aggressione in villa
aggressione in villa
Cronaca

Redarguisce un giovane in bici in villa e viene selvaggiamente picchiato

Vigilante finisce in ospedale. Abbaticchio: «Un vigliacco. Ci costituiremo parte lesa»

«Io so chi potrebbe essere il vigliacco. Io non voglio rappresentarlo. Io mi vergogno di essere suo concittadino perché dare uno schiaffo ad un povero cristo che vuole difendere la sicurezza dei bambini è come dare uno schiaffo allo stesso bambino». Con queste parole il sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio, ha commentato il gesto codardo di un giovane che ha picchiato selvaggiamente uno dei vigilanti della villa comunale facendolo finire in ospedale.

«Giuseppe è una brava persona – ha raccontato il primo cittadino - umile, bisognosa, che ieri stava lavorando per guadagnarsi il reddito di dignità per circa 300 euro al mese in villa comunale. Il suo compito, come quello di altri colleghi, è controllare che i bambini usino bene le nuove giostrine, chiedere di non usare la bici, limitare uso indiscriminato del pallone.

Il reddito arriva da uno dei 240 progetti comunali circa trasmessi alla Regione. Ieri un vigliacco ha abusato della sua debolezza. Lo ha colpito, gli ha rotto occhiali senza i quali Giuseppe non vede, e poi colpito ancora. Ha continuato a colpire un uomo a quel punto praticamente cieco. Alcuni cittadini che non si limitano a usare facebook per offendere o lamentarsi, hanno allontanato il vigliacco che è ricercato dalle forze dell'ordine». La Polizia sarebbe infatti già sulle sue tracce e le sue ore sarebbero contate.

«Ci sono dieci angeli la sera in villa – spiega il sindaco - e altri nei parchi per i bambini, come Giuseppe, che ci ricordano quanto sia strano in un Paese come questo difendere la felicità dei deboli. Abbiamo messo altre telecamere in villa comunale. E il Comune si costituirà parte lesa nel procedimento contro il vigliacco. Dopo 22 arresti, c'è ancora qualcuno che non ha capito che non è più aria di fare i cavoli propri contando solo sull'esiguità delle forze dell'ordine.

Adesso però è necessario aiutare la vittima innocente di questo attacco vile. «Visto che la legge non ce lo consente – annuncia allora Abbaticchio - faremo colletta per ripagare gli occhiali di Giuseppe. Non come amministrazione, ma come genitori che desiderano ringraziare un cittadino vero».
Nel frattempo l'amministrazione ha deciso di prendere delle misure diverse per garantire la sicurezza di tutti.

«Al fine di facilitare i controlli in villa comunale – ha spiegato il sindaco - resterà aperto il solo cancello principale nelle fasce pomeridiane e serali, in considerazione del numero degli addetti dedicato al monitoraggio (molti sono impiegati presso l'area ludica nella parte posteriore, molto estesa e molto frequentata). La sicurezza dei cittadini, siamo certi, vale molto di più di una ventina di metri a piedi per raggiungere il suddetto ingresso».
  • Michele Abbaticchio
  • Villa comunale bitonto
Altri contenuti a tema
Danni da grandine: la Regione chiede al Governo finanziamenti straordinari Danni da grandine: la Regione chiede al Governo finanziamenti straordinari Intanto il comune di Bitonto invita imprese e privati a segnalare i danneggiamenti subiti per chiedere risarcimenti
«Nessun 'grande' politico parla più di mafia» «Nessun 'grande' politico parla più di mafia» La denuncia di Italia in Comune nell'anniversario della morte di Paolo Borsellino. Il 5 settembre, intanto, una marcia per ricordare il sindaco Vassallo
Ponte Lama Balice: 2,4 milioni di euro per il ripristino della stabilità Ponte Lama Balice: 2,4 milioni di euro per il ripristino della stabilità Ok ai lavori dalla Città Metropolitana. Abbaticchio: «Dimostrazione concreta dell'importanza della sicurezza per questa amministrazione»
Degrado in via Amm. Vacca: «A due anni dalle segnalazioni ancora silenzio dal comune di Bitonto» Degrado in via Amm. Vacca: «A due anni dalle segnalazioni ancora silenzio dal comune di Bitonto» Sotto accusa un terreno privato lasciato alla mercé di topi, rettili e immondizia
È Bitonto la miglior tappa-ristoro della Milano-Taranto 2019 È Bitonto la miglior tappa-ristoro della Milano-Taranto 2019 L'accoglienza della città dell'ulivo premiata dalla storica maratona per moto d’epoca
Lampade votive: Comune di Bitonto a caccia di un nuovo gestore Lampade votive: Comune di Bitonto a caccia di un nuovo gestore Approvato un progetto di finanza per il miglioramento del servizio che potrebbe riportare la luce nei cimiteri
A Bitonto la Zona artigianale diventa Area Produttiva Paesaggisticamente ed Ecologicamente Attrezzata A Bitonto la Zona artigianale diventa Area Produttiva Paesaggisticamente ed Ecologicamente Attrezzata Il 26 luglio un open day per la coprogettazione delle linee guida
Musica e attività nel centro storico: stop a karaoke, Dj e tavolini selvaggi Musica e attività nel centro storico: stop a karaoke, Dj e tavolini selvaggi Orari più ampi invece per le iniziative musicali della Bitonto Estate
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.