L'incidente stradale avvenuto sulla strada provinciale 88
L'incidente stradale avvenuto sulla strada provinciale 88
Politica

Strade periferiche pericolose: «A Bitonto una strage»

L'opposizione scrive alla Città Metropolitana: «Basta con rinvii e omissioni»

La pericolosità delle strade periferiche della città di Bitonto è al centro della lettera con cui i consiglieri comunali d'opposizione del gruppo di Bitonto Riformista e di Forza Italia hanno chiesto interventi urgenti al Sindaco Metropolitano, Antono Decaro, al Sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio, e al Prefetto di Bari, Antonia Bellomo.

«Una pagina nera – scrive il consigliere di Bitonto Riformista, Franco Natilla, firmatario della nota insieme ai colleghi Franco Scauro e Carmela Rossiello (FI) - una vera strage che deve finire. Sono urgenti, anzi, indifferibili, interventi per mettere in sicurezza le strade provinciali da e per la nostra Città».
Ricordando la recente morte di un 19enne sulla Sp 89 che collega Bitonto alle frazioni, Natilla rileva come «non si contino le curve pericolose di una strada resa buia da un sistema d'illuminazione non funzionante per lunghi tratti».

La situazione, secondo Natilla, è per certi versi peggiore sulla Strada Provinciale 231, «interessata da un traffico veicolare rilevantissimo e la mancanza di spartitraffico e la presenza di numerosi incroci a raso - proprio nel territorio bitontino, dove la circolazione di veicoli di ogni grandezza è più intensa – la rendono purtroppo una delle strade a più alta incidentalità in Italia».
Come risolvere la situazione allora?

«I problemi – è la soluzione proposta dall'opposizione - potrebbero essere ridimensionati dalla realizzazione di rotatorie e dall'installazione di new jersey a separare le carreggiate, ma l'ammodernamento viario è sempre stato rinviato, nonostante la disponibilità di una copertura finanziaria per realizzare le opere necessarie, confermata dal competente assessorato regionale».
«Rinvii ed omissioni – conclude il consigliere d'opposizione - non sono più tollerabili, sono in gioco le vite e l'incolumità fisica delle persone. Per questo abbiamo chiesto al Sindaco Metropolitano di convocare urgentemente un tavolo tecnico e pianificare ogni intervento tecnico-amministrativo utile. L'appello al Prefetto è a vigilare opportunamente, laddove possibile, sugli sviluppi di un problema "mortale" che attende una soluzione da troppo tempo».
  • Natilla
  • Incidenti Bitonto
Altri contenuti a tema
Provinciali pericolose a Bitonto: «Il Prefetto si attiva. Comune e Città Metropolitana, no» Provinciali pericolose a Bitonto: «Il Prefetto si attiva. Comune e Città Metropolitana, no» Per il consigliere Natilla «situazione paradossale: ci sono i fondi ma niente si muove»
«Strade disastrose a Bitonto, il sindaco trovi i fondi» «Strade disastrose a Bitonto, il sindaco trovi i fondi» Natilla scrive ad Abbaticchio. Dal Comune già pronto però un piano da oltre mezzo milione di euro
Asv in declino. Natilla: «Colpa della politica schizofrenica del sindaco» Asv in declino. Natilla: «Colpa della politica schizofrenica del sindaco» Il consigliere d'opposizione punta il dito contro Abbaticchio: «Su chi ricadranno i debiti milionari?»
Auto si ribalta sulla Corato-Andria: 22enne di Bitonto in codice rosso Auto si ribalta sulla Corato-Andria: 22enne di Bitonto in codice rosso L'incidente alle porte di Andria dove il ragazzo è stato ricoverato
«A Bitonto strade extraurbane pericolose. Città Metropolitana inerte» «A Bitonto strade extraurbane pericolose. Città Metropolitana inerte» Il consigliere Natilla preccupato dalle condizioni della Poligonale, della via dell'Annunziata e da via Giovinazzo
Scontro sulla Bitonto-Giovinazzo: in codice rosso un'atleta 28enne Scontro sulla Bitonto-Giovinazzo: in codice rosso un'atleta 28enne Barbara Mazzuoccolo, della Femminile Molfetta, ricoverata al Policlinico. La società: «Uniti attorno al nostro capitano»
Travolse e uccise madre e figlio sull'A14: chiesto il processo Travolse e uccise madre e figlio sull'A14: chiesto il processo Chiesto il rinvio a giudizio per un 43enne di Corato: rischia l'accusa di omicidio stradale plurimo
Mercato settimanale riaperto, Bitonto Riformista: «A rischio salute pubblica» Mercato settimanale riaperto, Bitonto Riformista: «A rischio salute pubblica» Commercianti e cittadini non ci stanno: «Lasciate lavorare questa gente, bastano i dispositivi di sicurezza»
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.