pane e olio
pane e olio
Territorio e Ambiente

Speculazioni sull'olio extravergine: i consorzi olivicoli chiedono l'intervento del Ministro

Per Cno, Unapol e Unasco necessario «un intervento rapido ed efficace»

Un intervento rapido ed efficace del Ministro per valorizzare un'annata olearia qualitativamente e quantitativamente eccellente e per scongiurare possibili azioni speculative che possano nuocere all'economia olivicola nazionale.

È quanto hanno chiesto ieri i rappresentanti di CNO, UNAPOL e UNASCO in un incontro tenutosi a Roma presso il Ministero per le Politiche Agricole Alimentari e Forestali.

Gennaro Sicolo (CNO), Tommaso Loiodice (UNAPOL) e Luigi Canino (UNASCO) hanno invocato la convocazione urgente di un tavolo aperto a tutta la filiera per approfondire alcune questioni che si stanno palesando in questa campagna olivicola.

«Promuovere e valorizzare l'eccellente prodotto di quest'anno, attraverso azioni sinergiche tra tutti gli attori della filiera olearia italiana, rappresenta un passo fondamentale per dare ristoro ai territori e agli olivicoltori», hanno sottolineato i Presidenti delle tre organizzazioni di produttori che rappresentano più del 60% degli Olivicoltori nazionali.

"Il coordinamento ministeriale è necessario per scongiurare turbative e vili speculazioni che danneggerebbero produttori e i consumatori», hanno continuato Sicolo, Loiodice e Canino.

Accogliendo la richiesta dei Presidenti di CNO, UNAPOL e UNASCO, il Ministro Martina convocherà un tavolo con i rappresentanti della produzione, del commercio, dell'industria e della grande distribuzione già prima di Natale.

L'incontro di ieri è anche servito a delineare i prossimi passi per il riconoscimento delle OP olivicole e dell'interprofessione di settore e per un aggiornamento sulle misure del piano olivicolo nazionale.
  • Unasco
  • olio extra vergine d'oliva
  • CNO
Altri contenuti a tema
VIDEO – Nel ristorante bitontino Il Patriarca la miglior carta degli oli d'Italia secondo il Ministero VIDEO – Nel ristorante bitontino Il Patriarca la miglior carta degli oli d'Italia secondo il Ministero La premiazione ieri durante il Vinitaly di Verona
Olivicoltura in ginocchio dopo le gelate di febbraio. CNO: «Danni per 1 miliardo» Olivicoltura in ginocchio dopo le gelate di febbraio. CNO: «Danni per 1 miliardo» Secondo le stime del Consorzio, e di Unasco e Unapol la Puglia è tra le più colpite
Damascelli (FI): «Xylella alle porte di Bari. La Regione dorme» Damascelli (FI): «Xylella alle porte di Bari. La Regione dorme» Intanto il presidente del CNO, Gennaro Sicolo, chiede il ristoro immediato degli agricoltori colpiti
Bitonto al Premio BIOL 2018 con Agridè Bitonto al Premio BIOL 2018 con Agridè È in gara a Ostuni tra gli oltre 500 concorrenti al 23° Premio Internazionale per l'Olio Extravergine d'Oliva Biologico
Dimissioni Maurizio Martina: il presidente del CNO Sicolo ringrazia il ministro per il lavoro svolto Dimissioni Maurizio Martina: il presidente del CNO Sicolo ringrazia il ministro per il lavoro svolto «Sbloccate importanti risorse per il settore olivicolo. Spero prosegua il suo successore»
La filiera olivicola Italiana a tutela dei produttori ha un nuovo presidente La filiera olivicola Italiana a tutela dei produttori ha un nuovo presidente È il rappresentante di Assofrantoi, Paolo Mariani. Nel Cda anche il bitontino Gennaro Sicolo
Triplicati gli ulivi infetti da Xylella. Sicolo (CNO): «Stop burocrazia. Servono interventi urgenti» Triplicati gli ulivi infetti da Xylella. Sicolo (CNO): «Stop burocrazia. Servono interventi urgenti» Il presidente del consorzio ulivicoltori chiede a Emiliano di prendere di petto la situazione e salvare il comparto
Neve e gelate : in ginocchio gli uliveti pugliesi Neve e gelate : in ginocchio gli uliveti pugliesi Danni ingenti alle aziende: il presidente del CNO, Sicolo, chiede sostegno a quelle più colpite
© 2001-2018 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.