Le chianche rotte in piazza Marconi
Le chianche rotte in piazza Marconi
Vita di città

Lavori Enel danneggiano le basole di piazza Marconi. Abaticchio: «Sono molto arrabbiato»

La ditta incaricata eseguiva una riparazione. Le chianche saranno sostituite con altre della stessa epoca

Un lavoro urgente, che avrebbe dovuto limitarsi alla zona ricoperta di asfalto tra le rotatorie e l'inizio di piazza Marconi, nel centro di Bitonto, ma che gli operai hanno esteso, nottetempo, fino al chiancheto della piazza, danneggiando alcune basole del secolo scorso. È questo l'episodio su cui stanno approfondendo sia i i Carabinieri, chiamati per verificare la situazione, sia i tecnici del Comune per accertare le responsabilità dei danneggiamenti alle chianche durante i lavori di ripristino della linea Enel che aveva lasciato al buio in molti negli scorsi giorni.

«Ieri notte – ha commentato il sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio - una ditta incaricata dall'Enel, nel corso di un intervento ritenuto dall'Enel stessa urgente e improcrastinabile per salvaguardare la Città nell'ambito delle proprie esclusive prerogative (servizio energia elettrica), ha concluso un lavoro iniziato alle 19.30 "colpendo" la parte iniziale di Piazza Marconi e "rompendo" alcune basole di inizio '900 dopo l'una di notte. Alle 6 di stamattina ho contattato il responsabile di area Enel pretendendo il blocco del ripristino area in quanto ritengo necessaria la sostituzione di quelle basole irrecuperabili con basole di stessa epoca e conformazione, salve le conseguenze giudiziarie che comunque il Comune di Bitonto si riserva nell'ambito delle indagini in corso da parte nostra».

«Il capoarea Enel – prosegue il primo cittadino - ha acconsentito alle richieste da me avanzate, ovviamente sottolineando ancora che l'intervento era necessario e della massima urgenza. Sono arrabbiato? Si. Moltissimo. Ma ora devo pensare a risolvere questi problemi che mi sono piovuti addosso».
  • Michele Abbaticchio
  • Centro storico
Altri contenuti a tema
Emergenza Covid: a Bitonto quasi 300 contagi Emergenza Covid: a Bitonto quasi 300 contagi Abbaticchio: «Crescita costante ma sotto la media dell'area Metropolitana»
Abbaticchio sollecita Lopalco: «Ci dica se i medici di base potranno fare i tamponi» Abbaticchio sollecita Lopalco: «Ci dica se i medici di base potranno fare i tamponi» Il sindaco di Bitonto ha messo a disposizione personale e strutture per i test, ma Regione e sindacati sono divisi
«Stop agli allagamenti, partono i lavori per la realizzazione della fogna bianca» «Stop agli allagamenti, partono i lavori per la realizzazione della fogna bianca» L'annuncio del Sindaco Abbaticchio. Interventi finanziati da fondi europei intercettati dal Comune
Bitonto spinge Bari a Capitale Italiana della Cultura 2022 Bitonto spinge Bari a Capitale Italiana della Cultura 2022 Il capoluogo è finalista con Taranto. Abbaticchio e Mangini: «Orgogliosi di passare loro il testimone dopo la nostra esperienza»
Cresce ancora il numero di attualmente positivi a Bitonto Cresce ancora il numero di attualmente positivi a Bitonto Nessun dato fornito rispetto alle persone in isolamento domiciliare
Prima la moglie poi il marito: il Covid lacera una famiglia Prima la moglie poi il marito: il Covid lacera una famiglia I figli perdono entrambi i genitori a distanza di pochi giorni. Abbaticchio: «Volati via insieme in questa terribile seconda ondata»
Emergenza Covid: a Bitonto stop ai venditori ambulanti e negozi chiusi alle 19 Emergenza Covid: a Bitonto stop ai venditori ambulanti e negozi chiusi alle 19 Le nuove ordinanze del sindaco per frenare la curva di contagi
«227 attualmente positivi tra Bitonto, Mariotto e Palombaio» «227 attualmente positivi tra Bitonto, Mariotto e Palombaio» Abbaticchio sulle restrizioni adottate: «Non avete idea di quanto mi faccia male aver lasciato alla desolazione quello che avevamo animato»
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.