I festeggiamenti dopo il gol di Turitto. <span>Foto Cosimo Papappicco</span>
I festeggiamenti dopo il gol di Turitto. Foto Cosimo Papappicco
Calcio

Il Bitonto di misura col Gravina tiene il Foggia a -5

Domenica al Degli Ulivi arriva il Cerignola. Mentre i rossoneri ospiteranno il Brindisi

Basta una rete al Bitonto di Roberto Taurino per avere ragione anche del Gravina e inanellare il 19esimo risultato utile consecutivo nella 23esima giornata del campionato di calcio di Serie D.
Le defezioni di Vacca, Montrone e Montaldi non scoraggiano il mister dei leoncelli che punta su Gianfreda, Lomasto e Colella davanti a Figliola, con Piarulli, Marsili e Biasion sulla linea di centrocampo a proteggere le scorribande dei laterali Pierno e Turitto per le punte Lattanzio e Patierno.

A 5 minuti dal fischio di inizio il Bitonto potrebbe già passare ma Patierno non aggancia l'assist al bacio di Turitto in area. Al 12' L'esterno bitontino si mette in proprio, si libera di un avversario e calcia in porta, ma Larosa è attento. Al 25', però, l'errore è tutto suo sul filtrante rasoterra di Biasion che lo mette solo davanti alla porta evidenziando i peccati di mira dell'esterno. Peccati che non sembra avere Patierno un minuto più tardi, quando Larosa deve distendersi sulla destra per evitare il vantaggio neroverde. Il primo brivido di marca gialloblu arriva solo al 28', con una bella girata in area di Santoro dopo uno sfortunato rimpallo di Gianfreda, ma la palla finisce fuori di un soffio.
A passare in vantaggio al 37' è però il Bitonto dopo una penetrazione di Biasion a destra da cui nasce il cross che Patierno trasforma in una torre perfetta per l'accorrente Turitto, bravo a trovare il gol in area piccola.

Nella ripresa il Gravina parte forte e al 58' Chiaradia trova la deviazione in angolo, ma è solo un sussulto. A governare la partita è il Bitonto e le conclusioni fuori di poco di Biasion, e Lattanzio ne sono la prova. Tanto che al 78' i neroverdi potrebbero anche raddoppiare sul pallonetto velenoso di Patierno su Larosa in uscita, ma la palla esce di pochissimo. E ci vuole tutto il miglior Larosa per evitare il raddoppio all'84' su Lattanzio lanciato a rete da Biasion.
Il fischio finale sancisce la vittoria del Bitonto che non ha molto tempo per festeggiare: al Città degli Ulivi domenica arriva il Cerignola, intenzionato a superare il Sorrento nella corsa playoff. Il Foggia invece, distante sempre 5 punti, ospiterà il Brindisi, mentre il Sorrento terzo in classifica, dopo l'inciampo di ieri con la Nocerina e lontano ora 9 punti, non sembra più rappresentare un pericolo per i neroverdi.
  • USD Bitonto Calcio
  • Serie D
Altri contenuti a tema
1 Stadio Bitonto: ecco i progetti. Ma insulti e minacce all'assessore Stadio Bitonto: ecco i progetti. Ma insulti e minacce all'assessore Nacci: «Prendersela con mia madre mi sembra davvero troppo»
1 La festa promozione del Bitonto costa una multa ai tifosi La festa promozione del Bitonto costa una multa ai tifosi La Polizia disperde e sanziona gli ultras raccolti in centro
È praticamente fatta: Bitonto in C È praticamente fatta: Bitonto in C L'ufficializzazione della Federcalcio nel prossimo consiglio in programma mercoledì 3 giugno
Consiglio federale, si va verso la sospensione della Serie D Consiglio federale, si va verso la sospensione della Serie D Venerdì 22 il direttivo della Lnd potrebbe sancire la promozione del Bitonto
1 Abbaticchio scrive al sindaco di Foggia: «Felleca rispetti Bitonto» Abbaticchio scrive al sindaco di Foggia: «Felleca rispetti Bitonto» Il sindaco bitontino contro il presidente del club locale per le sue dichiarazioni di spregio nei confronti dei neroverdi
1 In vista della C Bitonto si prepara ad adeguare lo stadio In vista della C Bitonto si prepara ad adeguare lo stadio Nacci: «Tecnici già al lavoro per la progettazione». Natilla: «Occasione unica». PD: «Si lavori insieme»
Ignoti devastano gli spogliatoi del Bitonto allo stadio Ignoti devastano gli spogliatoi del Bitonto allo stadio L'assessore Nacci: «Danneggiata la casa di tutti». Forza Italia: «Atto vergognoso»
Il Bitonto strappa il pareggio col Brindisi e resta in testa Il Bitonto strappa il pareggio col Brindisi e resta in testa Foggia adesso a -1. Domenica trasferta a Casarano
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.