Limmondizia raccolta in parco Senatore Masciale a Bitonto
Limmondizia raccolta in parco Senatore Masciale a Bitonto
Territorio e Ambiente

Volontari ripuliscono il Parco Sen. Masciale di Bitonto

Presto saranno anche piantate alcune delle palme donate al Comune da un generoso vivaista

Elezioni Regionali 2020
Si sono rimboccati le maniche e, invece dei soliti lamenti random, hanno ripulito uno dei parchi cittadini, togliendo tutta l'immondizia che nel corso dei mesi si era accumulata. È accaduto alcuni giorni fa a Bitonto dove i volontari del gruppo ambientalista Vogliamo Bitonto Pulita hanno provato a dare nuova vita a un'area verde trascurata della città e di cui in molti ignorano anche l'esistenza: il parco senatore Masciale, in una traversa di via Piepoli.

«Potevamo scegliere di andare al mare oggi – hanno spiegato i ragazzi - e invece siamo rimasti qui a pulire per il bene della nostra città. Non è facile da sradicare questa "cultura" sbagliata ne sono consapevole, ma noi non ci arrendiamo. Unitevi alle nostre azioni, non buttate le sigarette a terra, i pacchetti delle sigarette, le lattine, i materassi, state nei parchi. E poi perchè distruggere i bidoni che almeno consentivano di non trovare tutte quelle schifezze?».

Alla fine diversi sacchi di immondizia, cartoni e altri tipi di rifiuti sono stati raccolti e smaltiti. Da Palazzo Gentile è arrivata poi la buona notizia che alcune delle palme donate al Comune da un generoso vivaista di Ruvo di Puglia saranno piantate nel parco, grazie all'interessamento dell'assessore all'Ambiente, Cosimo Bonasia, che ha già effettuato un sopralluogo per verificare la fattibilità.

«Noi continueremo con il nostro modo di vedere il mondo – assicurano - sperando che chi ci guarda soprattutto capisca che da cittadini che vivono in un posto come la nostra cara Bitonto, basta davvero poco per renderla una città più vivibile. Ognuno di noi con un piccolo gesto può fare davvero la differenza. Il semplice gesto orribile di lanciare qualcosa a terra perchè non si ha un posto, per esempio, dove buttarla è uno dei vizi peggiori, non è facile da sradicare come comportamento, specie perchè alcuni rispondono in modo violento alla questione. Ne siamo consapevoli e questo ci fa sentire forse impotenti. Spero solo che le nostre azioni di oggi possano fare la differenza domani. Stimolando già da ora a cambiare mentalità in quelli che oggi saranno i futuri giovani».
  • Rifiuti Bitonto
  • Cosimo Bonasia
Altri contenuti a tema
Raccolta rifiuti: il comune di Bitonto in tribunale per la Sanb Raccolta rifiuti: il comune di Bitonto in tribunale per la Sanb Un'azienda privata contesta l'assegnazione della gestione unitaria alla neonata società pubblica
A Bitonto presto un centro urbano di raccolta rifiuti A Bitonto presto un centro urbano di raccolta rifiuti I lavori saranno appaltati a luglio. Abbaticchio: «Verso il porta a porta su tutto il territorio»
1 «Quasi 80 nuove palme piantate a Bitonto nei prossimi giorni» «Quasi 80 nuove palme piantate a Bitonto nei prossimi giorni» Sono state donate da un vivaio di Ruvo di Puglia ai comuni del Barese durante la pandemia
Da domani a Bitonto controlli antincendio della Polizia Locale Da domani a Bitonto controlli antincendio della Polizia Locale Ispezioni ai terreni incolti anche contro l'abbandono di rifiuti nelle campagne
Scaricavano rifiuti edili nelle campagne di Bitonto: sanzionati Scaricavano rifiuti edili nelle campagne di Bitonto: sanzionati L'assessore Bonasia: «Aumenteremo gli sforzi per contrastare questa consuetudine»
Incendio Palo del Colle: stop a Bitonto alla raccolta di carta, plastica e vetro Incendio Palo del Colle: stop a Bitonto alla raccolta di carta, plastica e vetro Lo stabilimento era quello di conferimento comunale. Abbaticchio: «In corso analisi per determinare danno ambientale»
Grave incendio tra Palo e Bitonto: a fuoco stabilimento eco-balle Grave incendio tra Palo e Bitonto: a fuoco stabilimento eco-balle Una gigantesca nube di fumo nero si è sprigionata dal rogo. Si teme disastro tossico
VogliAMO Bitonto Pulita: «Bene l'ordinanza anti bottiglie, ma si controllino i roghi tossici» VogliAMO Bitonto Pulita: «Bene l'ordinanza anti bottiglie, ma si controllino i roghi tossici» Il gruppo ambientalista chiede attenzione sull'inquinamento delle periferie
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.