Stampante d
Stampante d
Attualità

Inaugurato sabato il nuovo Centro Tecnologico per la Fabbricazione Digitale

Nella zona artigianale un laboratorio di idee in cui sarà possibile anche realizzare mobili e oggetti personalizzati a costi bassissimi

Sabato 21 aprile 2018, alle ore 11, sarà inaugurato ufficialmente il nuovo Centro Tecnologico per la Fabbricazione Digitale "FabLab Poliba", che ha sede a Bitonto in via delle Nazioni (zona artigianale).
Cogestito dal Comune di Bitonto e dal Politecnico di Bari il laboratorio punta a diventare punto di riferimento per l'intera comunità dell'area metropolitana sui temi dell'avanzamento tecnologico interdisciplinare nei settori della formazione e della ricerca, rivolgendosi al mondo della scuola, dell'università e dell'impresa.
La struttura è dotata di attrezzature per la fabbricazione digitale (pantografi a controllo numerico, taglio laser, robotica, stampanti per manifattura additiva anche di grandi dimensioni) e di spazi per il coworking, meeting e convention.
All'evento inaugurale sono previsti gli interventi del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, del sindaco metropolitano e presidente nazionale dell'Anci, antonio de Caro, del sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio, del rettore del Politecnico di Bari, eugenio di Sciascio, e del direttore del FabLab Poliba, Nicola Parisi.
"Il FabLab Poliba – spiega il sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio – nasce per sostenere l'innovazione e la cultura digitale applicata al potenziamento di tutte le risorse del nostro territorio, proponendosi come incubatore per la crescita e la competitività al servizio di tutta l'area metropolitana di Bari".
"Il Comune di Bitonto – sottolinea, poi, Abbaticchio - è uno dei pochi comuni italiani che ha deciso di investire, con fondi propri e con fondi europei, direttamente nella ricerca e nella innovazione. Consegna alla comunità metropolitana una opportunità di lavoro per tanti giovani che hanno idee brillanti e vogliono misurarle direttamente sul mercato, senza investire grandi capitali, ma avendo la possibilità di trovare il successo con l'aiuto del proprio talento. Ovvero la mission dello stesso piano strategico metropolitano. Venite a scoprire Bitonto".
Fra le altre cose, nel laboratorio tecnologico sarà anche possibile realizzare a costi bassissimi, grazie a una stampante 3D, mobili e altri oggetti personalizzati, partendo da una copia o addirittura anche solo da un'immagine 3D scattata da un telefonino.

  • Michele Emiliano
  • Michele Abbaticchio
  • emiliano
  • FabLab
  • Centro Tecnologico per la Fabbricazione Digitale FabLab
  • Politecnico di Bari
  • PoliBa
  • Zona Artigianale
  • Antonio De Caro
Altri contenuti a tema
La bitontina Federica Fiorio vince la Biennale 2018 del Restauro Architettonico e Urbano a Catania La bitontina Federica Fiorio vince la Biennale 2018 del Restauro Architettonico e Urbano a Catania L'ex assessore premiata con altri 5 colleghi per una tesi di laurea sul castello di Ginosa
«No all'inceneritore NEWO». Ieri manifestazione a Bari «No all'inceneritore NEWO». Ieri manifestazione a Bari Damascelli: «Quando la regione ritirerà l'autorizzazione?»
Aumento Tari, per Daucelli le giustificazioni della maggioranza sono «operazione di marketing» Aumento Tari, per Daucelli le giustificazioni della maggioranza sono «operazione di marketing» La Puglia in più difende Nacci: «Diffuse proiezioni ostinatamente errate»
Domani si inaugura il Centro Tecnologico per la Fabbricazione Digitale di Bitonto Domani si inaugura il Centro Tecnologico per la Fabbricazione Digitale di Bitonto Abbaticchio: «Un'occasione per i giovani per non lasciare questo territorio per lavoro»
La maggioranza difende l'assessore Nacci sugli aumenti Tari La maggioranza difende l'assessore Nacci sugli aumenti Tari «Da Daucelli, dichiarazioni inappropriate e dati privi di fondamento»
1 Sanità: Abbaticchio attacca il governo regionale Sanità: Abbaticchio attacca il governo regionale «Non si può ridurre la salute dei cittadini a una questione di numeri»
1 Senza stipendio da 27 mesi: sciopero della fame al Maria Cristina Senza stipendio da 27 mesi: sciopero della fame al Maria Cristina Il consiglio comunale chiede a Emiliano intervento urgente. Damascelli: «Subito commissario e ricollocamento»
Bitonto oltre le mura. Verso una cultura nazionale Bitonto oltre le mura. Verso una cultura nazionale Presentata la partnership con l'iniziativa nazionale Monumenti Aperti
© 2001-2018 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.