L'intervento dei Carabinieri
L'intervento dei Carabinieri
Cronaca

Rapina al furgone carico di sigarette: 50mila euro il bottino

L'assalto sulla strada che da Palo del Colle conduce lungo la 96. Indagano i Carabinieri

Il colpo è stato rapido, in un'area, quella compresa fra Bitonto, Modugno e Palo del Colle, dove già in passato si sono registrati colpi ai tir ed ai mezzi pesanti. Tre banditi, questa mattina, hanno rapinato un furgone carico di sigarette che stava effettuando il consueto giro di consegne nella zona a sud del capoluogo.

La rapina è avvenuta a Palo del Colle alle ore 07.45, nei pressi della rotatoria che conduce sulla strada statale 96: qui il mezzo, un Fiat Daily, è stato agganciato e affiancato da un'Alfa Romeo Giulietta nera con a bordo tre persone a volto coperto. Secondo una prima ricostruzione, i malviventi hanno intimato al conducente di fermarsi, lo hanno costretto a scendere e, tenendolo sotto tiro con una pistola, lo hanno fatto salire su un loro mezzo, prima di ripartire verso le campagne.

Qui i membri della banda si sono occupati di ripulire completamente il veicolo: all'interno erano infatti stipati numerosi scatoloni colmi di sigarette, per un valore commerciale pari a circa 50mila euro. Una volta caricato tutto su un loro furgone, i rapinatori hanno fatto scendere l'autista, abbandonandolo fra gli alberi d'ulivo, e sono fuggiti, dileguandosi. L'uomo, che è stato strattonato, ma senza gravi conseguenze, ha contattato il numero 112, chiedendo l'intervento dei Carabinieri.

Subito è scattato il consueto piano antirapina, con l'intervento delle pattuglie della locale Stazione e dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia di Molfetta che hanno ascoltato il racconto della vittima, ancora sotto shock, ed avviato le ricerche in zona. L'attività investigativa è condotta dagli uomini dell'Arma, impegnati in posti di blocco e controlli del territorio, i quali stanno ipotizzando i percorsi che i banditi potrebbero aver seguito per raggiungere l'obbiettivo e poi per fuggire.

Le ricerche, estese su tutto il territorio dell'area metropolitana di Bari e della sesta provincia, sono in corso per cercare di rintracciare i membri del commando che, terminato il colpo, si sono allontanati facendo perdere le proprie tracce. Al vaglio degli investigatori le immagini riprese da alcune telecamere installate nella zona. Altro dato: i rapinatori hanno agito a colpo sicuro, evidentemente conoscevano tutto, sapevano cosa trasportava. Le indagini procedono a tutto campo.

L'ultimo colpo simile, in zona, risale al 2 marzo 2018, quando, un commando di banditi bloccò il mezzo pesante e l'auto della vigilanza e sequestrò i conducenti, poi liberati porte di Andria. L'episodio si verificò sulla strada provinciale 87, l'arteria stradale Bitetto a Palo del Colle, città nuovamente al centro delle cronache.
  • Rapine Bitonto
  • Carabinieri Bitonto
Altri contenuti a tema
E-bike truccate: controlli e sequestri in piazza Marconi E-bike truccate: controlli e sequestri in piazza Marconi Operazione congiunta di Polizia Locale, Polizia di Stato e Carabinieri: una bici elettrica e due motocicli sono risultati truccati
Inseguimento nella notte: banda di ladri inseguita per 35 chilometri Inseguimento nella notte: banda di ladri inseguita per 35 chilometri A bordo di una Golf sono riusciti a sfuggire ai Carabinieri raggiungendo folli velocità. L'inseguimento da Molfetta fino a Terlizzi
In fuga con l'auto per il centro di Bitonto. Tre arresti dei Carabinieri In fuga con l'auto per il centro di Bitonto. Tre arresti dei Carabinieri In manette un 47enne e un 27enne: un caso analogo a fine agosto con l'arresto di un 19enne. Sequestrata marijuana
Baby-gang a Bitonto, il racconto di una notte di ordinaria follia Baby-gang a Bitonto, il racconto di una notte di ordinaria follia Due gli episodi violenti: in poche ore un 40enne scippato e un ristoratore picchiato. Identificato un 14enne
Controlli dei Carabinieri: denunce e un arresto per droga e munizioni Controlli dei Carabinieri: denunce e un arresto per droga e munizioni Sequestrate oltre 100 munizioni nell'abitazione di un 19enne. Deferite quattro persone intente a scaricare 320 chili di cavi di rame
Dopo lo speronamento a Bitonto: ladri in fuga e analogie con un caso simile Dopo lo speronamento a Bitonto: ladri in fuga e analogie con un caso simile La vicenda quasi identica a quella dello scorso 3 maggio in via Repubblica, mentre proseguono le indagini dei Carabinieri
Tentano il furto, ma incrociano i Carabinieri e speronano l’auto. In fuga Tentano il furto, ma incrociano i Carabinieri e speronano l’auto. In fuga L'episodio nella notte ai danni della ferramenta Schiavone. Illesi i due militari, l'auto dei malviventi ritrovata bruciata a Mariotto
Sequestrata una collezione di beni culturali. Il tesoro d'arte nascosto a Bitonto Sequestrata una collezione di beni culturali. Il tesoro d'arte nascosto a Bitonto Operazione di Carabinieri e Finanza: reperti, statue e dipinti scoperti dopo la morte di Girolamo Devanna, il professor "Mino"
© 2001-2022 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.