raccolta rifiuti SANB
raccolta rifiuti SANB
Territorio e Ambiente

Raccolta rifiuti Bitonto: anche Molfetta dice si alla SANB

Il consiglio comunale ha approvato la ricapitalizzazione della società

Dopo i rinvii e gli intoppi, più o meno involontari, anche il comune di Molfetta inizia a fare sul serio.
Disco verde dal Consiglio Comunale del comune costiero alla ricapitalizzazione della SANB - la società costituita dai comuni di Bitonto, Corato, Terlizzi, Ruvo di Puglia e, appunto, Molfetta per la gestione unitaria della raccolta dei rifiuti – approvata ieri nella massima assise cittadina con quindici voti favorevoli.
Un "si" che arriva a oltre due settimane dalla sospensione dello scorso 30 settembre, in occasione della precedente seduta monotematica la cui conclusione aveva portato con sé polemiche e dubbi nella politica locale.

Una decisione importante per il destino della "nascente" società, nata in realtà nel lontano 2014 e in liquidazione dal 2017 proprio per l'inerzia amministrativa di alcuni comuni. Adesso infatti manca solo l'approvazione del comune di Corato, il cui neo eletto sindaco, però, si è dimesso ancor prima di cominciare la sua esperienza amministrativa, lasciando le sorti della città nelle mani di un commissario.
In teoria non ci sarebbe più tempo: il limite segnato dal liquidatore designato, Roberto Toscano, era il 30 settembre, ma si è deciso di usare maggiore "comprensione" nei confronti di Corato per concedere più tempo al commissario da poco insediato per esaminare la documentazione ed esprimere una posizione.
Il destino lavorativo di centinaia di famiglie e quello della raccolta dei rifiuti di 5 comuni da quasi 220mila abitanti totali è ora nelle sue mani.
  • Asv
  • Rifiuti Bitonto
Altri contenuti a tema
I mobili vecchi buttati in strada a Bitonto. Il sindaco: «Crani disabitati» I mobili vecchi buttati in strada a Bitonto. Il sindaco: «Crani disabitati» Abbaticchio contro gli sporcaccioni seriali: «Esercitano lo sport della demenza civica»
Lavoratori ASV Bitonto in sciopero. Il CdA: «Incomprensibile» Lavoratori ASV Bitonto in sciopero. Il CdA: «Incomprensibile» Il Sit in davanti a Palazzo Gentile dei dipendenti FP CGIL e FIADEL. L'azienda: «Spieghino quali sono i veri motivi»
Barattoli colorati a Bitonto contro i mozziconi: «Rubateli: li rimetto» Barattoli colorati a Bitonto contro i mozziconi: «Rubateli: li rimetto» La battaglia di civiltà della combattiva attivista: «Ho a cuore il decoro della città. Chi li fa sparire è incommentabile»
Vogliamo Bitonto pulita scende in piazza per sensibilizzare alla cura della città Vogliamo Bitonto pulita scende in piazza per sensibilizzare alla cura della città Il gruppo di volontari venerdì sotto Porta Baresana per iniziare un percorso di cittadinanza attiva
I lavoratori ASV “salvano” la festa dei Santi Medici di Bitonto I lavoratori ASV “salvano” la festa dei Santi Medici di Bitonto Nonostante il disinteresse del CDA dell'azienda, garantiranno la pulizia straordinaria della città
Lavoratori ASV in protesta a Bitonto: oggi sit-in davanti all'azienda Lavoratori ASV in protesta a Bitonto: oggi sit-in davanti all'azienda Sul tavolo della concertazione la gestione degli straordinari e l'utilizzo di mezzi ritenuti obsoleti
Raccolta rifiuti a Bitonto, Sinistra Italiana scuote la politica: «La SANB è un obbligo di legge» Raccolta rifiuti a Bitonto, Sinistra Italiana scuote la politica: «La SANB è un obbligo di legge» Il partito contro gli oppositori interni e il campanilismo di Molfetta e Corato che rischia di scaricare i lavoratori ASV ai privati
Il consiglio comunale di Molfetta mette in crisi la SANB anche a Bitonto Il consiglio comunale di Molfetta mette in crisi la SANB anche a Bitonto La politica molfettese rinvia l'argomento al 7 ottobre, ma i tempi si fanno sempre più stretti
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.