I Carabinieri
I Carabinieri
Cronaca

Furto in un capannone nella zona industriale di Bitonto: arrestato un 43enne

È stato tradito dalle telecamere di videosorveglianza che aveva provato a sabotare

È stato identificato e arrestato il presunto responsabile di un furto avvenuto lo scorso 22 ottobre in un capannone della zona industriale di Bitonto. Si tratta di un 43enne pregiudicato bitontino, con alle spalle altri reati specifici, accusato adesso di furto aggravato.
Le indagini condotte dai Carabinieri della stazione di Bitonto, si sono subito concentrate sull'acquisizione dei sistemi di video sorveglianza presenti all'interno del capannone industriale, da pochissimi giorni affittato da una ditta di servizi alle aziende che aveva iniziato ad allestire gli ambienti.

Durante la notte un uomo, col volto parzialmente nascosto dagli indumenti, dopo aver forzato diverse porte esterne ed interne, era entrato nell'immobile facendo razzia di tutto quello che trovava, sul suo cammino: due quadri elettrici, un impianto idraulico con cavi in rame, diversi termosifoni ed alcuni tombini in ghisa. Temendo di essere riconosciuto, ha pensato bene di provare a manomettere le telecamere di video sorveglianza, ma questa scelta l'ha però tradito: pochi secondi di riprese, che il circuito elettronico aveva già immagazzinato nel suo hard disk, sono stati sufficienti ai militari per identificare il 43enne, peraltro sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di dimora nel Comune di Bitonto.

Il riconoscimento e gli ulteriori riscontri acquisiti nel corso delle successive indagini condotte sotto la direzione della Procura di Bari hanno consentito di individuare con certezza l'uomo e fargli spalancare le porte della Casa Circondariale di Bari.
  • carabinieri
  • furto rame
  • furto
  • Furti Bitonto
  • Carabinieri Bitonto
Altri contenuti a tema
Ispettori minacciati con un’arma in un centro scommesse di Bitonto dai gestori: arrestati due fratelli Ispettori minacciati con un’arma in un centro scommesse di Bitonto dai gestori: arrestati due fratelli Dopo un periodo di latitanza, si sono costituiti in Questura a Taranto
Una pistola pronta a sparare nascosta in una “cupa” del centro storico di Bitonto Una pistola pronta a sparare nascosta in una “cupa” del centro storico di Bitonto Insieme all’arma, i Carabinieri hanno trovato anche il materiale per il confezionamento della droga
Furto d’auto a Palo: mezzo ritrovato a Bitonto 4 giorni dopo. Ma è cannibalizzato Furto d’auto a Palo: mezzo ritrovato a Bitonto 4 giorni dopo. Ma è cannibalizzato La vettura è stata ritrovata dai Carabinieri della locale stazione
Ladro di olive arrestato a Bitonto grazie alla Vigile Rurale Ladro di olive arrestato a Bitonto grazie alla Vigile Rurale Recuperati circa 7 quintali di prodotto pronto per essere venduto
Caccia con mezzi illeciti nelle campagne di Bitonto: denunciati 3 campani Caccia con mezzi illeciti nelle campagne di Bitonto: denunciati 3 campani Sono stati fermati dai Carabinieri della Forestale in una zona all’interno del Parco dell’Alta Murgia
Furti d’auto: provincia di Bari seconda nella classifica nazionale Furti d’auto: provincia di Bari seconda nella classifica nazionale In vetta la provincia BAT. Puglia regina incontrastata
Fuggono in scooter e seminano il panico. Arrestati dai Carabinieri Fuggono in scooter e seminano il panico. Arrestati dai Carabinieri Un 18enne ed un 19enne, fermati dopo aver tentato di investire i militari, sono stati posti ai domiciliari
In giro in autocarro, ma con la patente mai conseguita: arrestato sorvegliato speciale In giro in autocarro, ma con la patente mai conseguita: arrestato sorvegliato speciale I Carabinieri lo hanno preso in via Cela e posto ai domiciliari: sarà processato per direttissima
© 2001-2018 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.