Nomadelfia
Nomadelfia
Cultura, Eventi e Spettacolo

Le serate di Nomadelfia oggi e domani fanno tappa a Bitonto

Lo spettacolo itinerante farà dieci tappe in Puglia

Elezioni Regionali 2020
Quest'anno le Serate di Nomadelfia, lo spettacolo itinerante ideato nel 1966 da don Zeno, fondatore dell'omonima comunità di volontari cattolici, sarà in tour in Puglia e toccherà dieci località, partendo proprio da Bitonto.

La prima tappa è in programma stasera 25 luglio e domani 26 luglio a partire dalle 21.30 in Piazza Unità d'Italia. Sul palco saliranno "i figli" di Nomadelfia, un centinaio di giovani dai 6 anni in poi, che si esibiranno nelle danze che da più di 60 anni la popolazione propone nelle piazze di Italia e non solo.

«Si tratta di un modo originale e coinvolgente con cui la piccola realtà di Nomadelfia si fa conoscere al mondo – spiegano gli organizzatori - portando un messaggio di gioia, di speranza e di fraternità. Un'ora e mezzo di danze popolari di vari paesi, lanci di immagini e gag dei giovani, che portano gli spettatori alla scoperta di una sorta di "mondo al contrario" ma concretissimo, perché fondato sulla fraternità. Sono i babbi e le mamme di Nomadelfia, aiutati dai figli più grandi, che al mattino allestiscono gli impianti ed alla sera distribuiscono le pubblicazioni, curano le riprese cinematografiche, le pubbliche relazioni, smontano le attrezzature e puliscono la piazza. Divisi in piccole squadre rendono visibile la forza della collaborazione tra le generazioni. Tutto ciò rende lo spettacolo un evento artistico e un messaggio di vita che continua a coinvolgere ed emozionare».

Quest'anno le Serate di Nomadelfia allieteranno l'estate pugliese, come risposta all'incoraggiamento di Papa Francesco nella visita del 10 maggio scorso a Nomadelfia: «Di fronte a un mondo che talvolta è ostile agli ideali predicati da Cristo, non esitate a rispondere con la testimonianza gioiosa e serena della vostra vita, ispirata al Vangelo».

Nomadelfia (dal greco "legge di fraternità) è una popolazione composta da circa 300 persone, con sedi in Toscana e a Roma; 60 famiglie che tentano di mettere in pratica il Vangelo sullo stile delle prime comunità cristiane, che «avevano un cuor solo, un'anima sola. Nessuno considerava sua proprietà quello che aveva, infatti tra loro tutto era comune».

  • cultura
Altri contenuti a tema
Domani Bitonto esibisce le sue meraviglie con Monumenti Aperti Domani Bitonto esibisce le sue meraviglie con Monumenti Aperti Sei itinerari alla scoperta delle bellezze della città dell’olio
Nuova presidente per la Fidapa Bitonto: è Vanna Rita Lacassia Nuova presidente per la Fidapa Bitonto: è Vanna Rita Lacassia Nel weekend la cerimonia del passaggio di consegne con Anna Maria Pastoressa
La bitontina Raffaella Martino tra i migliori artisti al Premio Internazionale Leonardo Da Vinci di Firenze La bitontina Raffaella Martino tra i migliori artisti al Premio Internazionale Leonardo Da Vinci di Firenze Il suo quadro esposto nella sezione “Young Genius” nella sede del Consiglio Regionale della Toscana
Nel centro storico una terrazza panoramica su Lama Balice aperta alla cultura Nel centro storico una terrazza panoramica su Lama Balice aperta alla cultura A Bitonto un palcoscenico d’estate per un ciclo di eventi pubblici con “Cultura panoramica”
L'Arciconfraternita del SS. Rosario di Bitonto alla Passione vivente di Matera L'Arciconfraternita del SS. Rosario di Bitonto alla Passione vivente di Matera Una performing art con attori in costume nella suggestiva cornice dei “sassi” patrimonio dell'Unesco
Il bitontino Pasquale Fallacara vince il premio “Alberoandronico per la cultura” in Campidoglio Il bitontino Pasquale Fallacara vince il premio “Alberoandronico per la cultura” in Campidoglio Al Carabiniere della città dell'olio anche i complimenti di Alessandro Cecchi Paone
Sabato Felice Spaccavento a Bitonto con “Io medico. Storie di ordinaria sanità” Sabato Felice Spaccavento a Bitonto con “Io medico. Storie di ordinaria sanità” Prosegue l'appuntamento con BiBook la rassegna dedicata alla lettura
Inaugurata a Bitonto la mostra di Pino Pascali nella Galleria Devanna Inaugurata a Bitonto la mostra di Pino Pascali nella Galleria Devanna Il sindaco Abbaticchio: «Occasione unica al mondo». L’esposizione sarà aperta fino al 21 marzo 2019
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.