Francesco Cariello
Francesco Cariello
Politica

Rimborsi M5S: espulso anche Francesco Cariello

Il parlamentare bitontino non avrebbe restituito completamente quanto previsto dal regolamento

Si allarga la vicenda dei rimborsi del Movimento 5 Stelle, la restituzione di parte degli stipendi da parlamentari dei portavoce eletti come previsto dal regolamento interno dei grillini, che finisce per coinvolgere anche il deputato bitontino Francesco Cariello, espulo dal movimento.
A far scattare la decisione un servizio della trasmissione "Le Iene", che ha rivelato i nomi dei nuovi parlamentari che non avrebbero restituito completamente quanto previsto. Insieme a Francesco Cariello ci sono anche Emanuele Scagliusi e Federica Dieni, anche se questi ultimi due sono stati solo "richiamati" e multati perchè considerati "casi minori".
Secondo "Le Iene", i tre nuovi parlamentari finiti nell'inchiesta avrebbero utilizzato "bonifici parziali" rispetto a quanto dichiarato per ridurre l'ammontare dei versamenti volontari al fondo per le Pmi del Mef.

«Francesco Cariello ha una irregolarità negli ultimi bonifici - si legge sul blog del Movimento - ha continuato a sostenere di poter dimostrare la regolarità dei suoi bonifici. Non ci ha voluto dare l'autorizzazione per accedere ai dati in possesso del Mef e questo va contro il nostro principio di trasparenza. A questo punto è fuori dal movimento. Giulia Sarti con una differenza di 19.399 si è già autosospesa. Lei ha dichiarato di non aver sottratto un centesimo e ha denunciato una persona a lei vicina». Scagliusi invece «verserà una mensilità di restituzione in più al fondo per il Microcredito come penale per l'errore fatto».
«Ho preso in prestito mille euro dei soldi a mia disposizione per dei controlli medici sulla mia persona – ha confessato Scagliusi - che volevo rimanessero nascosti ai miei cari. Li ho già restituiti».

Dopo essere stato definito "incandidabile" alle parlamentarie interne del partito perchè "condannato" per aver difeso l'olio extravergine d'oliva rivelando "informazioni secretate" di un'indagine sulle multinazionali dell'olio che tenevano illecitamente bassi i prezzi del prodotto, l'esperienza politica del parlamentare bitontino e del Movimento 5 Stelle sembra davvero essere giunta al capolinea.
In tutto sono dieci i pentastellati espulsi. Cariello e Sassi si sono aggiunti agli otto parlamentari annunciati nei giorni scorsi da Di Maio. Si tratta di Della Valle, Pisano, Buccarella, Martelli, Bulgarelli, Cecconi, Benedetti, Cozzolino.
  • movimento 5 stelle
  • Francesco Cariello
Altri contenuti a tema
Bitonto 5 Stelle: «Ecotassa evitata solo grazie a raccolta straordinaria di pneumatici» Bitonto 5 Stelle: «Ecotassa evitata solo grazie a raccolta straordinaria di pneumatici» Gli attivisti criticano le modalità con cui l’amministrazione ha incrementato la percentuale di differenziata
«Militari in ausiliaria per aiutare il Comune»: la proposta dei 5 Stelle di Bitonto «Militari in ausiliaria per aiutare il Comune»: la proposta dei 5 Stelle di Bitonto Ma da Palazzo Gentile era già partita nei mesi scorsi la richiesta al Ministero. A disposizione medici, ingegneri, biologi e altri professionisti
Offese 5 Stelle alla stampa: anche a Bari giornalisti in piazza Offese 5 Stelle alla stampa: anche a Bari giornalisti in piazza Flash mob in piazza Prefettura: #GiùLeManidallInformazione
Il Movimento 5 Stelle sabato in piazza a Bitonto per il Linux Day Il Movimento 5 Stelle sabato in piazza a Bitonto per il Linux Day Confronti e installazioni gratuite insieme a parlamentari pentastellati e tecnici specializzati
A Bitonto una serra per diversamente abili grazie ai tagli agli stipendi dei consiglieri regionali del M5S A Bitonto una serra per diversamente abili grazie ai tagli agli stipendi dei consiglieri regionali del M5S L’idea dell’ITC V.Giordano premiata dal progetto pentastellato #facciamoscuola
Tutta la verità dei grillini di Bitonto sulla questione della Palestra Sylos Tutta la verità dei grillini di Bitonto sulla questione della Palestra Sylos In una lunga cronistoria i passaggi burocratici della vicenda
Interventi chirurgici bloccati al PTA di Bitonto: interviene il Movimento 5 Stelle Interventi chirurgici bloccati al PTA di Bitonto: interviene il Movimento 5 Stelle Laricchia incalza Emiliano: «Disponga attrezzature e personale per attivare l’altra sala operatoria»
Il M5S contro Abbaticchio che chiede più Forze dell’Ordine a Bitonto: «Polemica strumentale» Il M5S contro Abbaticchio che chiede più Forze dell’Ordine a Bitonto: «Polemica strumentale» «Si sapeva che l’operazione Minniti era temporanea»
© 2001-2018 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.