La Polisportiva Elos Bitonto conquista Firenze
La Polisportiva Elos Bitonto conquista Firenze
Attualità

Sport per disabili a Bitonto: la Paralimpica Elos apre i corsi gratuiti

Al via alla nuova stagione sportiva con tante attività per tutti

Elezioni Regionali 2020
È tempo di una nuova stagione sportiva per la Polisportiva Paralimpica Elos "Michele Cioce" di Bitonto, associazione riconosciuta dal CIP (Comitato Italiano Paralimpico) quale Centro di Avviamento allo Sport Paralimpico che da poco ha avviato i nuovi corsi gratuiti dedicati alle persone con diverse abilità.

In linea con quanto espresso nelle Linee di Indirizzo sull'attività fisica divulgate dal Ministero della Salute, approvate il 7 marzo 2019, i dirigenti della società hanno organizzato una serie di attività per spingere gli atleti a «comunicare e interagire con il proprio contesto attraverso attività motorie e sportive per contribuire in modo significativo ad assicurare un miglioramento della qualità della vita, soprattutto per quanto concerne le persone con disabilità. Un impegno continuativo e costante quello dell'associazione, fortemente voluto dal Presidente, Franco Bonasia, dal Direttore Tecnico, Vito Sasanelli e dall'intero staff di professionisti che opera al suo interno che, in vista del nuovo anno di attività motorie e sportive, hanno provveduto a consolidare l'intesa ormai collaudata con l'ASL Bari CSM Area 3».
«Lo sport paralimpico nel nostro territorio va valorizzato - ha dichiarato Fabrizio Cramarossa, Dirigente Psichiatra della sezione - e la nostra intenzione è quella di continuare a dedicarci, in rete, per perseguire quest'obiettivo».

Avvalendosi di importanti collaborazioni con associazioni del terzo settore e società sportive come l'ASD e C "Laureati In Movimento, l'ASD Virtus, l'ASD Volley, l'ASD Karate Club, l'ASD La Perla, l'ASD Gymnica Sport, l'USD Olimpia e l'ASD New Rugby, la Elos ha già dato il via agli allenamenti previsti nel percorso multidisciplinare gratuito del CASP. Si tengono tre volte a settimana, grazie alla disponibilità degli spazi del Palazzetto dello Sport "San Pio" di Enziteto, della tensostruttura "Paolo Borsellino" sita via del Petto e della scuola media "Rutigliano" di Bitonto.

«Queste giornate estive non solo chiosano un intero anno di attività – ha spiegato il DT Sasanelli - ma danno il via alle progettualità che si articoleranno per tutto il prossimo anno: fin da settembre, infatti, ci ritroveremo per tre volte alla settimana per dare inizio alle attività sportive previste dal Centro di Avviamento allo Sport Paralimpico».
«Un anno sportivo che si preannuncia ricco di sfide e coinvolgimento – assicurano dalla Elos - non mancherà l'apporto dell'associazione a numerosi progetti in avvio sul territorio, a livello comunale e regionale, nonché la partecipazione a Campionati Regionali e Nazionali in cui gli atleti, con qualsiasi forma di disabilità, potranno avere modo di mettere in pratica le proprie abilità, costantemente seguiti da un'équipe multiforme di professionisti. In un processo di continua espansione e radicamento nel territorio - concludono dalla società - la Polisportiva Elos contribuirà anche per quest'anno a generare per la comunità e per i propri atleti momenti di intensa formazione, a livello sportivo e umano e a potersi confrontare in contesti esterni all'ambito locale, innestando momenti di arricchimento reciproco e condiviso».
  • disabilità
  • Polisportiva Disabili Elos
  • Polisportiva Elos
  • Polisportiva Elos Bitonto
Altri contenuti a tema
Assistenza e attività per i disabili a Bitonto, De Palma: «Non mancherà sostegno del Comune» Assistenza e attività per i disabili a Bitonto, De Palma: «Non mancherà sostegno del Comune» L'assessore ai servizi sociali promette supporto alle persone fragili anche d'estate
Estate di abbandono a Bitonto per le persone con disabilità Estate di abbandono a Bitonto per le persone con disabilità Stop a Assistenza Domiciliare Integrata e attività inclusive. La ROAD scrive al sindaco: «Si agisca con urgenza»
Sbloccato anche per Bitonto il contributo Covid per i disabili gravissimi Sbloccato anche per Bitonto il contributo Covid per i disabili gravissimi Per informazioni è possibile contattare l'ufficio distrettuale dell'ex ospedale
Disabilità e diritto: la Legge sul “Dopo di Noi” Disabilità e diritto: la Legge sul “Dopo di Noi” A cura dell'avvocato Giuseppe Prascina
Dai disegni dei bambini della Neuropsichiatria di Bitonto un videoclip commovente Dai disegni dei bambini della Neuropsichiatria di Bitonto un videoclip commovente Una fiaba musicale intitolata “Superkids – La Corona” per esorcizzare la paura del virus
A Bitonto un parco aperto per le persone con autismo A Bitonto un parco aperto per le persone con autismo Le famiglie potranno portare i loro figli in totale sicurezza in deroga ai limiti imposti dalle norme anticontagio
«Nessuna interruzione di servizio per i disabili di Bitonto, Ruvo e Molfetta» «Nessuna interruzione di servizio per i disabili di Bitonto, Ruvo e Molfetta» L'Asl rassicura pazienti e famiglie. Sospiro di sollievo anche per la ROAD. Ma continua la battaglia sull'ADI
Anziani e disabili di Bitonto senza aiuto a soggetti non autosufficienti Anziani e disabili di Bitonto senza aiuto a soggetti non autosufficienti La Regione blocca il servizio ADI per l'esaurimento dei fondi. Damascelli: «Pazienti e famiglie abbandonati a se stessi»
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.