L'intervento del personale della Pegaso Security
L'intervento del personale della Pegaso Security
Cronaca

Tentano il colpo al ripetitore telefonico, arrivano vigilantes e Carabinieri

I malviventi sono stati messi in fuga dagli uomini della Pegaso Security e dai militari di Bitonto. Recuperati un piede di porco e una torcia

In due hanno provato ad introdursi all'interno della stazione radio base di un'antenna GSM di un'azienda di Treviso nelle campagne di Palo del Colle, sulla strada provinciale 44 verso Bitetto, ma il sistema di allarme ha subito richiamato sul posto il personale della Pegaso Security e i Carabinieri della Stazione di Bitonto.

Tutto è accaduto nel tardo pomeriggio di ieri, attorno alle ore 18.00. Gli uomini dell'istituto di vigilanza di Molfetta, richiamati nel ripetitore telefonico dall'antifurto collegata alla centrale operativa, si sono subito portati sul posto per un controllo, coadiuvati dai militari dell'Arma, ma i malviventi - due, entrambi a volto coperto - sono riusciti a darsi alla fuga dopo aver forzato la rete metallica. L'allarme, infatti, ha attirato le guardie giurate e due i malviventi sono stati costretti a scappare.

Vigilantes e militari, hanno così proceduto ai rilievi e ai consueti accertamenti, notando la rete metallica perimetrale e i contatori danneggiati, forse per rubarne i cavi in rame, così come avvenuto anche in diversi episodi passati. I ladri, però, non hanno avuto il tempo necessario per portare via nulla: hanno abbandonato il colpo, lasciando sul terreno un piede di porco e una torcia - entrambi sequestrati - e sono fuggiti nelle campagne adiacenti, coperti dal buio del calar della sera.

Dell'accaduto, oltre alle forze dell'ordine già presenti sul posto, sono stati avvisati anche i titolari della stazione radio base dell'antenna GSM, mentre proseguono le indagini. Un tentato furto di rame o un'azione con finalità criminali come il danneggiamento dell'antenna per mandare in tilt l'apparato di telecomunicazione?
  • Carabinieri Bitonto
  • Pegaso Security
Altri contenuti a tema
Operazione "Bypass" a Bitonto: 32 indagati, 19 arrestati. TUTTI I NOMI Operazione "Bypass" a Bitonto: 32 indagati, 19 arrestati. TUTTI I NOMI Duro colpo al narcotraffico: tra gli arrestati Cosmo Damiano Cassano, Michele Cozzella e Giuseppe Digiacomantonio
Operazione "Pandora", 34 condanne definitive per mafia: 6 sono di Bitonto Operazione "Pandora", 34 condanne definitive per mafia: 6 sono di Bitonto Gli ordini di carcerazione sono stati eseguiti dai Carabinieri del Ros: fra questi Giuseppe Rocco Cassano e Alessandro D'Elia
«Siamo dottoresse dell'Asl». Anziana derubata dei propri gioielli a Mariotto «Siamo dottoresse dell'Asl». Anziana derubata dei propri gioielli a Mariotto Ieri mattina due donne si sono spacciate per medici e hanno raggirato una 75enne. Sul caso indagano i Carabinieri
Inseguimento a folle velocità per oltre 16 chilometri. Ladri in fuga Inseguimento a folle velocità per oltre 16 chilometri. Ladri in fuga A bordo di una Bmw, dopo aver rubato una Porsche Macan, sono riusciti a sfuggire ai Carabinieri. L'inseguimento da Modugno a Palo del Colle
209° anniversario dei Carabinieri, un riconoscimento al comandante di Bitonto 209° anniversario dei Carabinieri, un riconoscimento al comandante di Bitonto Ieri il conferimento, a Caserta, «per la meritoria attività costantemente svolta a favore delle collettività»
Furto d'auto sventato e inseguimenti: nottata intensa per i Carabinieri di Bitonto Furto d'auto sventato e inseguimenti: nottata intensa per i Carabinieri di Bitonto In fuga la solita Audi A3. Recuperate una Mini Cooper e una Volkswagen T-Roc occultate in un uliveto: erano state rubate a Modugno
Tonno adulterato e persone intossicate, 12 arresti: il pesce venduto a Bitonto Tonno adulterato e persone intossicate, 12 arresti: il pesce venduto a Bitonto A far partire le indagini è stata una serie di intossicazioni causate da pesce comprato in una pescheria della città
Si finge carabiniere e truffa un negoziante: ai domiciliari un 53enne di Bitonto Si finge carabiniere e truffa un negoziante: ai domiciliari un 53enne di Bitonto L'uomo la seconda volta si era finto un corriere, la terza volta ha rapinato il titolare del portafoglio
© 2001-2024 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.