L'esultanza dei giocatori del Bitonto. <span>Foto Anna Verriello</span>
L'esultanza dei giocatori del Bitonto. Foto Anna Verriello
Calcio

Bitonto ai playoff grazie a un gol di Petta al 96°

I neroverdi piegano per 5-4 un Fasano mai domo. Ora la sfida alla Fidelis Andria in semifinale

Due ore vissute sull'altalena delle emozioni, sospesi tra profonda delusione e grande entusiasmo. Poi, quando sempre meno sostenitori neroverdi sembravano crederci, l'acuto di Andrea Petta che al 96° ha messo il sigillo su una delle più incredibili vittorie nella storia del Bitonto. La sua incornata sui titoli di coda ha regalato i playoff alla formazione del patron Rossiello, che sfiderà la Fidelis Andria in semifinale.

Doccia fredda per i neroverdi al 3°: bella giocata di Melillo a tagliare il campo in orizzontale verso Dambros, il cui assist è stato sfruttato dall'accorrente Giuseppe Lopez col più semplice dei tap-in. La reazione bitontina non si è fatta attendere, pur mancando di efficacia e quando Melillo ha soffiato palla elegantemente a Petta sulla mediana servendo Dambros che sul filo del fuorigioco ha trafitto ancora una volta De Lucia (13°), sul "Città degli ulivi" è calato il gelo malgrado l'altissima temperatura dell'aria. Uno choc totale.

Ci ha provato Palazzo al 16° con una zampata su cross di Triarico (palla fuori). Il nervosismo si è impadronito della formazione di Loseto, cui non è rimasto altro che gettarsi a capofitto alla ricerca di un acuto per dimezzare lo svantaggio in tempi rapidi: l'inzuccata di Petta (31°) sugli sviluppi di un calcio piazzato di Biason dalla trequarti è parsa buona ma l'arbitro, su segnalazione dell'asssitente, ha annullato la rete per offside del difensore. Lattanzio, poco dopo, ha approfittato di un'incertezza dell'estremo avversario Suma che ha respinto coi pugni uno spiovente mandando il pallone proprio sulla testa dell'attaccante: 1-2.

Fasano tutt'altro che scosso dalla rete incassata: una bordata di Melillo in contropiede al 35° ha centrato in pieno la traversa. Dentro Milani per Silvio Colella e Nannola al posto di Capece già nella fase conclusiva del primo tempo. Bravo Suma sul sinistro di Palazzo dall'interno dell'area a chiusura di una bella manovra corale (45°), sfortunato Biason in pieno recupero nel cogliere un palo su punizione. Nitida la chance sprecata da Tedesco su imbucata di Palazzo in chiusura di frazione.

Destro a giro alto di Triarico in apertura di ripresa. Il pari del Bitonto al 49°: recupero di Biason, discesa di Triarico che con un preciso filtrante ha invitato Lattanzio a tu per tu col portiere: sinistro rasoterra e palla in fondo al sacco. I padroni di casa, scatenati, hanno capovolto la situazione grazie a un tocco ravvicinato di Gianmarco Tedesco, lesto nell'avventarsi sul pallone respinto dalla traversa su un tiro franco di Triarico dal limite: apoteosi per i sostenitori neroverdi.

La gioia, però, è durata appena due minuti: Dorval si è involato sull'out sinistro d'attacco fasanese e ha scaricato per Melillo il cui destro all'angolino si è infilato alle spalle di De Lucia: 3-3 e tutto da rifare per il Bitonto. Le cose si sono ulteriormente complicate al 64°: ennesima ripartenza dei biancazzurri ospiti e assist di Giuseppe Lopez per Gentile che, tutto solo, ha siglato il 3-4. Assalto disperato nel segmento conclusivo del match: decisivo Suma su un sinistro di Lattanzio (73°), clamoroso il palo in mischia nell'azione susseguente. Parità ritrovata al 78° quando Loris Palazzo ha calciato di prima intenzione col destro dai sedici metri sfruttando una disattenzione difensiva del Fasano.

Senza più nulla da perdere, il Bitonto ha gettato il cuore oltre l'ostacolo: l'assedio si è concluso al 96° col colpo di testa vincente di Andrea Petta. Un gol da playoff.

BITONTO-FASANO 5-4

Bitonto (4-4-2): 1 De Lucia; 2 Silvio Colella (38° 13 Milani), 6 Petta, 4 Biason, 3 Di Modugno; 9 Tedesco (58° 20 Taurino), 8 Mariani (93° 14 Passaro), 5 Capece (38° 16 Nannola), 11 Triarico (65° 17 Montinaro); 10 Lattanzio, 7 Palazzo. Allenatore: Loseto. A disposizione: 12 Matera, 15 Tarantino, 18 Danilo Colella, 19 Guarnaccia.
Fasano (3-4-1-2): Suma; De Miranda, Thomas Lopez (46° Gentile), Camara; Dorval, Amoruso (83° Gille), Meduri , Bernardini; Melillo (93° Urquiza); Dambros, Giuseppe Lopez (77° Dellino). Allenatore: Costantini. A disposizione: Leone, Urruty, Losavio, Taddeo, Calabria.
Arbitro: Ilaria Bianchini di Terni.
Assistenti: Stefano Cossovich di Varese, Luigi Ferraro di Frattamaggiore.
Reti: 3° Giuseppe Lopez, 13° Dambros, 33° Lattanzio, 49° Lattanzio, 55° Tedesco, 57° Melillo, 64° Gentile, 78° Palazzo, 96° Petta.
Note: spettatori 500. Ammoniti: Lattanzio, Bernardini, Milani, Montinaro, Dorval, Petta. Recupero: primo tempo 3 minuti, secondo tempo 7 minuti.

SERIE D, girone H - 34ª e ultima giornata

Cerignola-Nardò 4-1
Picerno-Gravina 4-1
Bitonto-Fasano 5-4
Brindisi-Portici 2-1
Francavilla in Sinni-Fidelis Andria 0-0
Lavello-Taranto 2-3
Molfetta-Team Altamura 2-2
Puteolana-Casarano 0-1
Sorrento-Real Agro Aversa 3-3

CLASSIFICA

Taranto 69; Picerno 68; Fidelis Andria 61; Bitonto, Casarano 55; Lavello 54; Audace Cerignola 52; Nardò 49; Team Altamura 47; Molfetta 42; Sorrento 41; Fasano, Gravina 35; Portici, Francavilla in Sinni, Real Agro Aversa 34; Brindisi (-2) 33; Puteolana 26.

Taranto promosso in C
Fidelis Andria, ai playoff
Brindisi e Puteolana retrocessi in Eccellenza

SERIE D, girone H - Playoff

Semifinali
Picerno-Casarano
Fidelis Andria-Bitonto

  • Us Bitonto
  • Serie D
  • Lnd
Altri contenuti a tema
Open day dell'Us Bitonto per Juniores e Allievi Open day dell'Us Bitonto per Juniores e Allievi Lunedì e martedì sul rettangolo del "Rossiello"
Il Bitonto è già sul campo, mercoledì la partenza per le Marche Il Bitonto è già sul campo, mercoledì la partenza per le Marche I calciatori a disposizione di mister De Luca impegnati nei test fisici al "Città degli ulivi". L'organico è di elevata caratura per la Serie D
Manzo, Genchi, Palumbo: il Bitonto alza l'asticella Manzo, Genchi, Palumbo: il Bitonto alza l'asticella Due innesti di spessore e un'importante conferma per il club neroverde
Bitonto, altri due annunci Bitonto, altri due annunci Biason resta in organico. Preso il difensore Lanzolla
Il Bitonto fa sul serio, ingaggiato Mirko Guadalupi Il Bitonto fa sul serio, ingaggiato Mirko Guadalupi Confermato il difensore Danilo Colella
Bitonto, il colpo D'Ancora dopo la conferma di Lattanzio Bitonto, il colpo D'Ancora dopo la conferma di Lattanzio La dirigenza neroverde non si nasconde: l'obiettivo è un campionato di vertice. Ritiro nelle Marche dal 28 luglio
Bitonto celebra i cento anni di vita del calcio cittadino Bitonto celebra i cento anni di vita del calcio cittadino Il 1° luglio al Città degli Ulivi la premiazione della “Top XI del Centenario”,
Claudio De Luca è il nuovo tecnico del Bitonto Claudio De Luca è il nuovo tecnico del Bitonto Il 40enne trainer di Castellana Grotte scelto dal club neroverde
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.