Il sindaco Abbaticchio dopo la discussione con lambulante
Il sindaco Abbaticchio dopo la discussione con lambulante
Attualità

L'ambulante occupa le strisce, il sindaco passa e lo fa spostare nonostante le invettive

Un passante immortala il momento. Abbaticchio: «È arrabbiato, mi spiace, ma tutti devono rispettare le regole»

Aveva deciso di vendere i suoi prodotti per strada, per sbarcare il lunario, mettendosi però proprio sulle strisce pedonali e davanti ad uno scivolo per disabili. Sulla sua strada però è passato il sindaco della città che gli ha fatto spostare la mercanzia di qualche metro nonostante le invettive del venditore che alla fine ha anche scacciato il primo cittadino che gli offriva aiuto. È accaduto questa mattina a Bitonto, tra via Repubblica e via Montemar: protagonista, il sindaco Michele Abbaticchio, di passaggio sulla strada verso Palazzo Gentile. Un episodio certamente non eclatante, se non fosse per la foto di un altro passante che ha immortalato il momento, trasformandolo quantomeno in una testimonianza di uno spaccato cittadino.

«È arrabbiato, mi dispiace – ha commentato il primo cittadino contattato da BitontoViva – ma deve rispettare le regole come tutti e per questo ho dovuto chiedere a una pattuglia della Polizia Municipale di intervenire per verificare tutta la situazione, visto che ha iniziato a gesticolare animatamente e non volevo compromettesse la sua situazione. L'ho anche invitato a venire con me ai Servizi Sociali, per capire se fosse possibile inserirlo in qualche percorso di sostegno in suo favore, ma non ne ha voluto sapere. Mi ha risposto che le strisce erano anche sue e che quindi non aveva intenzione di spostarsi, mentre i disabili avrebbero dovuto dribblare le sue cassette».

L'uomo, regolarmente dotato di licenza per il commercio ambulante di frutta e verdura, in realtà si è spostato di qualche metro prima dell'arrivo della Polizia Municipale che l'ha obbligato a scegliere un altro posto.
«Essere sulla strada non è mai semplice – ha aggiunto il primo cittadino – ma è necessario e anche se comporta rischi non ci possiamo sottrarre. Chiedere a chi governa il rispetto delle regole è sacrosanto, ma deve partire da noi, da ogni piccolo aspetto».
  • Michele Abbaticchio
Altri contenuti a tema
Fototrappola inchioda a Bitonto scaricatore abusivo di materassi in zona artigianale Fototrappola inchioda a Bitonto scaricatore abusivo di materassi in zona artigianale Per lui 600 euro di multa. Adesso caccia allo sporcaccione di via Abbaticchio
Autonomia differenziata: Italia in Comune chiama la politica regionale a compattarsi Autonomia differenziata: Italia in Comune chiama la politica regionale a compattarsi Abbaticchio: «Unire le forze per manifestare contrarietà al provvedimento». Sul tavolo le proposte del partito
Svolta storica a Palazzo Gentile: è on line il nuovo sito del comune di Bitonto Svolta storica a Palazzo Gentile: è on line il nuovo sito del comune di Bitonto Servizi a portata di click, informazioni sugli atti e la struttura comunale. Ma restano ancora tanti limiti
La rivoluzione dell'archeologia parte da Bitonto La rivoluzione dell'archeologia parte da Bitonto Con 'Officina del tempo' di ArcheoExplora la tecnologia svela il Medioevo multietnico in terra di Bari
Domani il sindaco Abbaticchio risponde in diretta ai cittadini su Amica9 Domani il sindaco Abbaticchio risponde in diretta ai cittadini su Amica9 Sarà ospite del canale 91 durante la trasmissione “Filo diretto con la tua città”
Razzismo leghista a Gioia, Abbaticchio (ItC): «Alimentano lotta fra poveri» Razzismo leghista a Gioia, Abbaticchio (ItC): «Alimentano lotta fra poveri» Sconcerto fra gli amministratori di Italia in Comune: «Siamo in piena regressione culturale»
Da Santiago a Gerusalemme, passando per Bitonto, con un'asina per diffondere la pace Da Santiago a Gerusalemme, passando per Bitonto, con un'asina per diffondere la pace Arriva anche nella città degli ulivi il viandante Bruno, in viaggio da quattro anni col suo messaggio d'amore e fratellanza
I giovani studenti di Bitonto manifestano per l'ambiente e il futuro I giovani studenti di Bitonto manifestano per l'ambiente e il futuro Il plauso dell'amministrazione comunale: «Dopo le scuole plastica vietata anche in feste e manifestazioni pubbliche»
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.