Donazione Sangue
Donazione Sangue
null

Il coronavirus fa precipitare le donazioni di sangue

L'appello di Don Gaetano Coviello: «Chi può, si rechi nei centri trasfusionali»

Elezioni Regionali 2020
Donazioni di sangue in picchiata in tutta la Nazione dove la paura per il contagio da Coronavirus, ma anche le misure restrittive sugli spostamenti, ha drasticamente ridotto la quantità di sangue a disposizione di chi ne ha bisogno.
Per questo il don Gaetano Coviello - per anni alla guida della Parrocchia del Santissimo Sacramento di Bitonto e adesso direttore dell'Ufficio Amministrativo-Beni Culturali dell'Arcidiocesi di Bari-Bitonto, nonché parroco della chiesa del Buon Pastore di Bari – ha voluto lanciare il suo appello per spingere chi non l'abbia ancora fatto a rivolgersi presso i centri specializzati.

«Il timore di contagio da coronavirus – ha detto don Gaetano - ha fatto drasticamente diminuire il numero di donatori di sangue che si recano presso i centri trasfusionali, causando una drammatica carenza di unità ematiche».
«Chiediamo a chi ne ha la possibilità – è l'appello del parroco bitontino - di recarsi presso i centri trasfusionali per far fronte a questa emergenza. C'è sempre bisogno di sangue, soprattutto in questi momenti, per chi per patologie ematiche ha bisogno di continue trasfusioni e per chi necessita di urgenti interventi chirurgici».

Già alcune settimane fa anche il direttore del Dipartimento salute della Regione Puglia, Vito Montanaro, aveva riferito che erano giunte notizie «di una carenza di donazioni di sangue. Evidentemente si è diffusa l'idea del rischio di contrazione del virus se ci si reca in ospedale a donare sangue. La donazione - aveva assicurato - viene effettuata in modo diffuso in ambienti sterili e protetti, l'invito a tutti i pugliesi come sempre è a continuare in questa opera meritoria di donazione perché, se dovesse essere necessario, avremo bisogno di scorte rilevanti».
  • Coronavirus
  • don Gaetano Coviello
Altri contenuti a tema
Crisi Covid: a Bitonto contributi a fondo perduto e riduzioni Tari e Cosap alle attività danneggiate Crisi Covid: a Bitonto contributi a fondo perduto e riduzioni Tari e Cosap alle attività danneggiate Abbaticchio: «Non ci fermeremo: continueremo a cercare altre opportunità per le imprese locali»
Ruggiero (M5S): A Bitonto 487mila euro dal Governo per il Covid Ruggiero (M5S): A Bitonto 487mila euro dal Governo per il Covid Serviranno a coprire il mancato gettito dovuto all'emergenza
 SI Bitonto alla Lega: «Non scherzate sulla pelle della gente in crisi per il Covid»  SI Bitonto alla Lega: «Non scherzate sulla pelle della gente in crisi per il Covid» Per la sezione locale del partito i salviniani «dovrebbero restituire i 49 milioni sottratti agli italiani per aiutare i lavoratori»
Misure anti crisi post Covid: la ricetta della Lega Salvini di Bitonto Misure anti crisi post Covid: la ricetta della Lega Salvini di Bitonto «Invece di propagandare Italia in Comune il sindaco si attivi per la comunità»
Bitonto è Covid-free: guariti anche gli ultimi due asintomatici Bitonto è Covid-free: guariti anche gli ultimi due asintomatici L'annuncio del sindaco di Bitonto: «Grande risultato merito di tutti. Manteniamo alta l'attenzione»
Da oggi consentiti viaggi tra regioni: chi arriva in Puglia deve autosegnalarsi Da oggi consentiti viaggi tra regioni: chi arriva in Puglia deve autosegnalarsi Il presidente Emiliano invita a scaricare e utilizzare l'app Immuni
Coronavirus: a Bitonto 110 test per la sieroprevalenza Coronavirus: a Bitonto 110 test per la sieroprevalenza Serviranno a capire quanti siano venuti a contatto col virus e abbiano sviluppato gli anticorpi
Mascherine taroccate vendute a Bitonto col 500% di ricarico Mascherine taroccate vendute a Bitonto col 500% di ricarico La GdF sequestra migliaia di prodotti a un bitontino che le vendeva on-line e ai tre cittadini cinesi che gliele fornivano
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.