Autocompattatori fermi a Conversano
Autocompattatori fermi a Conversano
Attualità

Stop alla raccolta della frazione secca indifferenziata

C'è l'ordinanza del sindaco Ricci dopo le difficoltà esposte dalla SANB

La SANB (Servizi Ambientali per il Nord barese S.p.a), società che gestisce la raccolta dei rifiuti in diversi comuni dell'area, tra cui Bitonto, ha lamentato negli scorsi giorni serie difficoltà per l'accesso all'impianto di trattamento meccanico biologico ubicato nel Comune di Conversano e gestito dalla società Progetto Gestione Bacino Bari Cinque srl (in foto autocompattatori fermi qualche mese fa fuori dal sito conversanese, ndr).
Una difficoltà palesata all'amministrazione comunale di Bitonto e che inevitabilmente è andata a ricadere sulla qualità del servizio di raccolta soprattutto della frazione secca indifferenziata.

Il rischio palesato è una paralisi pressoché totale della raccolta porta a porta a Bitonto e così nelle scorse ore il sindaco Francesco Paolo Ricci è corso ai ripari, emanando un'ordinanza con cui si intima a «tutti i cittadini di astenersi dal conferire la frazione secca residua, inclusi pannolini e pannoloni, sia mediante esposizione al civico sia presso i centri di raccolta fino a nuova disposizione che verrà diffusa attraverso i canali di comunicazione istituzionali e non; al gestore del servizio pubblico - si legge ancora nell'atto amministrativo -, SANB SpA, di sospendere, per il tempo strettamente necessario, il servizio di raccolta della frazione secca indifferenziata sia a mezzo della raccolta porta a porta sia presso i centri di raccolta sino a quando non vengano ripresi i conferimenti all'impianto ubicato nel Comune di Conversano gestito dalla società Progetto Gestione Bacino Bari Cinque srl ovvero venga acquisita disposizione dall'ETC-AGER o dalla Regione Puglia di ricorso ad altro impianto e, in ogni caso, al superamento della situazione emergenziale venutasi a determinare; di trasmettere la presente ordinanza al Presidente della Regione Puglia, al Presidente dell'AGER Puglia, al Presidente della Città Metropolitana di Bari, alla Prefettura di Bari, alla ASL-BA, alla Stazione dei Carabinieri, al Commissariato di Polizia, alla Tenenza della Guardia di Finanza».

Una situazione esplosiva che in tanti auspicano possa essere risolta in tempi davvero brevi, grazie ad un intervento dell'ente regionale.
  • Rifiuti Bitonto
  • SANB
  • raccolta differenziata porta a porta
Altri contenuti a tema
L'info-point della Sanb Bitonto si trasferisce dall'ex Tribunale in via F. De Biase L'info-point della Sanb Bitonto si trasferisce dall'ex Tribunale in via F. De Biase Il servizio partirà da lunedì 23 gennaio
Emergenza rifiuti, Psi Bitonto: «Il governo cittadino faccia pagare di più chi sporca» Emergenza rifiuti, Psi Bitonto: «Il governo cittadino faccia pagare di più chi sporca» La sezione bitontina del Partito Socialista Italiano interviene nella discussione sulla gestione dei rifiuti
A Bitonto si potrà di nuovo conferire la frazione secca indifferenziata A Bitonto si potrà di nuovo conferire la frazione secca indifferenziata C'è l'ordinanza del sindaco Francesco Paolo Ricci. Vigilerà la Polizia Locale
Rifiuti Bitonto: divieto di conferimento sospeso sino al 15 gennaio Rifiuti Bitonto: divieto di conferimento sospeso sino al 15 gennaio Nuova ordinanza del sindaco Ricci
Emergenza rifiuti, Fratelli d'Italia Bitonto: «Si cerchi una soluzione definitiva» Emergenza rifiuti, Fratelli d'Italia Bitonto: «Si cerchi una soluzione definitiva» La nota siglata dal circolo locale del partito di Giorgia Meloni e dal consigliere comunale Lorusso
Caos rifiuti, i sindaci del Barese chiedono l'aiuto dei cittadini Caos rifiuti, i sindaci del Barese chiedono l'aiuto dei cittadini Chiusa la discarica di Conversano, si apre una vera e propria emergenza
La provinciale Bitonto-Giovinazzo è una lunga discarica abusiva (FOTO) La provinciale Bitonto-Giovinazzo è una lunga discarica abusiva (FOTO) Le nostre foto raccontano una vergogna che non conosce fine
Isole ecologiche mobili, dall'8 gennaio cambiano luoghi e orari Isole ecologiche mobili, dall'8 gennaio cambiano luoghi e orari Tre nuove collocazioni per il conferimento dei rifiuti, due a Bitonto, una a Palombaio
© 2001-2023 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.