Francesco Cariello con Pizzarotti
Francesco Cariello con Pizzarotti
Politica

L'ex deputato Cariello aderisce a Italia in Comune, il partito del sindaco di Parma Pizzarotti

Raccoglierà, anche a Bitonto, i delusi del Movimento 5 Stelle

Dopo le polemiche per i metodi adottati dal Movimento 5 Stelle per individuare i candidati alle politiche e con la definizione del Governo ancora in alto mare nonostante sia passato più di un mese dalle elezioni, cresce la frangia dei dissidenti del partito di Beppe Grillo, che ieri hanno iniziato un nuovo percorso politico, cui ha aderito anche l'ex deputato bitontino, Francesco Cariello.

«Oggi nasce "Italia in Comune" e con responsabilità ne ho firmato l'atto costitutivo – ha detto Cariello commentando la notizia - con questo gesto rinnovo il mio impegno civico nel solco della collaborazione, della crescita delle persone, dello sviluppo del territorio e della trasparenza. Si apre una fase nuova che ho voglia di condividere con tutti coloro che credono di portare il loro sincero e fattivo contributo».
Un appello rivolto essenzialmente alla sua ex sede di riferimento, il gruppo locale del Movimento 5 Stelle, al cui interno già da tempo le posizioni delle correnti presenti sembravano essere diventate inconciliabili, tanto che alcuni storici attivisti avevano già abbandonato la sezione di via Perrese.

«Ringrazio Federico Pizzarotti, Sindaco di Parma – ha proseguito Cariello dopo l'adesione ufficiale - e Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri, eletti dall'assemblea, rispettivamente Presidente e Coordinatore nazionale del Partito. Sono stati inoltre eletti il Sindaco di Latina, Damiano Coletta, come Vice Presidente e Rosa Capuozzo, come Tesoriere».

Cariello, inserito, suo malgrado, fra gli "incandidabili" per non aver offerto al movimento i dati delle sue donazioni volontarie derivanti dalla decurtazione dei compensi da deputato, aveva deciso di interrompere il suo percorso coi pentastellati dopo aver comunque dimostrato, carte alla mano, di aver rispettato la linea del partito sulle decurtazioni dello stipendio. Una scelta dolorosa, per Cariello, che ha voluto usare le parole di Papa Francesco per definire il quadro di situazioni che lo hanno portato ad aderire a Italia in Comune: «Uno dei peccati che a volte si riscontrano nell'attività socio-politica consiste nel privilegiare gli spazi di potere al posto dei tempi dei processi. Dare priorità allo spazio porta a diventar matti per risolvere tutto nel momento presente, per tentare di prendere possesso di tutti gli spazi di potere e di autoaffermazione. Significa cristallizzare i processi e pretendere di fermarli. Dare priorità al tempo significa occuparsi di iniziare processi più che di possedere spazi. Il tempo ordina gli spazi, li illumina e li trasforma in anelli di una catena in costante crescita, senza retromarce. Si tratta di privilegiare le azioni che generano nuovi dinamismi nella società e coinvolgono altre persone e gruppi che le porteranno avanti, finché fruttifichino in importanti avvenimenti storici. Senza ansietà, però con convinzioni chiare e tenaci».
  • 5 stelle
  • movimento 5 stelle
  • Francesco Cariello
  • Federico Pizzarotti
  • Italia in Comune
Altri contenuti a tema
Autonomia differenziata: Italia in Comune chiama la politica regionale a compattarsi Autonomia differenziata: Italia in Comune chiama la politica regionale a compattarsi Abbaticchio: «Unire le forze per manifestare contrarietà al provvedimento». Sul tavolo le proposte del partito
Domani il sindaco Abbaticchio risponde in diretta ai cittadini su Amica9 Domani il sindaco Abbaticchio risponde in diretta ai cittadini su Amica9 Sarà ospite del canale 91 durante la trasmissione “Filo diretto con la tua città”
Sentenza del Tribunale Ue contro gli aiuti alla Popolare di Bari. Ruggiero (M5S): «Fatto storico» Sentenza del Tribunale Ue contro gli aiuti alla Popolare di Bari. Ruggiero (M5S): «Fatto storico» «Adesso la Commissione Europea rimborsi i risparmiatori»
Razzismo leghista a Gioia, Abbaticchio (ItC): «Alimentano lotta fra poveri» Razzismo leghista a Gioia, Abbaticchio (ItC): «Alimentano lotta fra poveri» Sconcerto fra gli amministratori di Italia in Comune: «Siamo in piena regressione culturale»
Stop alla plastica a Bitonto: il Comune pronto a dotare di stoviglie e lavastoviglie le scuole Stop alla plastica a Bitonto: il Comune pronto a dotare di stoviglie e lavastoviglie le scuole Da Palazzo Gentile è partita la richiesta ai dirigenti per la verifica degli spazi necessari
Anti-mafia nelle scuole: raccontare gli episodi di cronaca e i veri eroi per mantenere il ricord Anti-mafia nelle scuole: raccontare gli episodi di cronaca e i veri eroi per mantenere il ricord La proposta di Italia in Comune Puglia. Abbaticchio: «Storie come quelle di Anna Rosa Tarantino devono essere conosciute»
Reddito di cittadinanza, in Puglia 4mila domande Reddito di cittadinanza, in Puglia 4mila domande Boom di utenti all'apertura dei Caf me situazione nella norma durante la giornata
Bitonto, Acquaviva e Casamassima in una task force anti xylella Bitonto, Acquaviva e Casamassima in una task force anti xylella In programma corsi di formazione per gli agricoltori per diffondere le buone pratiche contro la diffusione del batterio
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.