Il consigliere di Italia in Comune Veronica Visotti e Silvia Romano
Il consigliere di Italia in Comune Veronica Visotti e Silvia Romano
Politica

Visotti contro Silvia Romano, Brandi (PD): «Ambiguità opportunistica»

Duri anche i Verdi: «Parole violente e sessiste. Italia in Comune si dissoci e il sindaco condanni il gesto»

Elezioni Regionali 2020
Veronica Visotti sarebbe iscritta nel partito di "Italia in Comune" - e, di conseguenza, a sostegno della maggioranza - solo per opportunismo politico e la prova sarebbero proprio le parole «violente e sessiste» consegnate ieri ai social su Silvia Romano. È questa, in sintesi, la posizione del Partito Democratico di Bitonto e della locale sezione dei Verdi che hanno duramente commentato le esternazioni del consigliere comunale sula cooperante italiana rapita in Kenia e recentemente liberata.

«La democrazia è un sogno fragile – ha detto il segretario del Pd di Bitonto, Francesco Brandi - ancora la stessa consigliera di Almirante, che acchiappa like dalla Lega più che il segretario Ruggiero (altro soggetto trasversale), si avventura in una spericolata analisi finanziaria del riscatto che avrebbe reso possibile la liberazione di Silvia Romano, il tutto per chiosare nuovamente che "abbiamo un governo incompetente, incapace ed inefficiente". E giù like dai leghisti bitontini, che non è un ossimoro».
«Al terzo indizio in pochi giorni – aggiunge Brandi - abbiamo la prova. Come si temeva, il cosiddetto civismo è palesemente stato tradotto (o tradito?) in opportunismo. Bene! Anzi, male! Diciamo pure che potrebbe anche starci, ma vorrei che fosse chiaro. Se non a tutti importa che questa maggioranza non si qualifichi solo come progetto amministrativo a sostegno di un sindaco e di una giunta, a me importa».
«Se proprio non vi va di fare un passo anche voi verso le Istituzioni politiche di questo paese – scrive ancora il segretario PD - non potete certo chiedete loro di farsi trascinare da voi nella notte dell'ambiguità opportunistica».

Sulla stessa linea anche il gruppo locale dei Verdi, secondo cui quelle della Visotti sarebbero state «parole violente e sessiste».
«Chiediamo al partito Italia in Comune – concludono i Verdi - di dissociarsi e invitiamo il sindaco a condannare inequivocabilmente quei gesti vergognosi e lontani anni luce dalle istituzioni democratiche nate dalla Costituzione antifascista. Non ricordiamo se avesse i capelli lunghi, non ricordiamo com'era vestita, o se fosse incinta. Ricordiamo solo i suoi occhi e il suo sorriso felice, perchè è importante non perdere di vista l'essenziale».
  • Partito Democratico Bitonto
  • Italia in Comune
  • Federazione Verdi Bitonto
Altri contenuti a tema
Pd Bitonto: «Canoni pagati regolarmente. Aspettiamo le scelte del Comune» Pd Bitonto: «Canoni pagati regolarmente. Aspettiamo le scelte del Comune» Il direttivo risponde agli attacchi sull'occupazione della sede: «Nessuna lezione da chi ha rubato allo stato 50 milioni»
Contratto scaduto al PD di Bitonto: «Perchè non sgombera?» Contratto scaduto al PD di Bitonto: «Perchè non sgombera?» Sinistra Italiana e Lega chiedono trasparenza sulla sede del partito e sul suo futuro utilizzo
Giovani Democratici Bitonto: Nicolò Ventafridda nuovo segretario Giovani Democratici Bitonto: Nicolò Ventafridda nuovo segretario Concluso il congresso che ha sancito anche la coesione del gruppo col sostegno compatto a Caterina Cerroni
Oggi a Bitonto il Quarto Congresso dei Giovani Democratici Oggi a Bitonto il Quarto Congresso dei Giovani Democratici Da questa mattina si può votare anche per il nuovo segretario nazionale
Presentati a Bitonto i candidati alla Regione di Italia in Comune Presentati a Bitonto i candidati alla Regione di Italia in Comune Sono Domenico Nacci e Grazia Gesualdo. Fuori dalla sede, però, attimi di tensione
Asta deserta per l'assegnazione della Pescara: l'ANPI esulta Asta deserta per l'assegnazione della Pescara: l'ANPI esulta «I beni comuni restino alla collettività e non ai privati»
Castellano riporta in consiglio Progetto Comune-Viviamo la città e il gruppo lo diffida Castellano riporta in consiglio Progetto Comune-Viviamo la città e il gruppo lo diffida Confusione tra le forze di maggioranza, ma non cambia il sostegno al sindaco
Domenico Nacci candidato ufficialmente alle regionali Domenico Nacci candidato ufficialmente alle regionali L'assessore del comune di Bitonto nella lista di Italia in Comune. Abbaticchio: «Squadra leale e forte»
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.