Il gol di Pozzebon. <span>Foto Anna Verriello</span>
Il gol di Pozzebon. Foto Anna Verriello
Calcio

L’eurogol di Pozzebon non basta al Bitonto: pari col Lavello

Al Città degli Ulivi finisce 1-1 contro la squadra del figlio di Zeman

Sarebbe stata la partita perfetta per Demiro Pozzebon se il suo gol contro il Lavello di ieri, oltre a essere stato una perla di caparbietà e tecnica, avesse regalato anche i 3 punti alla sua squadra. Ma l'Us Bitonto si è fatto raggiungere a una ventina di minuti dal termine dagli uomini di Karel Zeman, figlio di Zdenek e la prodezza ha portato solo un punto nella casella dei neroverdi. In ogni caso un buon risultato, visto che i lucani frequentano le zone alte della classifica e non nascondono le loro ambizioni.

Con Anaclerio in panchina al posto dello squalificato Ragno, i neroverdi si schierano col quartetto Nannola, Petta, Sirri, Di Modugno davanti all'estremo Figliola, Capece e Mariani a sostenere a centrocampo i laterali Palmisano e Triarico per il duo d'attacco Lattanzio – Pozzebon.

Gli ospiti rispondono con il tridente composto da Liurni ed Herrera a dietro al puntero Burzio che dopo appena due minuti è già pericoloso approfittando di un'amnesia difensiva dei neroverdi. Ma dopo averci prodotto di testa due minuti dopo, è Pozzebon a gioire al 12', grazie alla serpentina partita da centrocampo, il doppio dribbling e il tiro da fuori area che fa secco Franetovic per il temporaneo 1-0.
Il lavello è pericoloso al 18', con una percussione sulla destra, ma Figliola ci mette i guanti. Il tempo si chiude con due tentativi, uno per parte, di Brunetti – colpo di testa fuori da calcio d'angolo – e Lattanzio – con un tiro strozzato nel finale.
Al rientro in campo è il Bitonto a essere pericoloso con Triarico che raccoglie un rinvio sbilenco di Franetovic, ma viene sbilanciato al momento del tiro. A passare è però il Lavello, con Burzio, che segna da fuori area con un bel rasoterra angolato. Il gol fa crescere la pressione degli ospiti che sembrano averne di più, ma l'unica vera occasione è la punizione al 74'di Alvarez respinta in angolo da Figliola.
Finisce 1-1, ma la testa è già al prossimo impegno sul campo del Francavilla in Sinni, dove i bitontini cercheranno i 3 punti per avvicinare le posizioni che contano.
  • Us Bitonto
  • Serie D
Altri contenuti a tema
Serie D, si riprende domenica 6 dicembre con Bitonto-Portici Serie D, si riprende domenica 6 dicembre con Bitonto-Portici Cambia il calendario, in programma gli incontri della settima giornata
Bitonto, ripresi gli allenamenti Bitonto, ripresi gli allenamenti Stop del campionato di Serie D prolungato oltre l'inizio di dicembre
1 L'Olimpia Bitonto esce dalla gestione dello Stadio. Ma chi paga per le vecchie bollette? L'Olimpia Bitonto esce dalla gestione dello Stadio. Ma chi paga per le vecchie bollette? L'associazione sportiva deve al Comune circa 70mila euro
«Diffidati a utilizzare lo stadio, a rischio il match col Lavello» «Diffidati a utilizzare lo stadio, a rischio il match col Lavello» Nota del Bitonto Calcio. Ma l'assessore Nacci rassicura: «Nessun rischio: il Bitonto è autorizzato a giocare»
Bitonto corsaro ad Altamura: con la Team è 2-3 Bitonto corsaro ad Altamura: con la Team è 2-3 Domenica prossima al Degli Ulivi il Lavello allenato dal figlio di Zeman
Bitonto sconfitta alla prima: l'Andria passa 1-0 Bitonto sconfitta alla prima: l'Andria passa 1-0 I neroverdi non sfigurano ma serve ancora tempo per il mercato e la preparazione della squadra
Us Bitonto: tutti gli acquisti dei neroverdi Us Bitonto: tutti gli acquisti dei neroverdi Tra i nuovi arrivi anche, Vincenzo Pepe, Alex Sirri e Leonardo Taurino, già disponibili per il match di oggi con l'Andria
Bitonto inserito nel girone H di Serie D Bitonto inserito nel girone H di Serie D Congedato Taurino, il nuovo tecnico potrebbe essere Nicola Ragno
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.