Matteo Montinaro. <span>Foto Anna Verriello</span>
Matteo Montinaro. Foto Anna Verriello
Calcio

Bitonto improduttivo, il fanalino di coda Puteolana è bestia nera

I neroverdi sprecano un'occasione d'oro per entrare in zona playoff

Una prova incolore, il cui tenore non fa che accrescere il rammarico in considerazione dei risultati concomitanti. La sfida del "Conte" ha confermato quanto la Puteolana, a dispetto dell'ultimo posto in classifica nel girone H di Serie D, sia indigesta al Bitonto edizione 20-21: la formazione campana si è imposta per la seconda volta, sempre di misura, sui neroverdi. Peccato per il collettivo guidato da Valeriano Loseto, che con una vittoria avrebbe fatto il suo ingresso in zona playoff: a parziale consolazione di una domenica sottotono, le ripercussioni concrete sulla situazione di classifica non sono irrimediabili.

Schieramento a trazione anteriore per i viaggianti, con Triarico e Palazzo a sostenere la punta centrale Lattanzio. Tanta noia in apertura, complice la temperatura più estiva che primaverile a Pozzuoli: i primi squilli li ha fatti registrare la squadra ospite con un destro rasoterra di Montinaro al 25° (pallone fuori di un soffio) mentre il tentativo di Loris Palazzo da fuori area si è rivelato parecchio impreciso (34°).

Il gol-partita al 40°: punizione per i padroni di casa e spiovente dalla trequarti di Cigliano su cui Granata è intervenuto con un'inzuccata dal cuore dell'area bitontina, beffando Zinfollino in uscita. I neroverdi hanno cercato subito di reagire: filtrante di Montinaro, torre di Lattanzio per l'acrobazia infruttuosa di Palazzo. Episodio dubbio al 43°, quando la rete di Lattanzio, ritrovatosi nelle possibilità di calciare da pochi passi a botta sicura sugli sviluppi di un corner, è stata annullata dall'arbitro Pirriatore per una sospetta posizione di fuorigioco.

Ripresa davvero deludente, se raffrontata alle legittime aspettative di rivalsa dei tifosi bitontini. L'improduttività neroverde, aggravata dallo score negativo, è il vero dato preoccupante di una prestazione molto rivedibile. La Puteolana non ha fatto tantissimo per meritare l'affermazione, a meno che ci si voglia accontentare dell'insidioso tirocross di Sardo bloccato a terra dall'estremo ospite al 50°. Bitonto vicinissimo al pari due minuti più tardi: elegante break di Triarico e imbucata per Montinaro che ha evitato l'uscita del portiere mandando però il pallone fuori di un soffio.

Il match, a quel punto, anziché entrare nella sua fase più accesa si è inesorabilmente rivelato noioso col trascorrere dei minuti: un bene per il team di Iodice, che si è fatto vedere dalle parti di Zinfollino solo con un tiro scoccato dal subentrato Dublino al 60° e un destro a giro di Celiento su punizione (74°); nulla di confortante dal punto di vista neroverde, perché non si può che ritenere insufficiente lo sforzo profuso se si pensa al destro al volo altissimo di Triarico su traversone di Di Modugno (67°) e al tentativo strozzato di Taurino a dieci minuti dal termine.

La decima battuta d'arresto stagionale ha perciò impedito ai ragazzi del patron Rossiello di completare l'aggancio alle posizioni utili per la griglia playoff, ora distanti tre lunghezze: le contendenti, insomma, non corrono. Il blitz del Portici allo "Iacovone" e il colpo di reni del Gravina (2-0 al Molfetta) hanno reso meno dolce il sapore del successo per una Puteolana che resta sempre in fondo alla graduatoria. Quanto al Bitonto, bisognerà fare subito reset in vista della gara casalinga col Real Agro Aversa.

PUTEOLANA-BITONTO 1-0

Puteolana (3-5-2): Romano; Sardo, Stefano Riccio, Granata, Armeno; Cigliano (76° Catinali), Lauria, Fibiano (69° Dublino); Festa (81° Romeo), Celiento, Guarracino (69° Ruggiero). Allenatore: Iodice. A disposizione: Riccio, Basso, Massa, Delle Curti, Ragosta.
Bitonto (4-3-3): Zinfollino; Di Modugno, Biason, D. Colella, Tarantino (54° Capece); Montinaro (88° Esposito), Mariani (54° Passaro), Piarulli; Triarico (74° Taurino), Lattanzio, Palazzo (62° Tedesco). Allenatore: Loseto. A disposizione: De Lucia, Rapio, Guarnaccia, Zaccaria.
Arbitro: Graziella Pirriatore di Bologna.
Assistenti: Ivan Melnychuk di Bologna, Francesco Raccanello di Viterbo.
Reti: 40° Granata.
Note: gara a porte chiuse. Ammoniti: Montinaro, Sardo, Celiento, Romano.

SERIE D, girone H - 29ª giornata

Brindisi-Audace Cerignola rinviata
Casarano-Lavello 2-3
Fasano-Team Altamura 3-2
Gravina-Molfetta 2-0
Nardò-Fidelis Andria 1-1
Puteolana-Bitonto 1-0
Real Agro Aversa-Francavilla in Sinni 2-1
Sorrento-Picerno 0-1
Taranto-Portici 2-3

CLASSIFICA

Taranto 56; Picerno* 52; Lavello 49; Casarano, Fidelis Andria 48; Bitonto 45; Nardò 44; Team Altamura 43; Molfetta 41; Audace Cerignola* 40; Sorrento 35; Fasano 34; Real Agro Aversa 30; Francavilla in Sinni, Gravina 28; Brindisi* (-2), Portici 25; Puteolana* 24.
*Una partita in meno

SERIE D, girone H - 30ª giornata

Audace Cerignola-Gravina
Picerno-Casarano
Bitonto-Real Agro Aversa
Francavilla in Sinni-Nardò
Lavello-Fasano
Molfetta-Taranto
Portici-Puteolana
Sorrento-Brindisi
Team Altamura-Fidelis Andria
  • Us Bitonto
  • Serie D
Altri contenuti a tema
L'accusa del Fasano: «Calciatori aggrediti nell'intervallo a Bitonto» L'accusa del Fasano: «Calciatori aggrediti nell'intervallo a Bitonto» La replica del vicepresidente neroverde Orlino: «Siamo sorpresi»
Fidelis Andria-Bitonto, la sfida dei tanti crocevia Fidelis Andria-Bitonto, la sfida dei tanti crocevia La squadra di Loseto dovrà vincere per guadagnare l'accesso alla finale playoff. 100 tagliandi a disposizione dei sostenitori neroverdi
Bitonto ai playoff grazie a un gol di Petta al 96° Bitonto ai playoff grazie a un gol di Petta al 96° I neroverdi piegano per 5-4 un Fasano mai domo. Ora la sfida alla Fidelis Andria in semifinale
Bitonto, tutto in 90 minuti Bitonto, tutto in 90 minuti Neroverdi padroni del proprio destino: bisogna battere il Fasano per conquistare i playoff
"Città degli ulivi" aperto al pubblico per Bitonto-Fasano "Città degli ulivi" aperto al pubblico per Bitonto-Fasano Giovedì il via alla prevendita dei 500 tagliandi disponibili. L'appello del club ai tifosi neroverdi
Playoff di Serie D, ecco le date Playoff di Serie D, ecco le date Bitonto in piena lotta per l'accesso nella griglia degli spareggi
Bitonto masochista, tutto rinviato all'ultima giornata Bitonto masochista, tutto rinviato all'ultima giornata I neroverdi si fanno raggiungere dal Nardò all'89°
Il Bitonto spreca troppo ma è una sconfitta dalle conseguenze contenute Il Bitonto spreca troppo ma è una sconfitta dalle conseguenze contenute Blitz del Gravina al "Città degli ulivi"
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.