raee raccolta rifiuti elettrici
raee raccolta rifiuti elettrici
Politica

«Niente Tari per gli esercizi commerciali di Bitonto»

La proposta degli iscritti di Fratelli d'Italia Salvatore Tassari e Pasquale Tampoia

Elezioni Regionali 2020
«Quali cittadini, ancor prima che semplici iscritti al movimento politico Fratelli d'Italia – partito politico non ancora strutturato a livello cittadino - Pasquale Tampoia e Salvatore Tassari partiranno nelle prossime ore con una petizione popolare, come previsto dall'articolo 44 (Strumenti di iniziativa popolare) dello Statuto del Comune di Bitonto».
Con queste parole i due attivisti bitontini hanno annunciato l'iniziativa «finalizzata alla presentazione di una proposta di delibera di Consiglio Comunale tesa alla previsione dell'esenzione dal pagamento della TARI dovuta per i mesi di marzo, aprile e maggio 2020».

«L'agevolazione – si legge ancora nel comunicato - secondo quanto previsto dalla proposta di deliberazione di consiliare, sarà riservata alle attività tutte sospese a causa dell'emergenza Covid-19, come individuate dai Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri adottati per fronteggiare il dilagare della pandemia. È opportuno, in questa fase, agevolare la ripresa delle attività commerciali e del tessuto imprenditoriale cittadino anche attraverso simili proposte di provvedimenti che avrebbero dovuto vedere la luce grazie a chi è "seduto" sui banchi della maggioranza politica in Consiglio Comunale. Tenuto conto che la tariffa, di cui si chiede l'esenzione per i predetti mesi, è legata alla produzione di rifiuti e che tale produzione di rifiuti è stata pari a zero, per tutte quelle attività che hanno dovuto abbassare, ob torto collo, le proprie saracinesche, si ritiene che il provvedimento sia sacrosanto, moralmente dovuto, oltre che concedibile in fatto ed in diritto».

«In virtù dell'auspicata quanto sacrosanta misura agevolativa – prosegue la nota - è auspicabile che l'Amministrazione Comunale, previa modifica del Regolamento Comunale TARI, previa rettifica della lista di carico TARI 2020 di cui all'approvando bilancio di previsione, non accusi i pagamenti afferenti la prima rata TARI 2020 di giugno, ricalcoli gli importi delle tariffe per le utenze non domestiche oggetto di lockdown, slitti, rateizzandoli, i pagamenti come ricalcolati al mese di dicembre. Contestualmente, in Regione, il gruppo Fratelli d'Italia, per il tramite del proprio Capogruppo Ignazio Zullo, sta presentando, in queste ore, all'attuale ed uscente Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, una mozione tesa a perseguire i medesimi vantaggi per le categorie colpite dal lockdown».

«È appena il caso di evidenziare – concludono Tassari e Tampoia - come tali iniziative propositive per la comunità locale non richiedano necessariamente la mera "presenza" sui banchi della maggioranza consiliare, anzi!».
  • tari
  • Fratelli d'Italia
Altri contenuti a tema
A Bitonto la Lega Salvini nella ex sede di Italia in Comune. E arriva anche Fratelli d'Italia A Bitonto la Lega Salvini nella ex sede di Italia in Comune. E arriva anche Fratelli d'Italia I partiti di destra irrompono nella città degli ulivi e provano a fare proseliti
Daucelli (IpC) attacca sulle tasse: «Aumenti Tari da 100 euro a famiglia» Daucelli (IpC) attacca sulle tasse: «Aumenti Tari da 100 euro a famiglia» Le simulazioni dell'Ufficio Tributi però confermano aumenti di 10-12 euro a famiglia
Tari Bitonto: in arrivo la «stangata pasquale»? Tari Bitonto: in arrivo la «stangata pasquale»? Il consigliere Ciminiello (M5S) lancia l'allarme «Ennesima scelta senza confronto politico»
1 Duplice sparatoria, Fratelli d'Italia: «Intervenga l'Esercito» Duplice sparatoria, Fratelli d'Italia: «Intervenga l'Esercito» Per Gemmato e Melchiorre «è necessario potenziare gli organici delle forze dell'ordine»
Quel pasticciaccio brutto delle agevolazioni sulla Tari Quel pasticciaccio brutto delle agevolazioni sulla Tari Sull'argomento interviene pure il M5S. E Abbaticchio promette soluzioni
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.