Il rigore-vittoria di Moscelli. <span>Foto Anna Verriello</span>
Il rigore-vittoria di Moscelli. Foto Anna Verriello
Calcio

L'Us Bitonto batte il Gallipoli e lo aggancia in vetta alla classifica

Leoncelli di rimonta sui salentini: la partita finisce 2-1

Tutto in quarantacinque minuti. Il Bitonto batte il Gallipoli in rimonta nel big match della nona gioranta del campionato di Eccelenza pugliese, e lo riaggancia in vetta alla classifica.
Dopo un primo tempo giocato alla pari, in cui l'unica vera occasione da goal è stata rappresentata dal destro a giro di Moscelli al 14', nella ripresa la gara ha cambiato faccia, assumendo a tutti gil effetti, i contorni del big match.
E' stato il Gallipoli a passare in vantaggio grazie alla punizione di Scialpi, il quale, complice una deviazione della barreira bitontina, ha messo fuori causa Addario per il vantaggio giallorosso.
Dopo un solo giro di lancette, il Gallipoli ha il match ball sui piedi di Mingiano, che però calcia clamorasemente al lato a porta sguarnita, sulla respinta corta di Addario.
E' l'episodio che segna la svolta del match. Il Bitonto infatti ci rede, ed al 78' raggiunge il pari di testa con Terrone su cross di Modesto. Passaseo compie un miracolo, ma quando l'estremo salentino respinge la sfera col guantone, la palla per il guardalinee ha già varcato la linea di porta.
Galvanizzato dal pareggio e dalla spinta di tutto il "Città degliUlivi", il Bitonto trova la rete del sorpasso al minuto 83' quando Modesto si infila centralmente nella difesa giallorossa, ma al momento della battuta a rete, viene messo giu. Il direttore di gara è li a due passi e concede il penalty. Dal dischetto si presenta Fabio Moscelli che angola la sfera quanto basta per impedire a Passaseo di intervenire, portando in vantaggio i suoi. Lo stesso Moscelli, è protagonista due minuti più tardi dell'espisodio che lascia in dieci il Bitonto, con un fallo sula linea di centrocampo che gli vale il doppio giallo. Nei minuti finali il Gallipoli non riesce ad impensierire la retroguardia nero verde, ed al fischio ginale è 2-1 Bitonto.
Bitonto, chiamato domenica prossima, al secondo impegno casalingo consecutivo, contro una lanciatissima Vigor Trani.

LA PARTITA

La prima occasione del match, è di marca nero verde con Manzari che all' 11' di testa non riesce a trovare lo specchio dela porta. Specchio della porta che tre minuti più tardi Moscelli non inquadra per una questione di mililmetri col destro a giro sul secondo palo. Il Gallipoli controlla più che egregiamente, ed impensierisce la retroguardia nero verde sol ocon le incursioni senza palla di Mingiano e Iurato, che però trovano pronto un attento Addario.
Nella rirpesa la gara cambia volto. Dopo il primo quarto d'ora di noia, al 59' gli ospiti passano grazie alla punizione di Scialpi, fortunato nel trovare la deviazione della barriera bitontina, che manda fuori tempo Addario. Lo stesso Addario è bravo qualche minuto più tardi a mandare in angolo un'altra punizione salentina dal limite. Fortunato è invece, quando Mingiano da posizione ottima ed a porta vuota, spreca tutto calciando sul fondo. Lo spavento scuote il Bitonto che al 78' pareggia grazie alla torsione di testa del neo entrato Terrone su crosso di Modesto. La traiettoria manda in tilt Passaseo,che quando sceglie di intervenire, lo fa quando la sfera ha già varcato la linea di porta. E' 1-1. Passano cinque minuti, ed il Bitonto raddoppia grazie al rigore di Moscelli, con Passaseoche indovina l'angolo, ma non riesce a neutralizzare l'angolatissima conclusione del fantasista barese. Lo stesso fantasista barese che due minuti più tardi lascia in dieci i suoi per il rosso rimediato per somma di ammonizioni. Nei quattro minuti di recupero finali, non accade più nulla, ed al triplice fischio è tripudio nero verde in campo e sugli spalti.
© 2001-2022 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.