Lirruzione nel centro sportivo Bellavista
Lirruzione nel centro sportivo Bellavista
Cronaca

Ladri al centro sportivo Bellavista di Bitonto: il colpo è da pezzenti

Il bottino: una macchinetta del caffè. Sconfortato il gestore: «Squallidi e inqualificabili»

«Sono passato dal mio centro sportivo questa mattina, dopo aver fatto la spesa per controllare se fosse tutto a posto, ma una volta arrivato mi sono ritrovato davanti questa scena. Non ho idea di cosa pensavano di trovare: squallidi e inqualificabili».

Sono queste le parole di Antonio Bellavista - ex giocatore di serie A e B e titolare del centro sportivo che porta il suo nome su via Nicola Piacente, a due passi dal Polisportivo Nicola Rossiello e dalla Piscina Comunale – che ieri mattina ha dovuto fare i conti con una spiacevole sorpresa.

Ignoti sono entrati infatti all'interno della struttura facendo irruzione nell'ambiente in cui era allocato un piccolo punto ristoro. Qui, dopo aver abbattuto una vetrata, hanno messo tutto a soqquadro, alla ricerca di chissà cosa, portando via, alla fine, solo una macchinetta del caffè, del valore di poche decine di euro.

I danni, invece, si aggirano nell'ordine di alcune centinaia di euro. «Che non sono nemmeno l'aspetto preoccupante della vicenda – spiega Bellavista – è più che altro il fastidio, anche "morale", di rendersi conto che mentre la gente fa sacrifici per restare in casa ed evitare contatti sociali per la pandemia, c'è gente che si approfitta di questa situazione».
  • Furti Bitonto
  • Antonio Bellavista
Altri contenuti a tema
Tentano di nuovo il colpo all'IP, ma arriva la Polizia. Ladri in fuga Tentano di nuovo il colpo all'IP, ma arriva la Polizia. Ladri in fuga L'episodio sulla strada provinciale 231: sul posto gli agenti del Commissariato. È il secondo tentativo in 24 ore
Strada ostruita con i cassonetti per poter rubare, ma il furto fallisce Strada ostruita con i cassonetti per poter rubare, ma il furto fallisce Il dettaglio ha insospettito gli agenti del Commissariato che hanno deciso di avvicinarsi in via Vacca
Banda del buco in azione all'IP, ma il furto non riesce Banda del buco in azione all'IP, ma il furto non riesce L'episodio sulla strada provinciale 231. Ma l'arrivo dei vigilantes dell'I.V.R.I. ha fatto fuggire i malviventi
Furto nella notte, colpito il Centro Orologi Store di via Mazzini Furto nella notte, colpito il Centro Orologi Store di via Mazzini Secondo colpo notturno in città, ancora da quantificare il bottino. Indagano gli agenti del Commissariato
1 Assaltano cisterna d'olio diretta a Bitonto. In fuga provocano un incidente Assaltano cisterna d'olio diretta a Bitonto. In fuga provocano un incidente Il mezzo pesante era partito da Terlizzi, l'autotrasportatore è stato tenuto in ostaggio: ritrovato fra Andria e Bisceglie
Furto nella notte: svuotato negozio di telefonia WindTre Furto nella notte: svuotato negozio di telefonia WindTre Il colpo, intorno alle ore 04.00, in via Matteotti. Ancora non quantificato il bottino: l'inventario è in atto
Tre scippi in due settimane a Bitonto. È allarme nel centro storico Tre scippi in due settimane a Bitonto. È allarme nel centro storico Nel mirino, gli anziani. Indagano i poliziotti del Commissariato: non solo tre colpi consumati, anche due tentativi
1 Furti d'auto, è allarme a Bitonto. Caccia alla banda della Giulietta Furti d'auto, è allarme a Bitonto. Caccia alla banda della Giulietta In azione un trio di veri professionisti: sugli episodi indagano i Carabinieri
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.