zeppole jfif
zeppole jfif
Attualità

Le zeppole di Bitonto in regalo ai medici dell'ospedale Miulli

La struttura è un dei centri Covid-19 in cui sono ricoverati gli infettati della regione

Arriveranno anche da Bitonto le 1000 zeppole che domani saranno donate da un gruppo di pasticceri della provincia di Bari in occasione della festa di San Giuseppe all'ospedale Miulli di Acquaviva delle Fonti.
A produrle nella città dell'olio sarà la pasticceria Salierno, che insieme a Eustachio Sapone di Acquaviva delle Fonti, Piero Netti di Castellana Grotte proverà ad addolcire queste difficilissime giornate per il personale medico e sanitario della struttura ospedaliera, destinata dalla Regione ad essere uno centri Covid-19 che accoglie e cura i pazienti affetti dal temibile virus influenzale.

«Oggi è tempo di rispetto delle regole e anche di solidarietà – hanno commentato l'iniziativa i tre pasticceri - Abbiamo preferito evitare la vendita a domicilio perché preferiamo tutelare i nostri dipendenti. Vogliamo che non siano esposti a rischi inutili così da poter tornare più presto al nostro lavoro tutti insieme. Ognuno di noi, nel proprio laboratorio, preparerà le zeppole da donare».
La speranza, come scrivono dal Comune di Acquaviva, è quella di «poter donare anche qualche piccolo sorriso, attimi di affetto e di spiccata vicinanza verso gli operatori che stanno svolgendo e si preparano al picco atteso nei prossimi giorni, sperando non ci sia. Una scelta, questa, dettata dall'etica professionale d'altri tempi, frutto di generosità e altruismo, in un momento in cui il rispetto e la salute hanno la precedenza. Questo è il momento della resistenza e dell'unità e della speranza che spazza via la paura che si diffonde nel mondo».
«Non ci resta che ringraziare le iniziative dei pasticceri – continua la nota - che danno lustro alle nostre città creando il senso di comunità. La festa di San Giuseppe è solo rimandata a quando tutto questo sarà finito».
  • solidarietà
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Cannillo e Pomarico domani ospiti in diretta sul network Viva Cannillo e Pomarico domani ospiti in diretta sul network Viva Approfondimento sulla ripartenza dopo il Coronavirus: orizzonti, progetti, speranze
A Bitonto negozi chiusi a Pasqua: ok al domicilio di pasti e pasticceria A Bitonto negozi chiusi a Pasqua: ok al domicilio di pasti e pasticceria Consegne consentite solo nella mattinata di domenica e Pasquetta
Emergenza Covid19 a Palo: viaggio nel cuore della solidarietà Emergenza Covid19 a Palo: viaggio nel cuore della solidarietà Il videoservizio di Paolo Ruscitto con i Sass di Bitonto accanto ai volontari che aiutano la popolazione
Coronavirus: a Bitonto diminuiscono i contagi Coronavirus: a Bitonto diminuiscono i contagi Scendono a 11 le persone infette. Due in terapia intensiva. Ma a Pasqua stop ai servizi a domicilio
Emergenza Coronavirus: a Bitonto un conto corrente per le donazioni Emergenza Coronavirus: a Bitonto un conto corrente per le donazioni I fondi raccolti saranno destinati alle famiglie in difficoltà della città
1 Blitz al festino privato a Bitonto: in 6 multati e denunciati Blitz al festino privato a Bitonto: in 6 multati e denunciati Domenica in compagnia per 6 giovani sorpresi in un locale nonostante la quarantena da Coronavirus
Parchi pubblici e cimiteri a Bitonto chiusi fino al 13 aprile Parchi pubblici e cimiteri a Bitonto chiusi fino al 13 aprile Prorogata anche la misura che sospende il pagamento dei ticket per le strisce blu
Mercoledì a Bitonto nuovo lavaggio strade e marciapiedi Mercoledì a Bitonto nuovo lavaggio strade e marciapiedi Interessati centro e periferia della città e le frazioni. No ai trattori degli agricoltori: «Necessario personale qualificato»
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.