Gli esponenti pugliesi di Forza Italia contro lautonomia differenziata
Gli esponenti pugliesi di Forza Italia contro lautonomia differenziata
Politica

Damascelli e gli esponenti di Forza Italia contro l'autonomia differenziata: «Modello ammazza-sud»

I consiglieri regionali azzurri lanciano mobilitazione generale in tutta la Puglia per il 23 e 24 marzo

Bloccare il processo di autonomia differenziata della Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna, che a breve il Parlamento dovrà discutere e votare e che danneggerebbe irreparabilmente le regioni del Sud. Con questo obiettivo gli esponenti pugliesi di Forza Italia, Nino Marmo, Mauro D'Attis, Rocco Palese, Dario Damiani, Giandiego Gatta, Domenico Damascelli e Francesca Franzoso, hanno lanciato una mobilitazione capillare e totale con la quale intendono stroncare quello che definiscono, senza mezzi termini, «un modello ammazza-Sud, che realizza la secessione delle regioni del Nord e frattura definitivamente il nostro Paese. Se fosse approvata, il Paese subirebbe un danno irreparabile e torneremmo indietro di secoli, con regioni ricche e altre prossime alla desertificazione. Per non parlare dei diritti, che non sarebbero più garantiti universalmente come vuole la nostra Costituzione, ma dipenderebbero dalla regione d'appartenenza».

«Abbiamo già presentato una mozione in Consiglio regionale – hanno annunciato i forzisti - per impegnare il governo pugliese a esperire ogni strada utile a fermare questo scempio che mette in serio pericolo il futuro dei nostri giovani. La deriva autonomista del Nord, senza che vengano stabiliti prima i fabbisogni standard e senza che sia istituito il fondo economico per le regioni più deboli, rappresenta la tomba dell'unità nazionale. Senza considerare un dato ormai acquisito: il rilancio economico dell'Italia può realizzarsi solo partendo dal Mezzogiorno, altrimenti non c'è una prospettiva di crescita e blocco della recessione».

Dalle parole, ai fatti. Per questo gli attivisti di Forza Italia hanno già programmato «in tutta la Puglia una grande mobilitazione con gazebo nelle maggiori piazze della regione il 23 e 24 marzo, dove saranno anche distribuiti dei volantini informativi, una mozione da presentare in tutti i Consigli comunali della Puglia e, infine, una cartolina riassuntiva che invieremo al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Invitiamo tutti i cittadini a unirsi a noi in una battaglia di civiltà per salvare il domani dei nostri giovani, a cui la politica dovrebbe dare risposte, fermando la fuga dei cervelli e non alimentandola. Saremo e siamo in prima linea, da Bari a Roma, nella speranza che l'ennesimo danno catastrofico del governo giallo-verde possa naufragare felicemente per il bene del Paese».
  • Forza Italia
  • Domenico Damascelli
Altri contenuti a tema
Pagamenti sbloccati ai tirocinanti di Garanzia giovani Pagamenti sbloccati ai tirocinanti di Garanzia giovani Damascelli: «Merito della mia mozione». Laricchia: «Balle. Caso montato per prendersi meriti inesistenti»
Ex ospedale di Bitonto: Damascelli (FI) presenta la lista della spesa a Emiliano Ex ospedale di Bitonto: Damascelli (FI) presenta la lista della spesa a Emiliano Il consigliere regionale: «Ci sono 5 milioni disponibili: ecco cosa serve»
Ex ospedale, Damascelli (FI): «Emiliano rispetti i patti coi bitontini» Ex ospedale, Damascelli (FI): «Emiliano rispetti i patti coi bitontini» Ambulatori depotenziati, liste d'attesa sterminate, strumenti obsoleti e vigilanza notturna le criticità da risolvere
Sottopasso via S. Spirito: dalla Regione arrivano gli ultimi 3 milioni di euro Sottopasso via S. Spirito: dalla Regione arrivano gli ultimi 3 milioni di euro L'assessore Giannini: «Delibera che attendeva da anni». Santoruvo: «Straordinario lavoro di Abbaticchio». Damascelli: «Battaglia vinta»
Bullismo a Palese: le comunità di Bari e Bitonto si stringono attorno alla vittima Bullismo a Palese: le comunità di Bari e Bitonto si stringono attorno alla vittima Un centinaio di persone per la manifestazione contro la violenza dopo l'aggressione del branco a un 15enne
Ponte sulla Sp231, parla l'azienda: «Ci fu errore progettuale» Ponte sulla Sp231, parla l'azienda: «Ci fu errore progettuale» «Nessuna responsabilità di Comune e Città Metropolitana. Ma chi può aiuti invece di strumentalizzare»
Ponte sulla 231 ancora fermo. Damascelli: «Sei anni per un'opera da finire in sei mesi» Ponte sulla 231 ancora fermo. Damascelli: «Sei anni per un'opera da finire in sei mesi» Abbaticchio: «Qualcuno ne parla per nascondere le reali responsabilità»
«Un ginecologo e un diabetologo in arrivo nell'ex ospedale di Bitonto» «Un ginecologo e un diabetologo in arrivo nell'ex ospedale di Bitonto» Le rassicurazioni del DG Sanguedolce al sindaco. Damascelli(FI): «La cera si squaglia, il santo non cammina»
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.