Cortili Aperti
Cortili Aperti
Cultura, Eventi e Spettacolo

I Cortili Aperti portano Bitonto al vertice dell'offerta culturale in Italia

Nel weekend 50 dimore storiche, pubbliche e private, aprono le porte ai turisti

«Con oltre 50 immobili pubblici e privati di rilevanza storico-artistica, la città di Bitonto (Bari) si colloca, nell'ambito della Giornata nazionale dell'Adsi (Associazione dimore storiche italiane), al vertice delle offerte culturali in Italia». Pochi dubbi da parte degli organizzatori della settima edizione di Bitonto Cortili Aperti, che ieri hanno presentato la manifestazione in programma nella città dell'olio sabato 18 e domenica 19 maggio. L'evento, dedicato anche quest'anno a Rosaria Devanna per lo straordinario lascito concesso alla città in cui è stata costituita una pinacoteca nazionale grazie alle donazioni sue e del fratello Girolamo, prevede la presenza di quattro percorsi collocati lungo tre differenti itinerari nel centro antico. Come per le altre edizioni, i visitatori saranno accompagnati da 800 studenti (e 14 insegnanti), pronti a raccontare, anche in lingua straniera, storia e caratteristiche degli stupendi edifici di cui diventeranno vere e proprie "Sentinelle della bellezza".

La grande novità è rappresentata da Palazzo Bove Planelli Termite inserito per la prima volta fra i palazzi visitabili. «Caratteristica dell'Adsi è di essere costituita - ha spiegato il presidente della sezione Puglia, Piero Consiglio - da titolari di dimore storiche, che favoriscono la sensibilizzazione di tutti alla loro valorizzazione e conservazione. Bitonto ha la caratteristica di avere numerosi edifici di epoca Cinquecentesca tra cui Palazzo Bove Planelli Termite che sarà presentato per la prima volta in questa occasione».
Se poi per il sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio, è importante sottolineare «la valenza turistica che sta assumendo la città nel panorama pugliese», per il direttore del dipartimento Turismo e Cultura della Regione Puglia, Aldo Patruno, è importante anche evidenziare «l'utilità della collaborazione tra pubblico e privato soprattutto in favore della destagionalizzazione».
  • cortili aperti
  • Centro storico
Altri contenuti a tema
Cortili Aperti da record a Bitonto: in 40mila per visitare le bellezze della città Cortili Aperti da record a Bitonto: in 40mila per visitare le bellezze della città Primato italiano con 50 siti aperti e 800 studenti per l'edizione 2019
Forte vento: un albero si abbatte su un'auto e crolla il tetto di un edificio abbandonato Forte vento: un albero si abbatte su un'auto e crolla il tetto di un edificio abbandonato Paura a Mariotto e nel centro storico di Bitonto, ma nessuno è rimasto ferito
Menestrelli, attori, visite guidate e una app sveleranno le storie d’amore di Bitonto Menestrelli, attori, visite guidate e una app sveleranno le storie d’amore di Bitonto Un’idea per far conoscere i palazzi dei comuni della Conca Barese col progetto OCTaNE
Bitonto come un museo a cielo aperto per i turisti col progetto OCTaNe Bitonto come un museo a cielo aperto per i turisti col progetto OCTaNe Domani la presentazione dell'iniziativa riservata ai comuni della Conca Barese
Con la Fondazione Con il Sud Il bene torna comune anche a Bitonto Con la Fondazione Con il Sud Il bene torna comune anche a Bitonto Un finanziamento da 480mila euro per valorizzare Palazzo Planelli-Sylos e offrire lavoro a soggetti svantaggiati
Dal 25 al 27 gennaio a Bitonto la Fiera del cioccolato artigianale Dal 25 al 27 gennaio a Bitonto la Fiera del cioccolato artigianale Laboratori didattici, animazione per bambini, artisti di strada e tanta dolcezza
Al via il cantiere per il restauro di Porta Baresana a Bitonto Al via il cantiere per il restauro di Porta Baresana a Bitonto Damascelli (FI): «Orgoglioso del risultato, ma a livello locale c’è stata ostilità»
1 Vandali in via Mercanti: rovesciate le fioriere decorate per il Natale Vandali in via Mercanti: rovesciate le fioriere decorate per il Natale I residenti: «La mamma degli ignoranti continua a partorire»
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.