pane e olio
pane e olio
Territorio e Ambiente

Consiglio Oleicolo Internazionale, Italia compatta in difesa dell’extravergine

Panel test, nuovi parametri di classificazione ed estensione della registrazione telematica i punti fermi. Martedì intanto tavola rotonda a Roma sulla nuova PAC

Negli scorsi giorni, presso il Mipaaft, alla presenza del Dirigente Mauro Quadri, tutti i protagonisti della filiera olivicola italiana si sono riuniti per fare il punto della situazione in vista del prossimo incontro del Comitato consuntivo del Consiglio Oleicolo Internazionale, in programma in Egitto a fine aprile.

La delegazione italiana si presenterà compatta, dalla produzione alla trasformazione, dalla commercializzazione all'industria, nella difesa del panel test quale unico metodo oggettivo insostituibile per la classificazione degli oli. Le parti, in tal senso, hanno concordato anche un documento unitario che sarà inviato nei prossimi giorni al Coi ed alla Commissione Europea. Tutti i protagonisti della filiera italiana sono convenuti sulla necessità di rivedere i parametri per la classificazione dell'olio d'oliva e di estendere l'obbligo della registrazione telematica e della tracciabilità a tutti i Paesi produttori europei.

«Sono molto soddisfatto per il clima di grande unione su temi importanti per il futuro del nostro settore – ha detto il Presidente di Italia Olivicola, Gennaro Sicolo - sono convinto che se manterremo il fronte italiano compatto finalmente potremo tornare ad essere protagonisti delle politiche olivicole mondiali. In tal senso prendo atto con soddisfazione della battaglia che il Ministro Centinaio ed il Ministro Moavero hanno intrapreso nel far valere le ragioni del nostro Paese nelle scelte dei vertici del Consiglio Oleicolo Internazionale».

Proprio per disegnare il futuro dell'olivicoltura italiana, in un periodo particolarmente difficile a causa delle grandi emergenze che affliggono il settore, alla luce della riforma Pac in corso di discussione, Italia Olivicola ha organizzato a Roma, per martedì 26 marzo, a partire dalle 10.30, presso la Sala Refettorio (Palazzo San Macuto, via del Seminario 76, Roma), una tavola rotonda con i vertici delle commissioni agricoltura e politiche dell'Unione Europea della Camera dei Deputati.

Moderati da Giuliano Martino, Direttore della Filiera Olivicola Olearia Italiana, interverranno Angela Ianaro, Vice Capogruppo del M5S in commissione permanente Politiche dell'Ue, Filippo Gallinella, Presidente Comagri Camera, Gennaro Sicolo, Presidente Italia Olivicola, Dedalo Pignatone, componente Comagri Camera, Chiara Roberta Girelli, docente presso il Dipartimento di Scienze e tecnologie biologiche e ambientali dell'Università del Salento, Ermanno Comegna, economista agrario.

Chiuderà i lavori Sergio Battelli, Presidente della Commissione politiche dell'Ue della Camera.
  • olio extra vergine d'oliva
  • Gennaro Sicolo
  • Italia Olivicola
Altri contenuti a tema
Allarme Xylella, Sicolo: «Il 75% dei campi non curato: rischi altissimi» Allarme Xylella, Sicolo: «Il 75% dei campi non curato: rischi altissimi» Il presidente di Italia Olivicola preoccupato: «Così avanza la sputacchina»
«Un italiano alla guida del Consiglio Oleicolo Internazionale» «Un italiano alla guida del Consiglio Oleicolo Internazionale» La filiera olivicola italiana scrive ai ministri Moavero e Centinaio per garantire qualità e salute ai consumatori
La denuncia di Italia Olivicola sul Consiglio Oleicolo Internazionale: «La Mogherini boicotta l'Italia» La denuncia di Italia Olivicola sul Consiglio Oleicolo Internazionale: «La Mogherini boicotta l'Italia» La rappresentante UE, dopo l'ok all'olio tunisino senza regole, vota per tunisini e spagnoli alla guida dell'importante organo di controllo
«I beneficiari del reddito di cittadinanza impiegati nella lotta alla xylella» «I beneficiari del reddito di cittadinanza impiegati nella lotta alla xylella» La proposta del presidente di Italia Olivicola, Gennaro Sicolo
L'olio Cima di Bitonto nel 'Paniere' del Parco dell'Alta Murgia L'olio Cima di Bitonto nel 'Paniere' del Parco dell'Alta Murgia Il progetto dell'ente gestore dell'area verde per valorizzare le produzioni tipiche del territorio
Gelate: il decreto legge arriva in extremis grazie a Centinaio Gelate: il decreto legge arriva in extremis grazie a Centinaio Modificato “al volo” il testo del provvedimento. Esultano i gilet arancioni. Critico il consigliere regionale Damascelli (FI)
Accordo Italia-Giordania per tutelare qualità e tracciabilità dell'olio EVO Accordo Italia-Giordania per tutelare qualità e tracciabilità dell'olio EVO Sottoscritta da Italia Olivicola la partnership con in produttori guidati dal Ministero dell'Agricoltura giordano
Danni da xylella: per Italia Olivicola servono 500 milioni di euro Danni da xylella: per Italia Olivicola servono 500 milioni di euro In fumo 50mila ettari di uliveti, 29mila tonnellate di olio e 390 milioni di fatturato
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.