I Cobas
I Cobas
Scuola e Lavoro

Coronavirus, i Cobas ad Emiliano: «Oss allo stremo, assunzioni dalla graduatoria di Foggia»

Il sindacalista Enzo Perfetto chiede che venga pubblicata la graduatoria relativa al concorso per oss espletato a Foggia

«I Cobas, considerata l'emergenza sanitaria determinata dall'epidemia da Covid-19 e la grave carenza di personale sanitario, chiedono al presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, che venga pubblicata immediatamente la graduatoria relativa al concorso per operatori socio-sanitari espletato presso gli Ospedali Riuniti di Foggia».

Sono i lavoratori della sanità, a tutti i livelli, ad essere in prima linea in quella che è una vera e propria emergenza nazionale. Ciò ormai da qualche settimana anche in Puglia, da quando i casi di coronavirus cominciano a diventare giornalieri. È un mondo in fermento quello della sanità: turni massacranti, pronte disponibilità, richiami in servizio e turni straordinari stanno fiaccando il personale ed i Cobas del Pubblico Impiego, attraverso la voce di Enzo Perfetto, vogliono far sentire la loro voce.

«La nostra richiesta - proseguono nella nota - ha lo scopo di avviare al più presto un piano straordinario di assunzioni scorrendo l'intera graduatoria concorsuale, fino alla copertura del fabbisogno di personale delle diverse aziende sanitarie ed in particolare per dare una soluzione adeguata alla grave situazione emergenziale riscontrabile nei reparti che devono gestire l'epidemia da coronavirus Covid-19 (terapia intensiva, pronto soccorso, pneumologia, malattie infettive, cardiologia e medicina interna).

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha dichiarato la disponibilità della Regione Puglia ad assumere 2.539 figure professionali tra cui 599 operatori socio-sanitari da graduatorie già pubblicate o a mezzo avvisi pubblici (che però non consentono tempi brevi). Si ribadisce perciò con forza la necessità di pubblicare al più presto la graduatoria del maxi concorso dell'Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti di Foggia per poter assumere attingendo tempestivamente da tale graduatoria, tenuto conto anche che gli idonei risultano 14.493.

Ė grave ed inaccettabile che mese dopo mese sul sito ufficiale di Ospedali Riuniti di Foggia leggiamo delibere che inspiegabilmente rinviano la pubblicazione della graduatoria concorsuale degli operatori socio-sanitari. Come è possibile che ad oggi, a circa 3 mesi di distanza dal 12 dicembre 2019 ultimo giorno delle operazioni relative alla prova orale del concorso, di questa graduatoria concorsuale non c'è nemmeno l'ombra mentre al contrario per altri concorsi in tre mesi si è provveduto all'espletamento di tutte le prove (preselezione, prova scritta e prova orale), alla pubblicazione della graduatoria ed all'assunzione dei vincitori?

Perché poi contrariamente a quanto specificato nel bando viene ancora data la possibilità di presentare ancora la documentazione? Perché è stata deliberata da Ospedali Riuniti di Foggia una gara d'appalto per la richiesta di 30 operatori socio-sanitari da assumere tramite agenzie interinali con contratto a tempo determinato di due mesi quando sarebbe più semplice pubblicare la graduatoria e assumere direttamente da questa?

Dal 10 marzo 2020 è entrato in vigore il nuovo DPCM che decreta tutta l'Italia come zona protetta o zona rossa per fronteggiare la pericolosa diffusione dell'epidemia del coronavirus Covid-19. Per noi dei Cobas di fronte ad una emergenza sanitaria che desta una crescente e giustificata preoccupazione è più che mai necessario prevedere subito assunzioni di tutti gli idonei delle graduatorie concorsuali della sanità pubblica».
  • Cobas
Altri contenuti a tema
Assunzioni oss. I Cobas chiedono «lo scorrimento della graduatoria concorsuale di Foggia» Assunzioni oss. I Cobas chiedono «lo scorrimento della graduatoria concorsuale di Foggia» Secondo il sindacalista Enzo Perfetto «l'unica risposta adeguata è quella di assumere oss risultati vincitori o idonei ai concorsi»
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.