Francesco Paolo Ricci
Francesco Paolo Ricci
Politica

Discarica Ecoambiente, Ricci furioso con Rifondazione Comunista

Il sindaco: «Al segretario piace fare il Giano Bifronte»

«Le dichiarazioni a margine della conferenza stampa relativa alla discarica "Ecoambiente", rilasciate alla stampa (ad una sola testata in realtà, ndr) dal segretario della sezione cittadina di Rifondazione Comunista, mi lasciano interdetto e sono la prova di un atteggiamento dettato da preconcetti e pregiudizi di natura esclusivamente politica.
Sono, soprattutto, spiazzanti se si considera che lo stesso Dionigi Tafuto, intervenuto all'incontro con i giornalisti, ha espresso pubblicamente parole di apprezzamento per l'operato dell'Amministrazione comunale e del sottoscritto, sottolineandone il coraggio e la determinazione a difesa del diritto alla salute.

Evidentemente al segretario di Rifondazione Comunista piace fare il Giano Bifronte! Nel mettere all'indice in maniera generica e indiscriminata la classe politica locale che ha governato la città negli ultimi 40 anni, l'amico Tafuto dimentica, però, che Rifondazione Comunista non può tirarsene fuori, avendo condiviso in alcuni momenti responsabilità di governo al fianco proprio di alcuni dei politici che oggi mette sul banco degli imputati.

In ogni caso, questo per la nostra città non è il momento delle lacrime. Non ne abbiamo mai versate e né servirebbe farlo, perché siamo animati dalla convinta determinazione di non risparmiare nessuna energia per la ricerca della verità e per la messa in sicurezza della vecchia discarica, guidati dal dovere di difendere a ogni costo il nostro territorio e con esso il diritto alla salute di tutti noi.
Lo dimostrano:
- la denuncia-querela, conseguente alla conclusione delle analisi di caratterizzazione realizzate su impulso di questa compagine amministrativa, con la quale abbiamo chiesto alla Magistratura di fare piena luce sulle responsabilità penali e amministrative che hanno portato alla "bomba" Ecoambiente;
- l'interlocuzione con l'AReSS (avviata già nel novembre 2022 a pochi mesi dal nostro insediamento) per la condivisione del quadro dell'epidemiologia dei tumori in città nel quinquennio 2014-2018 (ultimi dati disponibili) rilevato dai dati del Registro Tumori Puglia, dai quali emerge un "unico eccesso, nel sesso maschile, per il tumore del fegato, sia per l'incidenza che per la mortalità", preordinata all'indagine sulla possibile correlazione con l'attività della discarica;
- l'attivazione immediata del tavolo tecnico con Regione, Arpa, Città Metropolitana e Asl che dovrà programmare la necessaria messa in sicurezza e la successiva bonifica del sito di contrada Torre d'Agera.

Lo dimostra anche la ferma battaglia condivisa con le associazioni ambientaliste cittadine che l'Amministrazione comunale ha affrontato con successo per opporsi alla discarica Fer.Live. E stia pur certo Tafuto che non ci tireremo mai indietro per continuare a difendere la salute dei bitontini in nessuna circostanza, attivando tutte le iniziative necessarie per farlo, ivi compresa la richiesta di rendere il nostro territorio "zona franca" in materia di rifiuti, pur consapevoli della sua limitata efficacia, dal momento che gli agenti inquinanti e pericolosi per la salute pubblica non sempre sono contenibili a livello di singolo territorio comunale.

Credo che questo solenne impegno sia il vero "atto d'amore" da dedicare alla città, alla quale non gioverebbero in alcun modo gesti come le dimissioni di Sindaco e Consiglio comunale, utili solo a creare un improduttivo vuoto amministrativo e alimentare clamore mediatico».


Così il sindaco di Bitonto, Francesco Paolo Ricci, in risposta alle dichiarazioni rilasciate dal segretario cittadino di Rifondazione Comunista.
  • Francesco Paolo Ricci
  • Discarica Torre D'Agera
Altri contenuti a tema
Coalizione Ricci: «Dal centrodestra accuse gravi e inaccettabili. Si alimenta clima divisivo» Coalizione Ricci: «Dal centrodestra accuse gravi e inaccettabili. Si alimenta clima divisivo» La nota delle forze politiche di maggioranza in risposta al centrodestra
Coalizione Ricci: «No a sterili polemiche. Dall'opposizione giungano proposte realizzabili» Coalizione Ricci: «No a sterili polemiche. Dall'opposizione giungano proposte realizzabili» La risposta delle forze a sostegno del sindaco Francesco Paolo Ricci
Interruzione energia elettrica a Palombaio. Collocato generatore provvisorio Interruzione energia elettrica a Palombaio. Collocato generatore provvisorio Fondamentali le segnalazioni dei residenti e l'intervento del sindaco Ricci e del delegato Avellis
Ordine al Merito della Repubblica, tre i bitontini insigniti dell'onorificenza Ordine al Merito della Repubblica, tre i bitontini insigniti dell'onorificenza Si tratta di Nagy Vasile, Giovanna Pice e Andrea Fiore
Festa patronale 2024, Ricci: «Grazie per queste giornate vissute insieme» Festa patronale 2024, Ricci: «Grazie per queste giornate vissute insieme» Le parole del primo cittadino a conclusione del programma di eventi in onore di Maria SS. Immacolata
Approvato in Consiglio comunale il "Manifesto della comunicazione non ostile" Approvato in Consiglio comunale il "Manifesto della comunicazione non ostile" La proposta della I commissione consiliare è stata votata favorevolmente da tutti i presenti in aula
Firmato il “Manifesto delle Città Gentili”. Bitonto è il 57° Comune Gentile d'Italia Firmato il “Manifesto delle Città Gentili”. Bitonto è il 57° Comune Gentile d'Italia Il Comune di Bitonto aderisce ufficialmente al Movimento Italia Gentile
Discarica Torre d'Agera, Ricci risponde alle associazioni ambientaliste Discarica Torre d'Agera, Ricci risponde alle associazioni ambientaliste Nota di Palazzo Gentile sulla posizione dell'amministrazione comunale
© 2001-2024 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.