costante offensiva maggiore è sul versante di Turitto, che mette in difficoltà Valido, mentre dall'altro lato Lavopa viene bloccato bene. Proprio da un altro tiro cross di Turitto, al 31', arriva una buona occasione: smanaccia nuovamente Sansonna, che non si fa ingannare dal tentativo di Picci; la sfera arriva a Lavopa che la ributta al centro ma Zotti di testa non trova la giusta coordinazione e la difesa ospite si salva. Su ribaltamento di fronte, Lorusso prova a cercare lo specchio su un servizio dalla trequarti, ma è pescato in posizione di offside.
Al 33' altro episodio chiave. Il forcing dell'Omnia si tramuta nel vantaggio: Patierno spizza di testa per Zotti sulla trequarti, il fantasista numero dieci vede e favorisce l'inserimento sulla destra di Turitto, che entra in area di rigore ma a pochi passi dal fondo viene falciato dall'intervento di Telera. Per Selvatici è rigore e cartellino giallo. Sul dischetto si presenta Patierno, che quasi scivola nella rincorsa ma batte ugualmente Sansonna con una conclusione angolatissima. 1-0 Omnia e rete numero otto in campionato per l'attaccante numero 9.
Al 40' il terzo episodio decisivo del match: ripartenza Omnia, Telera a centrocampo entra in maniera scomposta su Picci, fallo da dietro per il difensore tranese, già ammonito, e che rimedia il secondo giallo. Espulsione e Trani in dieci uomini. Che eppure, prima del fischio finale di tempo, ci prova con Camporeale, tentativo dal limite su respinta della difesa sugli sviluppi di un corner, Lizzano para con un volo plastico. Al riposo 1-0 omniano.
Nella ripresa decisamente più pimpanti i bitontini, ospiti che via via calano sia per l'inferiorità numerica sia per la maggior brillantezza fisica dei padroni di casa.
Pronti via e subito Patierno pericoloso: Fiorentino recupera il cuoio al limite dell'area, serve subito l'attaccante ex Nardò, che si gira e senza pensarci due volte conclude verso la porta, Sansonna intercetta e devia in angolo. Dal corner, Zotti per Fiorentino, botta alta di poco oltre la traversa. 48', rapida ripartenza omniana, Patierno lancia Turitto sulla destra, cross al centro in area, Picci stoppa e prova la rovesciata, palla che non trova lo specchio. Due minuti, angolo Omnia, Zotti dalla bandierina, Anaclerio di testa non conclude al meglio.
Al 53' arriva il raddoppio, meritato: grandissimo scambio rapido e preciso, al limite dell'area, tra Patierno e Picci, liberato al tiro solo davanti a Sansonna, che intercetta, sulla sfera si avventa Turitto che approfitta di una esitazione di Valido, conclusione in porta, Sansonna prova a respingere invano la palla che già ha varcato la linea di porta. 2-0 e ritorno al gol per Turitto: mancava dal match di Corato del 22 ottobre.
Omnia in scioltezza, Trani in affanno. Zotti inventa calcio, lancia Turitto sulla destra, da fondo campo servizio arretrato per il rimorchio dell'accorrente Cardinale, botta di prima intenzione bloccata da Sansonna.
Al 62' gol annullato all'Omnia: ancora l'asse Zotti – Turitto a creare problemi seri alla retroguardia tranese, questa volta Valido anticipa l'esterno barese, Sansonna tocca ma non blocca, viene contrastato da Turitto, irrompe Picci che smarca l'estremo difensore ospite e deposita nella rete sguarnita. Rete annullata per fuorigioco, quantomeno dubbio. Per Picci ancora sfortuna, dopo la rete annullata a Fasano.
Entra Loseto nell'Omnia per Lavopa. Il Trani protesta per un fuorigioco fischiato a Lorusso lanciato solo contro Lizzano. Al 73' i titoli di coda sulla contesa. E a metterli ci pensa "il mago" Zotti, con la specialità della casa: il calcio di punizione. Traiettoria perfetta, che scavalca la barriera e si insacca – angolatissima – alle spalle di Sansonna. Un bagliore nel cielo grigio bitontino, un arcobaleno ad illuminare il "Città degli Ulivi". 3-0 e applausi per la magia del numero 10, sostituito poco dopo da Logrieco.
Cinque minuti e accorcia la Vigor: azione da calcio d'angolo, batti e ribatti al limite, la sfera arriva a Camporeale, botta violenta dalla distanza e palla all'incrocio, imparabile per Lizzano. 3-1.
Partita riaperta? No, perché l'Omnia amministra con ordine e lucidità, mentre il Trani sembra non averne più. E le ultime due emozioni sono di targa bitontina, con la botta da fuori di Cardinale, non lontana dallo specchio, ed il palo colpito da un tiro deviato di Logrieco. Negli ultimi minuti c'è spazio anche per Stringano e Ladogana, fuori Cardinale e Patierno. Termina 3-1 e l'Omnia festeggia un bel successo che la fa salire al sesto posto in classifica a quota 28 punti, agganciando proprio il Trani. Ma per continuare a risalire la china e provare ad inserirsi in un piazzamento playoff serve continuare a vincere, dando continuità di risultati. A partire dall'insidiosa trasferta di domenica sul Gargano: i ragazzi di mister De Candia saranno di scena al "Riccardo Spina" di Vieste contro l'Atletico. Fischio d'inizio alle 15.

  • calcio
  • Omnia Bitonto
  • eccellenza
  • Omnia
Altri contenuti a tema
Bitonto, 8 casi Covid nel gruppo squadra: rinviata la gara con l'Aversa Bitonto, 8 casi Covid nel gruppo squadra: rinviata la gara con l'Aversa I tesserati positivi, in isolamento, sono in buone condizioni di salute e non presentano grosse sintomatologie
Maradona e il campione del mondo con i nonni di Bitonto Maradona e il campione del mondo con i nonni di Bitonto Pedro Pablo Pasculli ricorda il mito del calcio scomparso con cui ha alzato la Coppa del Mondo nell'86'
Il Bitonto perde la Serie C: respinto il ricorso Il Bitonto perde la Serie C: respinto il ricorso Abbaticchio: “Affranti e storditi. Ma i lavori allo stadio si faranno comunque”
Serie C a rischio a Bitonto: striscioni dei tifosi contro i tesserati Serie C a rischio a Bitonto: striscioni dei tifosi contro i tesserati Nel mirino Picci e gli altri coinvolti nel processo, ma anche i politici
L'arbitro bitontino Vito Mastrodonato promosso in serie A L'arbitro bitontino Vito Mastrodonato promosso in serie A All'assistente pugliese i complimenti dei colleghi e della sezione AIA di Molfetta
Presunta combine Bitonto-Picerno: deferiti calciatori, dirigenti e società Presunta combine Bitonto-Picerno: deferiti calciatori, dirigenti e società Lo ha comunicato ieri la FIGC con una nota ufficiale. Ora le carte passano in mano al Tribunale Federale Nazionale
La Bitonto del calcio e del futsal promossa: le istituzioni festeggiano La Bitonto del calcio e del futsal promossa: le istituzioni festeggiano Abbaticchio e Nacci: «Giornata storica». Zullo (FDI): «Opportunità per la Puglia». Damascelli (FI): «Dono straordinario»
1 Abbaticchio scrive al sindaco di Foggia: «Felleca rispetti Bitonto» Abbaticchio scrive al sindaco di Foggia: «Felleca rispetti Bitonto» Il sindaco bitontino contro il presidente del club locale per le sue dichiarazioni di spregio nei confronti dei neroverdi
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.