La
La "protesta" degli alunni
Scuola e Lavoro

Deiezioni canine, si ribellano anche i bimbi della scuola "Cassano"

Appesi fuori dal plesso disegni che immaginano un futuro diverso

Ha plaudito anche il sindaco Michele Abbaticchio all'iniziativa degli alunni e delle alunne dell'Istituto Comprensivo "Cassano-de Renzio", che ieri mattina, 10 novembre, hanno affisso fuori dalla scuola, in via Salvemini, disegni con la loro idea di futuro per quella zona.

Troppo spesso, infatti, piccoli e genitori si trovano di fronte allo scempio delle deiezioni canine abbandonate su marciapiedi che sarebbero anche dotati di raccoglitori ad hoc. Uno spettacolo indegno che ha portato insegnanti, alunni e alunne a ribellarsi nell'unico modo che conoscono, puntando sul richiamo alla civiltà ed al rispetto del bene comune.

All'iniziativa ha plaudito anche il sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio, anch'egli stufo di comportamenti continui che urtano la sensibilità dei cittadini più civili, adulti o bambini che essi siano.

«Stanchi dell'inciviltà dei proprietari dei cani - scrive il primo cittadno - chiedono sensibilità e cura dei "loro" marciapiedi affiggendo i disegni dei loro desideri lungo il perimetro della scuola (peraltro recentemente ristrutturata con fondi nazionali vinti).
Non sono state sufficienti le sanzioni, che comunque chiediamo ancora a gran voce ai nostri vigili, e i raccoglitori appositamente installati dal Comune proprio lì : la loro Arte ed il loro sdegno vi bastano per compiere un gesto semplice come altri?», è stata la chiosa amara di Abbaticchio.

Il messaggio degli alunni è chiaro e guarda avanti: "Rigeneriamoci" era scritto sullo striscione che accompagnava i disegni. Un monito agli adulti indifferenti ed incivili che questa volta non potranno far finta di nulla.
  • Deiezioni canine
  • Scuola Cassano-de Renzio
Altri contenuti a tema
2 Deiezioni canine nel centro storico: i residenti chiedono un piano di pulizia delle strade Deiezioni canine nel centro storico: i residenti chiedono un piano di pulizia delle strade La lettera di un cittadino: «Cittadini sporcaccioni, ma dal Comune lavori solo prima dei grandi eventi»
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.