Il premio SOStenibilmente
Il premio SOStenibilmente
Vita di città

I ragazzi dell’I.C. “Sylos” di Bitonto premiati al concorso nazionale EcoQuiz

Il plauso dell'Amministrazione Comunale che ha incontrato i giovani campioni dell'Ambiente in gara

L'assessore alla Pubblica istruzione, Marina Salierno, e l'ex assessore alle Politiche ambientali, Domenico Incantalupo, hanno incontrato i ragazzi dell'Istituto comprensivo "Sylos" di Bitonto, che si sono piazzati ai primi posti della classifica del concorso EcoQuiz In missione per il Pianeta, una delle iniziative del progetto nazionale di educazione ambientale #SOStenibilmente.
Il Comune di Bitonto figura tra i comuni italiani coinvolti nel progetto, ideato da CIFA Onlus (Ong internazionale impegnata nella promozione di progetti con bambini e ragazzi per la sostenibilità ambientale, economico e sociale) insieme a Legambiente, il Museo A come Ambiente, l'agenzia giornalistica Italia che cambia, Achab Group, Corep-Teatro Sociale e di Comunità, l'Università di Torino e il quotidiano La Stampa.

#SOStenibilmente si rivolge agli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado e secondo grado in diverse regioni italiane, che si sono trasformate in laboratori per sperimentare l'educazione allo sviluppo sostenibile con attività pratiche, giochi e mobilitazioni comunitarie in campo ambientale.
Nel progetto, il cui programma è stato rimodulato a causa dell'emergenza sanitaria (la giornata finale si sarebbe dovuta tenere a Bitonto il 5 giugno in coincidenza con la Giornata Mondiale dell'Ambiente), figurano anche un workshop per funzionari comunali sulle pratiche amministrative locali in tema di sostenibilità e impatto ambientale sul territorio con esperti formatori del Green Office dell'Università di Torino e un corso di formazione per insegnanti con crediti Miur su metodologie di gestione della classe e cittadinanza attiva. Entrambe le attività saranno svolte in modalità a distanza.

Il concorso EcoQuiz è un "serious game" basato su un'app con una banca dati di più di 1500 quiz su tematiche legate a sostenibilità ambientale, rifiuti, energia, mobilità, alimentazione, biodiversità. Nella prima fase i ragazzi, guidati dai docenti, hanno creato nuovi quiz su temi legati agli obiettivi dell'Agenda 2030, sottoposti al vaglio di un comitato scientifico. Le classi ammesse alla seconda fase, che si è svolta durante il periodo di didattica a distanza, hanno scaricato l'app e si sono cimentate in centinaia di partite individuali e di classe, dando vita ad un torneo, la cui classifica è stata determinata dai punti guadagnati con le risposte esatte alle domande dell'EcoQuiz.
Tra i primi sette classificati ci sono 5 ragazzi della classe 2a I dell'Istituto Comprensivo "Sylos" (Nicolas Calamita, Giorgia Caruso, Vincenzo Minenna, Alessio Noviello e Maria Vittoria Padula), che hanno così ricevuto in premio i tablet di ultima generazione in palio. Nella classifica generale per classi la 2a I, guidata dalla docente di matematica e scienze Francesca Fornelli, ha preceduto la 2a B dell'Istituto Comprensivo Torgiano-Bettona (Perugia) e la 1a A della Scuola media statale "Pirandello-Svevo" di Napoli.

«Proviamo grande soddisfazione - le parole di Salierno e Incantalupo - per la prestigiosa affermazione dell'Istituto comprensivo "Sylos" in un'iniziativa dal forte valore educativo, convintamente sostenuta dall'Amministrazione comunale. I ragazzi, sapientemente guidati dalla professoressa Francesca Fornelli, si sono appassionati ai temi del concorso, partecipando con entusiasmo e successo alle migliaia di partite che si sono svolte durante il torneo. Hanno così dimostrato la validità del progetto #SOStenibilmente, che attraverso il gioco porta i nostri giovani a imparare e soprattutto a riflettere su un tema strategico per il futuro di tutti come lo sviluppo sostenibile».
«Nel conseguimento di questo ottimo risultato - aggiungono i due rappresentanti comunali - i ragazzi sono stati supportati e guidati anche dalla dirigente scolastica, Angela Maria Mangini, della quale condividiamo le parole di plauso indirizzate agli studenti premiati, spronati a "credere sempre in se stessi, ad essere cittadini attivi e a volare alto"».
  • Salierno
  • ambiente
  • Domenico Incantalupo
Altri contenuti a tema
Riqualificazione piazza Caduti: alberi a rischio espianto? Riqualificazione piazza Caduti: alberi a rischio espianto? Gli ambientalisti scrivono all'assessore Bonasia: «Se necessario siano ripiantati in altre zone della città»
«Il verde della Cittadella del Bambino è in cattive condizioni» «Il verde della Cittadella del Bambino è in cattive condizioni» Le associazioni Mowgli e VogliAmo Bitonto Pulita relazionno sullo stato di salute delle essenze arboree della struttura
Scorie radioattive sulla Murgia: gli ambientalisti di Bitonto si uniscono Scorie radioattive sulla Murgia: gli ambientalisti di Bitonto si uniscono Nei prossimi giorni saranno raccolti studi tecnici e scientifici a supporto del No al deposito sull'altopiano pugliese
Rifiuti radioattivi in Puglia, il secco "no" delle Pro Loco Rifiuti radioattivi in Puglia, il secco "no" delle Pro Loco Lauciello: «Sarebbe uno sfregio alla ricchezza paesaggistica, alla biodiversità senza eguali, alla bellezza naturalistica dei territori»
Rischio radioattivo Murgia: «Smontiamo false credenze» Rischio radioattivo Murgia: «Smontiamo false credenze» Il Comitato Ambiente è Vita chiarisce alcuni aspetti: «I rifiuti non provengono da centrali nucleari»
«Sugli alberi di Bitonto capitozzatura errata» «Sugli alberi di Bitonto capitozzatura errata» Le associazioni Vogliamo Bitonto Pulita e Mowgli chiedono al Comune di affidarsi a tecnici competenti
«Droni e fototrappole contro gli sporcaccioni a Bitonto» «Droni e fototrappole contro gli sporcaccioni a Bitonto» Nella ricetta delle associazioni ambientaliste anche una task force per controllare il territorio
1 Il Comune al lavoro per salvare i cedri di Piazza Marconi Il Comune al lavoro per salvare i cedri di Piazza Marconi Bonasia: «Stabilità compromessa, ma sono in buone condizioni. Presto manutenzione straordinaria»
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.