Il Portone di Palazzo Gentile prima e dopo il furto. <span>Foto Domenico Fioriello</span>
Il Portone di Palazzo Gentile prima e dopo il furto. Foto Domenico Fioriello
Cronaca

I battiporta dell'ingresso del Comune di Bitonto sono stati rubati

Spariti dopo Natale. Bonasia (ID): «Esposta denuncia in commissariato». Rubato anche rubinetto della fontana del Maria Cristina

Ladri senza scrupoli che per pochi centesimi di guadagno o per adornare le proprie abitazioni private non hanno alcuna remora a danneggiare beni pubblici e di elevato valore storico. È quello che sta succedendo a Bitonto in questi mesi dove, complice forse l'aumento dei prezzi sul mercato nero dei metalli da riciclo, si stanno moltiplicando in maniera sempre più spudorata i casi di furti di materiali in ferro e rame. I ladri non hanno risparmiato nemmeno il portone della casa comunale per eccellenza: il Municipio. Ignoti hanno infatti rimosso i battiporta a forma di leone sulla grande porta in legno di ingresso di Palazzo Gentile.

A denunciare l'accaduto è stato il consigliere comunale di Iniziativa Democratica, Cosimo Bonasia, che ha spiegato come il suo gruppo politico abbia esposto anche denuncia presso il commissariato di Polizia corredata da foto prima e dopo il furto. «Non per metterci particolari medaglie – ha tenuto a precisare Bonasia in consiglio comunale – ma solo per fare in modo che queste immagini ricevessero una maggiore visibilità nella speranza che qualche privato cittadino, magari notandole sul camino o sulla porta di qualche altra abitazione, potesse indicare, anche in forma anonima, il luogo del ritrovamento e recuperarle alla collettività».
Indipendentemente dalle (flebili) speranze di ritrovare gli oggetti, per Bonasia si tratta di «un fatto gravissimo: siamo arrivati a strappare dalla casa comune oggetti, non tanto di valore economico, quanto di valore storico e simbolico».

Destino similare è toccato anche al rubinetto di un altro storico "monumento" della città: la fontana che si affaccia su piazzale Ferdinando II di Borbone, proprio di fronte all'ex Istituto Maria Cristina di Savoia. Qui i ladri, armati di chiave apposita, hanno svitato e poi rubato il rubinetto d'ottone da cui usciva l'acqua per il pubblico approvvigionamento. L'amministrazione comunale ha provveduto prontamente al ripristino, ma questo episodio, insieme a quello dei battiporta dell'ingresso di Palazzo Gentile e degli altri innumerevoli episodi registrati nelle campagne bitontine, denota una situazione riguardo al furto di materiali ferrosi che sembra ormai essere sfuggita di mano.
  • furto rame
  • Furti Bitonto
  • Furti campagne Bitonto
Altri contenuti a tema
Oltrepassa la cassa senza pagare faretti per 58 euro: denunciato dai Carabinieri Oltrepassa la cassa senza pagare faretti per 58 euro: denunciato dai Carabinieri L'episodio in un esercizio commerciale di Cavallino, nel Salento: nei guai un 55enne di Bitonto
Furti in appartamento, attenti ai pezzettini di plastica sotto le porte Furti in appartamento, attenti ai pezzettini di plastica sotto le porte Quattro i georgiani fermati dai Carabinieri: due bloccati a Bari, gli altri due a Potenza. Era chiamata la "banda della compieta"
Bitonto, il furto al bar è da pezzenti: una piantina Bitonto, il furto al bar è da pezzenti: una piantina Il gestore: «Vergognati, non meriti di essere bitontino»
Due ladri entrano in uno stabile: i vicini chiamano la Polizia e li fanno arrestare Due ladri entrano in uno stabile: i vicini chiamano la Polizia e li fanno arrestare In manette un 18enne di Bitonto. Riconsegnato ai genitori il complice minorenne
Rubano pala meccanica e sequestrano il custode. Rilasciato sulla Ruvo-Palombaio Rubano pala meccanica e sequestrano il custode. Rilasciato sulla Ruvo-Palombaio Il colpo in un parcheggio di via Campo Sportivo a Terlizzi
Banda di ladri d'auto semina il panico tra Bitonto, Modugno, Grumo  e Terlizzi Banda di ladri d'auto semina il panico tra Bitonto, Modugno, Grumo e Terlizzi In un video la segnalazione da parte di un gruppo di amanti delle 4 ruote
Ladro di cipolle fermato dalle Guardie Campestri Ladro di cipolle fermato dalle Guardie Campestri Note per la loro dolcezza, gli sono risultate amare. È stato consegnato ai Carabinieri
Furto di ciliege a Bitonto: preso un ladro di Altamura che aveva devastato un campo Furto di ciliege a Bitonto: preso un ladro di Altamura che aveva devastato un campo La Vigile Rurale sventa un altro furto in contrada Lama Carbone: il malvivente è stato identificato
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.