L'operazione
L'operazione "On the road"
Cronaca

Operazione "On the road": 15 fermi, il reato più grave a Bitonto

Nuova misura restrittiva della Procura di Bari dopo la rapina ad un autotrasportatore avvenuta sulla strada provinciale 231

Non solo furti d'auto. Cinque di loro avrebbero commesso una rapina a mano armata, il 1 aprile scorso a Bitonto, sequestrando e minacciando con un fucile un autotrasportatore sulla strada provinciale 231, per sottrarre i prodotti alimentari trasportati nel suo furgone frigo.

Proprio per quest'ultimo episodio, nella giornata odierna, i Carabinieri delle Sezioni Operative delle Compagnie di Barletta e di Andria hanno dato esecuzione a una nuova misura cautelare nei confronti di 12 indagati delle città di Andria e Corato, ritenuti responsabili di associazione per delinquere finalizzata ai furti sistematici di autovetture, riciclaggio e rapine in danno di autotrasportatori.

Il provvedimento è stato adottato dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Bari, confermando le misure cautelari già applicate dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Trani il 2 giugno scorso sulla base del grave quadro indiziario compendiato nel decreto di fermo della Procura della Repubblica di Trani eseguito il 31 maggio 2021.

In particolare, l'ordinanza del giudice per le indagini preliminari ha previsto la custodia in carcere per le 4 posizioni più gravi (eseguite presso la casa circondariale di Trani ove gli interessati erano già detenuti), gli arresti domiciliari con braccialetto elettronico per altri 6 indagati (applicati presso le rispettive abitazioni ove erano già ristretti) e, infine, l'obbligo di dimora nel comune di Andria nei confronti degli ultimi 2.

La nuova misura restrittiva si è resa necessaria per la competenza territoriale della Procura della Repubblica di Bari in relazione al luogo in cui è stato consumato il delitto più grave, ossia la rapina con sequestro di persona perpetrata a Bitonto il 1 aprile scorso.
  • Arresti Bitonto
  • Carabinieri Bitonto
Altri contenuti a tema
Carabinieri, è di Mariotto il nuovo comandante di Molfetta Carabinieri, è di Mariotto il nuovo comandante di Molfetta Si tratta del luogotenente Pietro Tempesta che torna in Puglia dopo 20 anni
Tenta furto in casa calandosi dal tetto: arrestato un 43enne Tenta furto in casa calandosi dal tetto: arrestato un 43enne L'uomo, un pregiudicato di Bitonto, è stato fermato dai Carabinieri: recuperato uno zaino con contanti e oro
A bordo dello scooter con la droga: arrestati un 26enne e un 28enne A bordo dello scooter con la droga: arrestati un 26enne e un 28enne Fermati dai Carabinieri durante un controllo nel centro storico. Avevano cocaina e marijuana
Si scambiano una dose di eroina sulla 96: in manette una 56enne Si scambiano una dose di eroina sulla 96: in manette una 56enne I Carabinieri hanno assistito allo scambio di droga e sono intervenuti: la donna è finita ai domiciliari
Fermato sulla Bitonto-Giovinazzo: in auto aveva 23 cipolline di coca Fermato sulla Bitonto-Giovinazzo: in auto aveva 23 cipolline di coca L'uomo, un 50enne, è stato arrestato dalla Polizia: con sè aveva 10,70 grammi di droga. Incensurato, è finito ai domiciliari
Posto di blocco sulla strada che da Bitonto porta al mare Posto di blocco sulla strada che da Bitonto porta al mare Controlli intensificati dei Carabinieri: elevate oltre 30 multe, 4 patenti ritirate, 2 auto sequestrate
Trasferta a Bitonto per comprare droga: nei guai un 50enne di Matera Trasferta a Bitonto per comprare droga: nei guai un 50enne di Matera L'uomo è stato bloccato dai Carabinieri dopo un inseguimento: sequestrati circa 5 grammi di cocaina
Sorpreso a rubare limoni, inseguito e denunciato un 49enne Sorpreso a rubare limoni, inseguito e denunciato un 49enne L'uomo, di Bitonto, è stato fermato a Giovinazzo. Sequestrato un Piaggio Sì, recuperata la refurtiva
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.