Consiglio comunale di Bitonto
Consiglio comunale di Bitonto
Politica

Santoruvo contro Daucelli sull'Asv: «Qualcuno inciucia da tempo per tornare dall'altra parte»

Il consigliere comunale di Sud al Centro critico sul cambio di rotta sulla partecipata dell'ex assessore

Il caos nell'Azienda Servizi Vari, la partecipata del comune di Bitonto che gestisce il ciclo dei rifiuti, diventa terreno di scontro dei consiglieri comunali per regolare le questioni politiche. È quello che è accaduto tra il consigliere di Sud al Centro, Giuseppe Santoruvo e il collega di Iniziativa Democratica, Michele Daucelli, criticato per la sua scelta di attaccare l'attuale Consiglio d'Amministrazione, in carica da poco, alleggerendo, a suo dire, il giudizio sulla passata gestione.

«È bene ricordare al collega consigliere – scrive Santoruvo in una nota - che l'A.S.V., come da lui stesso denunciato sin da luglio 2017 (data di insediamento del consiglio comunale in carica), è stata ereditata dall'attuale Consiglio di Amministrazione, con una situazione debitoria di svariati milioni di euro. Spiace constatare come lo stesso Consigliere abbia chiesto, addirittura, all'Amministrazione comunale di attivare un'azione di responsabilità contro l'attuale management, invece di continuare a domandarsi, come fatto sino a qualche settimana fa, il perché non sia stata posta in essere un'azione di responsabilità contro il vecchio amministratore unico, per lo stato in cui l'azienda è stata lasciata».

Santoruvo non lesina critiche nemmeno all'attuale assessore all'Ambiente, Mimmo Incantalupo, che, pur avendo «piena conoscenza di tutto l'affaire A.S.V.», non avrebbe «sentito il dovere di prendere le difese dell'attuale c.d.a., anzi ha avallato la tesi del consigliere d'opposizione Daucelli».

Santoruvo ha stigmatizzato le scelte del vecchio menagement che avrebbe acquisito commesse senza il consenso del comune di Bitonto, che è socio di maggioranza, con contratti «contenenti clausole vessatorie per la nostra partecipata. Cause queste non certamente attribuibili a chi non c'era, quando la stessa Azienda per ammissione dello stesso consigliere Daucelli, nel silenzio tombale generale, con dichiarazioni al veleno, fino a qualche settimana fa, denunciava la gravissima situazione in cui era stata lasciata la partecipata del comune, a causa di una gestione definita "allegra", da lui stesso, a più riprese, chiudendo ben tre bilanci in perdita negli ultimi anni», fa notare Santoruvo.
«Non vorrei – conclude la nota del consigliere - che questo cambio di toni sia il preludio ad un "matrimonio di interessi" che non gioverebbe certamente alla città e ai cittadini, che avrebbe proprio nell'A.S.V. la richiesta di qualche consigliere che attualmente evidentemente siede soltanto tra i banchi dell'opposizione, ma inciucia da tempo, per tornare dall'altra parte della barricata, dimenticando di aver gettato fango e veleno nei due anni e mezzo passati, contro il Sindaco e tutta l'amministrazione comunale».
  • consiglio comunale
  • Michele Daucelli
  • Giuseppe Santoruvo
Altri contenuti a tema
Consiglio comunale urgente, seduta prevista per il 5 agosto Consiglio comunale urgente, seduta prevista per il 5 agosto Cinque i punti in discussione
Il primo Consiglio comunale elegge Pinto presidente. Acquafreddda è il suo vice Il primo Consiglio comunale elegge Pinto presidente. Acquafreddda è il suo vice Il primo cittadino ha ricordato i defunti Ninni De Felice, Angelo Bonelli ed Emanuele Coviello, scomparsi alcuni giorni fa
Convocato per il 1° agosto il Consiglio comunale. Comincia ufficialmente l'era Ricci Convocato per il 1° agosto il Consiglio comunale. Comincia ufficialmente l'era Ricci Domenico Pinto (Pd) il favorito per l'elezione a presidente dell'assise
Il 25 marzo torna il Consiglio comunale: 10 punti all'ordine del giorno Il 25 marzo torna il Consiglio comunale: 10 punti all'ordine del giorno Si discuterà anche di strade, bilancio e modifiche allo Statuto comunale
1 «Basta polemiche sull'asfalto: non esistono bandi per le strade comunali» «Basta polemiche sull'asfalto: non esistono bandi per le strade comunali» Il consigliere Santoruvo interviene sul capitolo manutenzioni: «Molto da fare ma servono fondi comunali»
Differenziata di scarsa qualità: dal consiglio 1,2 milioni per ripianare le spese Asv Differenziata di scarsa qualità: dal consiglio 1,2 milioni per ripianare le spese Asv Santoruvo (70032): «Il vecchio Cda aveva ragione, ma l'ex assessore lo ha ignorato»
Venerdì riunione del consiglio comunale in videoconferenza Venerdì riunione del consiglio comunale in videoconferenza Tre i punti all'ordine del giorno fra cui la surroga del dimissionario Brandi con Pinto
Più aule per il Liceo Classico di Bitonto: il Comune cede gli spazi necessari Più aule per il Liceo Classico di Bitonto: il Comune cede gli spazi necessari Approvata in consiglio la convenzione con la Città Metropolitana per l'utilizzo degli ambienti dell'ex convento di Santa Teresa
© 2001-2022 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.